home | area personale         schemi | tutorial | robotica | pic micro | recensioni         forum | chat irc         faq | contatti         store | Ordina PCB
username
password
cerca

 
FORUM: Robotica
Finalmente un posto dove poter discutere di robotica, scambiarsi idee, progetti ed opinioni. Partecipa anche tu...


ruspetta robot
     
Autore Messaggio opzioni
agric





postato il:
13.09.2018, alle ore 11:19
ruspetta robot 

Salve a tutti

sto mettendo le basi per un progetto, ma prima di iniziare l\'avventura vorrei fugare dubbi e perplessità :

tanto per dare un\'idea avrà una struttura in acciaio inox,forma rettangolare 160 lungezza 120 di larghezza ed una altezza massima tra i 30 e 35 cm

avrà tre ruote

due calettate con motori brushless
una piroettante o pirolettante come preferite per un miglior movimento

una velocità di avanzamento di 5-10 metri al minuto, da valutare per avere una potenza di spinta massima di circa 100 kg

un\'autonomia sufficiente per pulire 600 mq di cui 240 mq 4-6 volte al giorno
alimentazione a 12/24 volt.

Ambiente gravoso presenza di deiezioni animali e ammoniaca

vorrei consigli generali sulla potenza motori, modo trasmissione della potenza per ottenere la spinta necessaria.

Grazie in anticipo





meglio essere un granello di pepe che una cacca d'asino
rcc.roberto



[pagine pubblicate]

postato il:
13.09.2018, alle ore 11:28
http://basil27.altervista.org/robot-spalaneve-controllato-tr…

guarda questo
rcc.roberto



[pagine pubblicate]

postato il:
13.09.2018, alle ore 11:30
Se cerchi spazzaneve fai da te trovi tanti progetti
pippodue




una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
13.09.2018, alle ore 11:55
A occhio e croce penso che una demoltiplica ci vorrebbe


anche i grandi uomini, come gli uomini comuni, possono talvolta cadere in errore (Voltaire)
schottky





postato il:
14.09.2018, alle ore 10:10
pippodue:
A occhio e croce penso che una demoltiplica ci vorrebbe


Certo che ci vuole, i motori brushless normalmente hanno velocità nominali di migliaia di giri al minuto, certo non adatti alla trazione diretta delle ruote, la soluzione migliore è un motoriduttore bruschless (motore con demoltiplica incorporata) La velocità nominale va scelta sulla base della velocità di spostamento del mezzo e del diametro delle ruote (oppure cingoli come sul link postato da Roberto) La potenza la scegli sulla base della velocità e della coppia motrice necessaria stimata.



Il vantaggio di essere intelligente e' che si puo' sempre fare l'imbecille, mentre il contrario e' del tutto impossibile. -- W. Allen
guzzj




una ogni 10 livelli


postato il:
14.09.2018, alle ore 10:13
secondo me la vedo dura a batterie. i mq sono tanti. se non è un problema opterei per un motore a scoppio applicato a cingoli. ma il controllo è a uomo o remoto? con qualche informazione in più ti si aiuta meglio.
schottky





postato il:
14.09.2018, alle ore 10:18
C'è anche da dire che se parli di ambiente gravoso, il sistema di trazione differenziale che hai ipotizzato non è il più indicato (basta dare uno sguardo ai prodotti industriali per rendersi conto che questo tipo di soluzione cinematica viene riservata ai movimenti in interno) meglio pensare ad un sistema di tipo "automobilistico" co un asse sterzaunte e uno motore, o addirittua con trazione su entrambi gli assi (rigorosamente ruote con pneumatici), oppure come giustamente citato da Roberto soluzioni con cingoli. Il vantaggio di quest'ultima soluzione è che la cinematica è più semplice di quella automobilistica (Ackermann) è simile alla trazione differenziale co la complicazione dello strisciamento laterale.


Il vantaggio di essere intelligente e' che si puo' sempre fare l'imbecille, mentre il contrario e' del tutto impossibile. -- W. Allen
schottky





postato il:
14.09.2018, alle ore 10:20
Altro dubbio i 120 e 160 citati nel tuo post sono centimetri? perchè hai idea della bestia che verrebbe fuori e del peso di una struttura in acciaio di qulle dimensioni?
Con una roba di quelle i problemi di sicurezza diventano estremamente rilevanti.



Il vantaggio di essere intelligente e' che si puo' sempre fare l'imbecille, mentre il contrario e' del tutto impossibile. -- W. Allen
guzzj




una ogni 10 livelli


postato il:
14.09.2018, alle ore 10:46
farlo cingolato è molto più semplice, ma a questo punto opterei per una trasmissione da trattorino taglia erba idromatik più semplice da gestire in fattore di potenza sia elettrica che a scoppio. più che altro la vedo dura fare si che funzioni tutto in remoto.
agric





postato il:
15.09.2018, alle ore 18:38
grazie a tutti della partecipazione.

la ruspetta Robot deve funzionare da sola.
Una volta memorizzato il percprso/si da fare, in quali momenti della giornata eseguire la pulizia, il tutto in maniera autonoma.

Le dimensioni sono di ingombro massimo e sono espresse in cm.
L'area da pulire è cemento pieno, pensate ad un piazzale.

La ruspetta deve necessariamente avere un certo peso tra i 250 e 400 kg per 3 motivi essenziali
- avere aderenza con il pavimento
- non essere spostata dagli animali (vacche da latte).
- avere una struttura resistente a possibili urti.

La trazione esclusivamente su gomma, meno rumore, vibrazioni, maggiore aderenza con il pavimento.

è previsto un punto di ricarica batterie dove il Robot va

Ho pensato ai motori brushless per la loro efficienza.

Il mio primo pensiero è stato di utilizzare motori da monopattino
ovviamente calettati ad un riduttore dove poi collegare le ruote.

Idee, suggerimenti, impressioni









meglio essere un granello di pepe che una cacca d'asino
segui questo thread con grixFC, per questa funzione devi aver installato il software grixFC

torna su
     

Come utente anonimo puoi leggere il contenuto di questo forum ma per aprire una discussione
o per partecipare ad una discussione esistente devi essere registrato ed accedere al sito




 

 
 
indietro | homepage | torna su copyright © 2004/2020 GRIX.IT - La community dell'elettronica Amatoriale