home | area personale         schemi | tutorial | robotica | pic micro | recensioni         forum | chat irc         faq | contatti         store | Ordina PCB
username
password
cerca

 
FORUM: Elettronica Generale
Qui si parla di tutto....dall'analogico al digitale, dal software all'hardware, dal semplice crepuscolare al computer.


come ridurre il numero dei fili
     
Autore Messaggio opzioni
amilcare.c



[pagine pubblicate]

postato il:
01.06.2012, alle ore 15:21
Io pensavo che si poteva leggere ciclicamente lo stato degli interruttori, un CD4051 o un CD4067 potrebbe essere semplice, 3 o 4 fili per il comando binario 1 per la massa comune ed uno per i segnali sia su un lato che sull'altro.


http://www.elettroamici.org/

Preoccupati più della tua coscienza che della reputazione.
Perché la tua coscienza è quello che tu sei,
la tua reputazione è ciò che gli altri pensano di te.
E quello che gli altri pensano di te è problema loro.
Charlie Chaplin

Elettronica: il LEGO dei grandi
daniele1979





postato il:
01.06.2012, alle ore 21:16
gli interruttori devono comandare i rele' sempre,cioe' possono essere accesi tutto i solo 4 oppure 7
come essere tutto accesi e uno spento..non saprei come sia il multiplex o come si scrive...
docprog




una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
01.06.2012, alle ore 21:24
Salve,
una possibile soluzione,ampliabile fino a quante se ne vogliano:
http://www.grix.it/viewer.php?page=219
Saluti,Docprog.



Sembra facile....
Ma non e' difficile!
daniele1979





postato il:
01.06.2012, alle ore 21:25
il segnale e' un semplice impulso a vcc giusto per attivare il rele'credo che sia ciclico , praticamente quando giro l interruttore se attiva il rele' del canale indicato
rcc.roberto



[pagine pubblicate]

postato il:
01.06.2012, alle ore 22:44
un pannello con due pulsanti, tre fili.
-uno comune
-uno per il pulsante che va all'ingresso di un contatore decadico
-le dieci uscite del contatore ai 10 relè passo passo (a camma).
-l'altro pulsante al comune dei 10 relè.

premi il pulsante del contatore fino ad attivare l'uscita del relè che vuoi commutare, premi il pulsante comune e commuti il relè, che si mantiene.

2 pulsanti e 3 fili
thevenin1985





postato il:
02.06.2012, alle ore 12:07
rcc.roberto:
un pannello con due pulsanti, tre fili.
-uno comune
-uno per il pulsante che va all'ingresso di un contatore decadico
-le dieci uscite del contatore ai 10 relè passo passo (a camma).
-l'altro pulsante al comune dei 10 relè.

premi il pulsante del contatore fino ad attivare l'uscita del relè che vuoi commutare, premi il pulsante comune e commuti il relè, che si mantiene.

2 pulsanti e 3 fili


Come idea non è male, ma se vuole accenderli/spegnerli tutti insieme?? Bisogna "scansionare" ogni uscita, con il rischio di accendere un relè che non li serve...ovvio, bisogna mettere dei led per identificare il relè in quale stato si trova.

Ripeto, l' idea non è male ed è fattibile con pochi componenti, se a Daniele piace, si può fare lo schema.








Essere testardi ogni tanto ti porta a risolvere un difetto.

Quando cerchi un componente, trovi tutti gli altri, tranne quello che cerchi.

15/06/2012: Ciao nonno...rimarrai sempre nei nostri cuori :'(

Claudio
maxmix69





postato il:
02.06.2012, alle ore 12:49
Se devi eccitare solo dei relè esiste una soluzione che fa uso solo di 2 diodi per ogni canale, un filo comune ed un filo per ogni 2 canali. Se non hai alimentazione disponibile nei pressi del pannello di controllo occorre aggiungere un altro filo. Nel tuo caso, per 10 relè da eccitare servono 6 oppure 7 fili.

Oppure, prendendo spunto da uno schema di Vittorio Crapella potresti decidere di realizzare un oscillatore sinusoidale per ogni pulsante, realizzabile facilmente conun transistor tipo BC e pochi altri componenti. Dall'altro lato matti un riconoscitore di frequenza, pure esso molto semplice con un solo transistor. In questo schema di Vittorio suppongo basti sostituire il led con un adatto relè a 9V o 6V e probabilmente i due transistor possono essere sostituiti con uno solo darlington, sempre della serie BC. In questo modo per la comunicazione tra i pulsanti ed il relè basta un cavo coassiale più eventualmente un filo singolo per l'alimentazione. Volendo fare le cose per bene si potrebbe utilizzare un cavo coassiale bilanciato, 2 fili + schermo, ed aggiungere un trasformatore bilanciatore in ingresso ed in usita al cavo provvisto di presa centrale in modo da alimentare gli oscillatori attraverso il solo cavo coassiale ed avere una linea bilanciata esente da disturbi pure per lunghi tragitti. Il tutto è assai più complesso a dire che a fare! Serve solo un poco di tempo per calcolare i valori giusti delle frequenze audio e per montare l'elettronica.
daniele1979





postato il:
02.06.2012, alle ore 17:14
nel caso del oscillatore quanto viene complicato farlo?inon occorre tanto filo da una scheda all'altra max 20 cm
al massimo posso usare dei flip flop collegati allo schema che mi avete indicato prima , quello con in filo solo
dacolug



[pagine pubblicate]

postato il:
02.06.2012, alle ore 20:57
daniele1979:
nel caso del oscillatore quanto viene complicato farlo?inon occorre tanto filo da una scheda all'altra max 20 cm
al massimo posso usare dei flip flop collegati allo schema che mi avete indicato prima , quello con in filo solo


ma scusa, venti centimetri e ti cerchi una complicazione simile? dove è il problema? una vecchia piattina da hd ide contro decine di integrati.
il sistema degli oscillatori lo avevo fatto venti anni fa anche io per cablare dei connettori, non vado nei dettagli, ma comunque erano oltre dieci oscillatori con ne555 e altrettanti ricevitori con ne567, ma li serviva per cablare cavetti intestati presi da contenitori separati



L'Ottomana è quella cosa
di cotone oppur di lana
che si chiama l'ottomana
perché ha sempre quattro piedi
maxmix69





postato il:
02.06.2012, alle ore 21:05
effettivamente se il problema sono solo 20 cm di filo... Io pensava ad una linea lunga, che sò, 50 metri! Cmq per completezza metto il ink allo schema di Vittorio Crapella, prima mi ero scordato.

http://www.webalice.it/crapellavittorio/labo/risona.html
segui questo thread con grixFC, per questa funzione devi aver installato il software grixFC

torna su
     

Come utente anonimo puoi leggere il contenuto di questo forum ma per aprire una discussione
o per partecipare ad una discussione esistente devi essere registrato ed accedere al sito




 

 
 
indietro | homepage | torna su copyright © 2004/2021 GRIX.IT - La community dell'elettronica Amatoriale