home | area personale         schemi | tutorial | robotica | pic micro | recensioni         forum | chat irc         faq | contatti         store | Ordina PCB
username
password
cerca

 
FORUM: Elettronica Generale
Qui si parla di tutto....dall'analogico al digitale, dal software all'hardware, dal semplice crepuscolare al computer.


diodi dei ponti H
     
Autore Messaggio opzioni
arivel





postato il:
11.01.2021, alle ore 21:32
diodi dei ponti H 

ciao.
in questi giorni ho voluto dare un' occhiata ai ponti H per il pilotaggio di motori avanti indietro o relè latch a singola bobina per controllare una cosa .
al loro interno i diodi sono tutti disposti nella stessa direzione .
non capisco quale percorso fa la corrente autogenerata dalla bobina quando gli si toglie l'alimentazione cioè in che modo scarica il picco di tensione . può passare per un diodo ma viene bloccata dall'altro . cosa mi sfugge ? sono forse diodi particolari ?
germano_elettronico





postato il:
11.01.2021, alle ore 22:23
Il funzionamento è semplice.
Quando l'alimentazione al motore viene rimossa, visto che si tratta di un carico induttivo, la corrente continua a scorrere sempre nella stessa direzione a causa del campo magnetico che si sta annullando.
La corrente trova la strada tramite i due diodi polarizzati direttament e l'alimentatore.
Immagina il motore in questo momento come un generatore col positivo dove sta uscendo corrente.
arivel





postato il:
12.01.2021, alle ore 12:35
dalla parte dell' alimentazione in ordine di comparizione c'è condensatore regolatore altri condensatori ponte raddrizzatore secondario trasformatore. dove passa ?
bergio70



[pagine pubblicate]

postato il:
12.01.2021, alle ore 13:40
arivel:
dalla parte dell' alimentazione in ordine di comparizione c'è condensatore regolatore altri condensatori ponte raddrizzatore secondario trasformatore. dove passa ?


????????????




La risposta dipende solamente dalla domanda.
Rispondo nello stesso luogo e nei termini che ritengo più opportuni.
Se la cosa non piace a qualcuno... non so che farci.


http://iw1au.altervista.org/au_AXR.html

Molti altri non mi sopportano, e la cosa è reciproca.

http://www.iw1axr.eu

Daniele
germano_elettronico





postato il:
12.01.2021, alle ore 14:05
Sul condensatore e sul carico.
Se il carico non c'è, l'aumento di tensione finisce tutto sul condensatore e al regolatore.
In genere si applica anche una resistenza di frenatura per evitare l'eventuale sovratensione.
Un circuito di controllo inserisce la resistenza di frenatura al momento opportuno.

Questo discorso vale se al ponte ad H interrompi i due transistor contemporaneamente.
Se ne interrompi uno solo e poi in ritaro interrompi l'altro, si crea un percorso per l'extra corrente.

Qui c'è un esempio:
https://www.laurtec.it/brief-notes/robotica-e-automazione/10…
arivel





postato il:
12.01.2021, alle ore 20:44
grazie .
appena ho un po di tempo leggo e faccio uno schema cosi ci capiamo meglio.
in alternativa sarebbe una buona idea mettere in parallelo alla bobina un diodo tvs bidirezionale con una tensione di lavoro di poco superiore a quella fornita dal ponte ?
arivel





postato il:
12.01.2021, alle ore 20:52
la domanda l'ho fatta sui ponti completi per capire come funziona . ma mi interessa di piu un semi ponte che lavora insieme all'alimentazione , il tuo intervento capita a proposito .
germano_elettronico





postato il:
12.01.2021, alle ore 20:59
I transil e gli zenamic intervengono per sovratensioni che durano pochi microsecondi.
Se la sovratensione persiste lo distrugge.
arivel





postato il:
13.01.2021, alle ore 19:24
ecco .
premetto che a me serve solo x pilotare la bobina di un relè latch che ha bisogno solo di un' impulso di qualche decina di milliS. in un senso o nell'altro .

mezzo ponte H
https://ww1.microchip.com/downloads/en/DeviceDoc/21419D.pdf

oppure push pull darlington
TIP120 - TIP125



[/URL] [/img]
arivel





postato il:
13.01.2021, alle ore 19:25
non so se si vede perche io non vedo niente
segui questo thread con grixFC, per questa funzione devi aver installato il software grixFC

torna su
     

Come utente anonimo puoi leggere il contenuto di questo forum ma per aprire una discussione
o per partecipare ad una discussione esistente devi essere registrato ed accedere al sito




 

 
 
indietro | homepage | torna su copyright © 2004/2021 GRIX.IT - La community dell'elettronica Amatoriale