home | area personale         schemi | tutorial | robotica | pic micro | recensioni         forum | chat irc         faq | contatti         store | Ordina PCB
username
password
cerca

 
FORUM: Musica ed elettronica
Ti piace la musica e l'elettronica... discutine qui.


Preamplificatore che brucia i finali
     
Autore Messaggio opzioni
Sender80





postato il:
19.11.2020, alle ore 14:27
Preamplificatore che brucia i finali 

Buongiorno, ho un sinto pre e finale hi-fi autocostruito, basato su integrati TDA1524 (per il pre) e TDA7250 con insolita configurazione Darlington a doppio push-pull (4 finali TIP142/147 e 4 MJ11015/11016) dovrebbe erogare sui 130 watt per canale; come alimentazione uso un toroidale da 350VA 30v +/- con 32.000mF di livellamento + ali switching 12v/36w per sintonizzatore, preamplificatore, vu-meter ecc. + trasformatore ausiliario per accensione e standby.

Non ha problemi inserendo la funzione "direct" che esclude tramite relè di segnale il pre: ascolto buono, assenza completa di fruscii e rumori di fondo, niente distorsione anche a volume elevato, finali poco più che tiepidi. Quando accoppio pre e finale iniziano i problemi.
Non si possono regolare gli ALTI senza che, dalla metà del potenziamento in poi, produca prima un rumore si fondo gracchiante e poi un botto sugli altoparlanti. Questo ha fatto bruciare sporadicamente sia i fusibili del finale che successivamente un finale TO3 nei vari test.
Stesso discorso alzando il volume dal pre, anche con alti a zero, produce un botto; i bassi e il bilanciamento sono ok.
Ho testato il pre con finale disconnesso, misurando i mV erogati in uscita (di targa ne produce max 3V) ed effettivamente li eroga senza problemi.
Poi l'ho provato tutto collegato pre e finale: in ingresso musica al posto di un segnale di frequenza, finale impostato a basso guadagno e senza un carico in uscita, sempre misurando i mV in uscita dal pre, e con mia sorpresa - alzando il volume - intorno ai 0,5v riuscivo a sentire leggermente la musica dalla carcassa metallica dei finali TO3 (come un tweeter ceramico), poi verso i 0.7/0.8v si sente un "TAC" sempre dai finali con forte assorbimento di corrente. Quando ho messo gli ALTI al massimo, rifacendo il test, il "TAC" è apparso ad appena 0.180v in ingresso dell'ampli e si è bruciato un altro finale!

Ultimo test fatto: ho collegato all'uscita del pre un piccolo amplificatore con finali integrati a ponte Toshiba. Risultato? Sommariamente funziona, anche con bassi e alti al massimo, anche mandando in distorsione l'ampli... si sente solo un po' di fruscio dall'85% in poi del potenziometro degli Alti.
Quello che però ho notato di negativo è questo: dalla metà del potenziometro degli Alti in poi c'è un forte assorbimento di corrente, tant'è che i led dell'ampli si affievoliscono ritmicamente, cosa che non accade neanche con i Bassi al massimo!
Per la cronaca ho sostituito anche vari componenti del pre senza risultato e l'ho alimentato anche a batteria 12v senza che cambi nulla.

Mi scuso per la lunghezza del post e spero che qualcuno possa darmi una mano per risolvere. Grazie mille
rcc.roberto



[pagine pubblicate]

postato il:
19.11.2020, alle ore 17:11
Da quello che dici è probabile una autooscillazione, dovresti verificare con l'oscilloscopio.

Comunque, la cosa più importante, se vuoi una risposta mirata, è pubblicare tutti gli schemi, qualcuno ti saprà sicuramente aiutare, ma senza schemi ci vuole:
Sender80





postato il:
19.11.2020, alle ore 18:46
Ok grazie, ma uno dei problemi è che purtroppo non ho l'oscilloscopio e non posso verificare...
Per gli schemi, sono la fusione di progetti piuttosto standard che roteano attorno ai due TDA, ma prometto di inserirli al più presto.
Nel frattempo qualcuno ha avuto esperienze simili (finali che suonano come tweeter e alti che spaccano i finali)?
roderick




una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
20.11.2020, alle ore 08:17
Sender80:
uno dei problemi è che purtroppo non ho l'oscilloscopio e non posso verificare...

Usa la scheda audio del pc come oscilloscopio: http://www.sillanumsoft.org/
Sender80





postato il:
20.11.2020, alle ore 14:27
Grazie Roderick del suggerimento, l'ho usato in passato, ma ho un solo dubbio... se il pre invia un segnale in corto/autooscillazione può danneggiare l'ingresso della scheda audio del PC?
FrancoGual



[pagine pubblicate]

postato il:
20.11.2020, alle ore 15:26
No.. è una misura... siamo messi male per fare ricerca guasto


Anche il viaggio più lungo inizia con un piccolo passo.
Si vis pacem, para bellum!!!
Mark Zuckerberg ha reso suoi schiavi milioni di persone senza che se ne rendessero conto. F.G.
<Avete vinto voi,ma almeno non riuscirete a considerarmi vostro complice> Da Mediterraneo.
Inferno,Canto III,verso 51 Virgilio dice.........
Sender80





postato il:
20.11.2020, alle ore 16:51
quote] No.. è una misura... siamo messi male per fare ricerca guasto [/quote]

'La community dell'elettronica AMATORIALE'
Siamo messi male in quanto a cortesia...
caccamo2





postato il:
20.11.2020, alle ore 17:15
Sender80:
quote] No.. è una misura... siamo messi male per fare ricerca guasto


'La community dell'elettronica AMATORIALE'
Siamo messi male in quanto a cortesia...[/quote]

ti chiedo scusa a nome del forum, non ti curare di questo soggetto, la domanda che hai fatto e' corretta, si dovresti preoccuparti di non superare la tensione massima della scheda audio, ad occhio 3V e' un po troppo, di solito lo standard del line-in e' 1V. Per stare al sicuro puoi mettere un clamper bidirezionale, uma resistenza da 100 ohm in serie tra pre e scheda audio, vicino alla scheda audio metti due diodi verso massa, uno dritto l'altro girato.



Never use ideal current sources in simulation
FrancoGual



[pagine pubblicate]

postato il:
20.11.2020, alle ore 17:38
Sender80:
Grazie Roderick del suggerimento, l'ho usato in passato, ma ho un solo dubbio... se il pre invia un segnale in corto/autooscillazione può danneggiare l'ingresso della scheda audio del PC?


Allora.. famosè a capi'.
Tu hai chiesto quello di cui sopra, il tuo dubbio era se un corto o un'autooscillazione potesse danneggiare la scheda audio pc... la risposta è NO!
Visto che l'hai ancora e hai detto che la prova l'hai fatta in passato.
Ovvio il pre .. non il finale.
Che autooscilli è quasi certo , ed anche fuori controllo, visto che spara fuori qualcosa che manda al cimitero i finali.
Le misure in volt AC spero, non dicono nulla se non hai un VERO multimetro, veloce e sensibile, oltre che con ampia banda passante.
I restanti post non vengono considerati dal sottoscritto.
Appena si avrà un forum commerciale, spero ci sia la lista ignorati..ranti.



Anche il viaggio più lungo inizia con un piccolo passo.
Si vis pacem, para bellum!!!
Mark Zuckerberg ha reso suoi schiavi milioni di persone senza che se ne rendessero conto. F.G.
<Avete vinto voi,ma almeno non riuscirete a considerarmi vostro complice> Da Mediterraneo.
Inferno,Canto III,verso 51 Virgilio dice.........
Sender80





postato il:
20.11.2020, alle ore 17:39
Ti ringrazio Caccamo2, farò quanto mi hai suggerito ed eseguirò i test col software, poi vi faccio sapere riguardo gli esiti. Saluti
segui questo thread con grixFC, per questa funzione devi aver installato il software grixFC

torna su
     

Come utente anonimo puoi leggere il contenuto di questo forum ma per aprire una discussione
o per partecipare ad una discussione esistente devi essere registrato ed accedere al sito




 

 
 
indietro | homepage | torna su copyright © 2004/2022 GRIX.IT - La community dell'elettronica Amatoriale