home | area personale         schemi | tutorial | robotica | pic micro | recensioni         forum | chat irc         faq | contatti         store | Ordina PCB
username
password
cerca

 
FORUM: Pic Micro
Tutto quanto riguarda questi microprocessori... progetti, suggerimenti, aiuti, discussioni...ecc


pilotare un passo-passo con una PIC
     
Autore Messaggio opzioni
iw3goa





postato il:
27.11.2021, alle ore 17:11
pilotare un passo-passo con una PIC 

salve a tutti

sto cercando info sul pilotaggio di un motorino passo-passoho acquistato una di quella basi rotanti da espositori, un supporto plastico di circa 15cm di diametro, al cui interno c'è un motorino 24BYJ48-64 con la sua logica di controllo ed alimentato a batterie. tra le varie fuzioni, dichiamabile tramite pulsanti c'è la variazione della velocità, il senso di rotazione e l'angolo di rotazione (90, 180 e 270°). nella sua schedina c'è il driver di pilotaggio che prende i comandi da quella che penso sia una PIC, un chip smd di 8+8 piedini con sigla cancellata.

mi interesserebbe comandare il motore affinche facesse solo una rotazione continua avanti/indietro di 180° con una velocità di 1 giro/minuto e che si avviasse appena riceve alimentazione

qualche suggerimento al riguardo ??

grazie e buona serata, Valter

double_wrap




una ogni 100 livelli
una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
27.11.2021, alle ore 20:11
Pilotare un motore passo passo a due fasi bipolari (o anche a 4 unipolari) con un pic e' facile, servono alcune righe di codice ed un driver di (relativa) potenza.

Si tratta di alimentare in opportuna sequenza e con opportuna polarita' le coppie di fasi del motore passo passo, tenendo memoria di quanti passi avanti ed indietro sono stati fatti. Se poi serve un posizionamento assoluto (e non relativo) basta piazzare un sensore hall che sincronizzi il tutto sulla posizione nota fornita da un magnetino.

Come driver di fase puoi usare i vecchi LM293 (1A) o LM297 (3A) facendo uscire dal micro i 4 fili per comandare le due coppie di fasi. Puoi anche usare i piu' recenti driver A4988 e DRV8825 che comandi con solo due fili in uscita dal micro, uno per CW/CWW ed uno per lo step, questi ultimi gestiscono anche il microstepping aumentando fino a 16 volte la risoluzione per passo. Costano un paio di euri.

Cerca in rete <arduino passo passo> o <cnc shield> e trovi di tutto di piu', hardware e software in abbondanza. Se poi non ti piace arduino, basta prendere il suo codice simil C e trasportarlo su un qualunque compilatore per il micro che preferisci.



"se peso cado, ma se cado non peso"
adamatj.altervista.org
pippodue




una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
28.11.2021, alle ore 08:24
double_wrap:
Pilotare un motore passo passo a due fasi bipolari (o anche a 4 unipolari) con un pic e' facile, servono alcune righe di codice ed un driver di (relativa) potenza.

Si può fare anche con un BLDC a tre fili di quelli che vendono per 10-20 euro nei negozi di modellismo. In tal caso il ponte di (relativa) potenza deve essere trifase, più semplice di due ponti H. Io ho usato questo sistema più volte con buoni risultati, tranne i casi in cui occorra un passo piccolissimo o ulteriormente frazionabile.




anche i grandi uomini, come gli uomini comuni, possono talvolta cadere in errore (Voltaire)
double_wrap




una ogni 100 livelli
una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
29.11.2021, alle ore 16:59
pippodue:
Si può fare anche con un BLDC a tre fili di quelli che vendono per 10-20 euro nei negozi di modellismo. In tal caso il ponte di (relativa) potenza deve essere trifase, più semplice di due ponti H. Io ho usato questo sistema più volte con buoni risultati, tranne i casi in cui occorra un passo piccolissimo o ulteriormente frazionabile.


La cosa interessa anche a me, puoi postare uno schizzo di come hai connesso i tre fili in uscita dal BLDC (o dal suo triplo mezzo ponte) alle due coppie di fili del passo passo bipolare o ai cinque fili del passo passo unipolare? Nei casi adatti mi tornerebbe davvero utile.





"se peso cado, ma se cado non peso"
adamatj.altervista.org
iw3goa





postato il:
29.11.2021, alle ore 19:15
grazie mille per le preziose indicazioni che mi avete fornito

l'idea di usare una PIC era solamente per lo spazio usato, certamente molto più piccolo di un intero arduino e riuscire ad avere una pcb simile all'originale e ricompattare tutto l'aggetto rotante
per chi mi ha chiesto foto, le ho pubblicate nel mio sito web

spero di riuscire a far qualcosa
grazie ancora a tutti
Valter
pippodue




una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
29.11.2021, alle ore 20:20
Per fare girare i motori BLDC ci sono due pagine mie quì sul Forum: Avviatore per motorini BLDC, ed Esperimento odometrico.
Mostrano due soluzioni un po' diverse fra loro, ma nessuna delle due utilizza un normale driver per motori stepper, quindi bisognerebbe affrontare tutta la costruzione e programmazione, col solito problema che se cambia il tipo di MCU bisogna ripartire quasi da zero.
Posso dire che funzionano entrambe, forse meglio la seconda.




anche i grandi uomini, come gli uomini comuni, possono talvolta cadere in errore (Voltaire)
iw3goa





postato il:
29.11.2021, alle ore 21:04
grazie..ho cercato questi articoli: il primo non l'ho trovato (sicuramente ho usato chiave di ricerca con troppe parole), il secondo mi riporta ad un articolo a cui non ho i diritti per leggerlo (livello 1)....
mi devo inventare qualcosa di originale da pubblicare per accedere al livello superiore...ma non è facile....
double_wrap




una ogni 100 livelli
una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
29.11.2021, alle ore 21:04
iw3goa:
[CUT] l'idea di usare una PIC era solamente per lo spazio usato, certamente molto più piccolo di un intero arduino [CUT]

se vuoi un piccolo ingombro puoi usare solo un chip atmega328P (col bootloader caricato!) con un quarzo, due condensatori ed una resistenza sul reset per realizzare un <arduino stand alone>. Lo programmi dalla ide arduino con un adattatore usb/ttl da un paio di euri che togli dopo il caricamento del codice.
Ovviamente se padroneggi i pic non ne hai bisogno!







"se peso cado, ma se cado non peso"
adamatj.altervista.org
segui questo thread con grixFC, per questa funzione devi aver installato il software grixFC

torna su
     

Come utente anonimo puoi leggere il contenuto di questo forum ma per aprire una discussione
o per partecipare ad una discussione esistente devi essere registrato ed accedere al sito




 

 
 
indietro | homepage | torna su copyright © 2004/2022 GRIX.IT - La community dell'elettronica Amatoriale