home | area personale         schemi | tutorial | robotica | pic micro | recensioni         forum | chat irc         faq | contatti         store | Ordina PCB
username
password
cerca

 
FORUM: chiacchiere
Suggerimenti, opinioni, segnalazione siti e discussioni a tema libero. (evitate post sul sistema dei livelli, per eventuali richieste e suggerimenti usate l'apposita scheda contatti)


L'inquilino non vuole lasciare la casa
     
Autore Messaggio opzioni
double_wrap




una ogni 100 livelli
una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
17.01.2021, alle ore 11:40
caccamo2:
non e' stato fatto nulla per redistribuire la ricchezza [CUT]

Che ci vuoi fare, magari hanno trovato un libro per strada e ci hanno trovato questa intrigantissima frase
Così a chi ha sarà dato e sarà nell'abbondanza e a chi non ha sarà tolto anche quello che ha

Gli e' tanto piaciuta che l'hanno messa subito in pratica...



"se peso cado, ma se cado non peso"
adamatj.altervista.org
ax77





postato il:
17.01.2021, alle ore 16:44
pippodue:

Detta così, sembra vera.
Smettetela di fare retorica sull'educazione gender e sull'immigrazione incontrollata, e potremmo farci un pensierino. Ma si tratterebbe pur sempre del famoso uomo solo al comando.


Le scie chimiche no?

Di educazione gender (che poi che vuole dire?) mai sentito parlare, e di insegnanti ne conosco parecchi. Hanno il problema rovescio: sono insegnanti, non baby sitter.
La scuola e' scuola, ci si va per studiare e per imparare il rispetto degli altri. Se poi uno e' omosessuale o eterosessuale sono cavoli suoi. Tanto perche' tu lo sappia, Alan Turing era omosessuale, e il suo contributo e' stato fondamentale per gli inglesi nella seconda guerra mondiale. Anche grazie al suo contributo hai la liberta'.

Immigrazione incontrollata: evidentemente mai immigrato nessuno in Sicilia. Influenza degli altri mondi in Italia mai. Infatti il nostro immenso patrimonio culturale e' frutto della razza pura. Infatti noi la mafia non l'abbiamo. Che vai dicendo?
Io non sono pro immigrazione, ovvio che occorre regolamentare la cosa, se pero' pensi che sia a favore del mojito verde, che parla col Rosario in mano di fronte alle cubiste, mette al mondo figli con due donne diverse e sta con una di 20 anni piu' giovane... e non ho ben capito che lavori abbia fatto... beh, prima di parlare di valori occorrerebbe coerenza.
Negare soccorsi a chi sta affondando in mezzo al mare significa condannarli a morte. Credo che ci sarebbero 49 milioni di buoni motivi per chiedere conto di ciò.



\"Il circuito ha sempre ragione\" L.Malesani

Ice o Cassinelli son sempre momenti belli

Il 555 sta all\'elettronica come arduino all\'informatica: entrambi loro malgrado.
ax77





postato il:
17.01.2021, alle ore 16:45
pippodue:
ax77:

- qualcuno non ci deride piu' (scenetta Merkel-Sarkozy);
- e' stato rifatto a tempo di record il ponte di Genova;
- sono tornati pescatori dalla Libia e marinai dalla Cina (con i Maro' non ando' proprio cosi');
- e' stato completato e messo in funzione il Mose (dopo quasi vent'anni);
- il piano vaccinale pone l'Italia prima in Europa;
- dall'Europa potrebbero arrivare 200 miliardi di euro.

Detta così, sembra vera.
Smettetela di fare retorica sull'educazione gender e sull'immigrazione incontrollata, e potremmo farci un pensierino. Ma si tratterebbe pur sempre del famoso uomo solo al comando.


non e' che sembra, quelli sono dati.



\"Il circuito ha sempre ragione\" L.Malesani

Ice o Cassinelli son sempre momenti belli

Il 555 sta all\'elettronica come arduino all\'informatica: entrambi loro malgrado.
pippodue




una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
17.01.2021, alle ore 17:52
Va bene, grazie per avermi tolto ogni tentazione di coltivare i miei "pensierini".
Ognuno continui a pensare con la sua testa.



anche i grandi uomini, come gli uomini comuni, possono talvolta cadere in errore (Voltaire)
diegobincoletto




una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
17.01.2021, alle ore 18:17
Franco, non cadere nella loro trappola offendendoli, ho conosciuto molta gente così (poveri di spirito), che quando non ha argomenti denigra gli interlocutori .

Purtroppo c'è gente che ha vissuto nella bambagia protetta da tutto (parlano solo di diritti), e non ha conosciuto altre realtà se non quella virtuale che si sono creati.
Pensano che basti appartenere ad una certa ideologia perchè tutto vada come vogliono loro.

Io ho visto e vissuto, anche se dicono di non credermi, diverse realtà dove questo non esiste, gente che deve affrontare ogni giorno la dura realtà della vita con le sue difficoltà, e sa che nessuno gli verrà in aiuto.

Purtroppo la stragrande maggioranza del mondo è così, che piaccia o no.
Io sono di umili origini e ho visto in famiglia, intesa come parentado, cosa significhi anche qui vivere delle proprie risorse.

Purtroppo l'emancipazione sociale, giusta in termini ragionevoli, ha portato molta gente a credere che tutto le è dovuto (dallo stato) solo perchè esistono, tralasciando i limiti naturali delle cose.

La natura umana, intesa come istinto, non è per niente razionale e non segue molto le ideologie 'buoniste', altrimenti non si spiegano le atrocità che succedono nel mondo.
Date a qualcuno in difficoltà l'opportunità di approfittare delle situazioni e vedrete che rapidamente si trasformano, dimenticando che prima erano dall'altra parte della barricata (vedi i grillini come esempio recente).

Pertanto PRETENDERE che il mondo sia fatto di gente brava e buona che si trova in difficoltà, ma che data loro un'opportunità si comportino bene e magari siano riconoscenti, è una pia illusione.

Ribadisco che la MADRE DI TUTTI I PROBLEMI è il sovrappopolamento, e non sono i paesi piu' sviluppati a crearlo.

Sono d'accordo per una piu' equa distribuzione della ricchezza, ma mi rendo conto che non servirà a molto se non limitano la popolazione.

Nel 1955 eravamo 2,5 miliardi, ora sfioriamo gli 8, piu' del triplo.
Conoscete bene l'andamento di una curva esponenziale, ce ne hanno fatto una testa così con il Covid, cosa prevedete che succederà alla crescita della popolazione?



Scusate, passavo di qua\'...
L'unica rivoluzione possibile
è quella di migliorare se stessi.
double_wrap




una ogni 100 livelli
una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
17.01.2021, alle ore 19:24
diegobincoletto:
[CUT] Ribadisco che la MADRE DI TUTTI I PROBLEMI è il sovrappopolamento, e non sono i paesi piu' sviluppati a crearlo.[CUT]

Effettivamente vale la pena di rifletterci su, come direbbe uno che ha fatto due anni di veterinaria.

La figliata media degli umani e' di un cucciolo alla volta ogni circa 15 mesi in condizioni normali. Se tutti i cuccioli sopravvivono ed arrivano in eta' di riproduzione (circa 12-13 anni biologici) l'incremento esponenziale e' assicurato. Invece fino a circa 300 anni fa la popolazione mondiale si era assestata su circa 700 milioni di persone.
https://it.wikipedia.org/wiki/Popolazione_mondiale

Tutto merito della mortalita' infantile sotto i 5 anni del 35%, della mortalita' femminile per parto del 25%, poi c'erano i malanni comuni e mortali come polmoniti, tetano, dissenterie a dare una mano ed ogni 2-300 anni un pestilenza riduceva drasticamente la popolazione. Un altro aiuto lo davano le guerre con i massacri di intere popolazioni e le successive carestie. Milioni di morti alla volta.

Adesso abbiamo ridotto le cause di morte per malanni e per guerre e la curva di crescita ovviamente e' esplosa, Che si fa aumentiamo di nuovo la mortalita' con 3 bimbetti su 10 che non superano i 5 anni e con una certezza di morte per parto dopo il quinto figlio? Magari con una bella lotteria su chi vive e chi muore. Ovviamente il figlio e la moglie del podesta' o del federale avranno sempre un biglietto vincente.
Oppure sterlizziamo i maschi e femmine a basso ISEE? in cina hanno provato a limitare le nascite ma ci hanno rinunciato visto che affogavano tutte le neonate finche' non arrivava un maschio.

Non c'e' nessuna speranza, perche' e' nella natura dell'uomo riprodursi e sopravvivere. Quando saremo arrivati a 20-30 miliardi ci penseranno le guerre, le malattie e la fame a limitare la popolazione, per un centinaio di anni di spazio e di cibo ce n'e' ancora, poi si vedra'.

Magari le galline regrediscono nei loro antenati dinosauri e arrivano loro in cima alla catena alimentare. Di cibo (umano) ne avranno a volonta'.






"se peso cado, ma se cado non peso"
adamatj.altervista.org
diegobincoletto




una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
17.01.2021, alle ore 19:47
Non sono ottimista come te, penso che abbiamo già raggiunto il limite di sostenibilità.


Scusate, passavo di qua\'...
L'unica rivoluzione possibile
è quella di migliorare se stessi.
caccamo2





postato il:
18.01.2021, alle ore 00:09
A creare la maggior parte del danno ambientale e' una piccolissima parte della popolazione, non e' l'africa, non e' l'asia, e' solo l'occidente ormai in in declino demografico.
Dunque non vi e' alcun problema di sovra popolazione, solo un problema di stile di vita e di politiche industriali sbagliate.
Potremmo essere anche duecento miliardi, ma senza suv, senza corse di formula 1, senza yatch da 30 metri, senza prendere l'aereo per andare alle maldive due volte l'anno.
Non per questo saremo meno liberi, anzi, saremo piu' liberi, liberi da molte malattie e problemi ambientali, non un ritorno alle caverne ma una crescita sostenibile.
ENRICO51





postato il:
18.01.2021, alle ore 10:24
caccamo2:

Potremmo essere anche duecento miliardi, ma senza suv, senza corse di formula 1, senza yatch da 30 metri, senza prendere l'aereo per andare alle maldive due volte l'anno.
Non per questo saremo meno liberi, anzi, saremo piu' liberi, liberi da molte malattie e problemi ambientali, non un ritorno alle caverne ma una crescita sostenibile.


Non puoi togliere lo yatch e il suv a chi è stato così bravo da sudarselo, o meglio, far sudare altri per comprarselo. E' quello che li distingue e li fa sentire importanti, poco importa se il resto del mondo va in malora.



L'uomo ha diviso l'atomo ma non sa dividere il pane
ax77





postato il:
18.01.2021, alle ore 12:35
ENRICO51:

Non puoi togliere lo yatch e il suv a chi è stato così bravo da sudarselo, o meglio, far sudare altri per comprarselo. E' quello che li distingue e li fa sentire importanti, poco importa se il resto del mondo va in malora.


Calma: a parte che sui redditi molto alti ci sta anche una tassazione adeguata (a patto che lo facciano tutti o che ci siano regole che impediscano di fare i furbi, che altrimenti arriva l'Olanda e ciao), il problema a mio avviso e' diverso.

Se uno lo yacht se lo compra a 40 anni facendo il muratore c'e' qualcosa che non quadra.
Io non sono quello che dice massimo 3000 euro di stipendio, perche' c'e' chi come i medici se ne meriterebbe ben di piu' ed e' corretto che li prenda.
Io dico che se ti becco ad arricchirti facendo il furbo ti spenno, le regole si rispettano. Perche' poi alla fine le verifiche le fanno nei bar, dove il poveraccio fa qualche caffe' senza scontrino per sopravvivere e non puo' permettersi l'avvocato, e invece chi fa il furbo per davvero non riescono a beccarlo.
Pero' se tolgono la prescrizione cade il governo, se non depenalizzano il falso in bilancio cade il governo, se tolgono i vitalizi cade il governo o arriva la cavalleria agli ordini dell'avvocato di turno, e allora il volere di noi che ci facciamo il mazzo non lo fa nessuno. In poche parole, che siamo operai impiegati o artigiani poco cambia: siamo schiavi. A me girano le balle, parafrasando Sergione.




\"Il circuito ha sempre ragione\" L.Malesani

Ice o Cassinelli son sempre momenti belli

Il 555 sta all\'elettronica come arduino all\'informatica: entrambi loro malgrado.
segui questo thread con grixFC, per questa funzione devi aver installato il software grixFC

torna su
     

Come utente anonimo puoi leggere il contenuto di questo forum ma per aprire una discussione
o per partecipare ad una discussione esistente devi essere registrato ed accedere al sito




 

 
 
indietro | homepage | torna su copyright © 2004/2021 GRIX.IT - La community dell'elettronica Amatoriale