home | area personale         schemi | tutorial | robotica | pic micro | recensioni         forum | chat irc         faq | contatti         store | Ordina PCB
username
password
cerca

 
FORUM: Elettronica Generale
Qui si parla di tutto....dall'analogico al digitale, dal software all'hardware, dal semplice crepuscolare al computer.


Problema con Idropulitrice
     
Autore Messaggio opzioni
rcc.roberto



[pagine pubblicate]

postato il:
29.06.2020, alle ore 13:43
Vediamo un po':
- c'è un motore a cui dai tensione e non gira.
- lo spingi a mano e si mette a girare
--- qualcuno dice che sia il condensatore altri no
--- scalda, qualcuno dice che non c'entra il condensatore visto che scalda, alcuni pensano che sia normale, senza una fase
- si cambia il condensatore.... Toh gira da solo... Qualcuno pensa di aver trovato il guasto, altri no.

Che sia una coincidenza/casualità? Mah!

Si badi bene non è detto che la idropulitrice sia ora funzionante, è stato solo detto che ORA il motore gira.
Si nota la differenza tra le due affermazioni?

Narcisismo quando la provi con l'acqua facci sapere.
caccamo2





postato il:
29.06.2020, alle ore 13:56
rcc.roberto:
Si badi bene non è detto che la idropulitrice sia ora funzionante, è stato solo detto che ORA il motore gira.
Si nota la differenza tra le due affermazioni?

Sono confuso, l'obbiettivo e' fare girare un motore o mandare in pressione l'acqua?
rcc.roberto:
Narcisismo quando la provi con l'acqua facci sapere.

sono abbastanza sicuro che l'utente si chiami marcosadun e non narcisismo.





More rigorous analysis is a subject of ongoing investigations.
gironico




una ogni 100 livelli


postato il:
29.06.2020, alle ore 14:15
oh ragazzi, io ci ho messo del tempo perchè sono durognolo..... ma tanto la verità se non è mezzogiorno, alle 13 salta fuori :

il condensatore andava sostituito
per mandare in pressione l'acqua....



La vita è troppo breve per bere vini mediocri
rcc.roberto



[pagine pubblicate]

postato il:
29.06.2020, alle ore 14:18
Su una cosa posso darti ragione, il nome dell'utente, mi ha fregato il correttore e mea culpa, non ho controllato prima di inviare.
rcc.roberto



[pagine pubblicate]

postato il:
29.06.2020, alle ore 14:21
Ah, tu mi i segni che se non gira il motore non vi è nessuna possibilità di mandare in pressione l'acqua.
E sicuramente mi insegni anche che per provare la pompa che manda in pressione l'acqua è meno faticoso usare il motore piuttosto che una manovella.
gironico




una ogni 100 livelli


postato il:
29.06.2020, alle ore 14:38
Se il problema fosse nel condensatore di avviamento il motore non dovrebbe scaldare una volta avviato.
Se scalda e' perche' il carico dell'idraulica bloccata a vuoto e' eccessivo e questa e' anche la ragione per cui il motore non si avvia, il condensatore non c'entra nulla.


No, è un concetto tecnico/pratico sbagliato questo a mio avviso, il condensatore non è essenziale solo allo spunto, ma anche quando il motore è avviato. In questo caso specialmente, il motore è collegato direttamente alla pompa, quindi sempre sotto carico.

teoricamente è giusto quello che dici, ma non in questa condizione, il condensatore serve a sfasare la corrente di uno dei due avvolgimenti rispetto all'altro per ottenere un campo magnetico rotante ma avendo la pompa che sforza per mandare l'acqua in pressione tende a far rallentare il motore come se fosse un freno sull'albero. Più la pressione arriva alla soglia massima sostenibile dalla pompa, più il motore sforza a causa della pompa.

In questa condizione, la gabbia interna non arriva a causa dello sforzo che deve sostenere, ad arrivare al campo magnetico opposto.... quando rimane in questo punto e l'inerzia di rotazione non è sufficiente, grazie allo sfasamento del condensatore oltrepassa questo punto e il motore ruzzola....


Le pompe dell'idro, non regola fissa, ci mancherebbe, tendenzialmente si bloccano se sono state ferme per molto tempo e anche con il condensatore nuovo, il motore non si avvia nella maggior parte dei casi....

Appena apre il rubinetto dell'acqua, il nostro utente, se ci aggiorna, scopriremo come è andata....



La vita è troppo breve per bere vini mediocri
FrancoGual



[pagine pubblicate]

postato il:
29.06.2020, alle ore 14:58
L'idropulitrice non si smentisce MAI!!!


Anche il viaggio più lungo inizia con un piccolo passo.
Si vis pacem, para bellum!!!
Mark Zuckerberg ha reso suoi schiavi milioni di persone senza che se ne rendessero conto. F.G.
<Avete vinto voi,ma almeno non riuscirete a considerarmi vostro complice> Da Mediterraneo.
Inferno,Canto III,verso 51 Virgilio dice.........
FrancoGual



[pagine pubblicate]

postato il:
29.06.2020, alle ore 15:02
Ah.. non mi sembra esistano condensatori di SOLO avviamento, esistono di avviamento e marcia, doppia capacità, maggiore per lo spunto e minore per la marcia, disinseriti da un sensore centrifugo o timer.
Chi dei motori ha solo visto i disegni o gli schemi è normale, diverso è per chi ci ha bestemmiato sopra.



Anche il viaggio più lungo inizia con un piccolo passo.
Si vis pacem, para bellum!!!
Mark Zuckerberg ha reso suoi schiavi milioni di persone senza che se ne rendessero conto. F.G.
<Avete vinto voi,ma almeno non riuscirete a considerarmi vostro complice> Da Mediterraneo.
Inferno,Canto III,verso 51 Virgilio dice.........
caccamo2





postato il:
29.06.2020, alle ore 16:30
gironico:
No, è un concetto tecnico/pratico sbagliato questo a mio avviso, il condensatore non è essenziale solo allo spunto, ma anche quando il motore è avviato. In questo caso specialmente, il motore è collegato direttamente alla pompa, quindi sempre sotto carico.

teoricamente è giusto quello che dici, ma non in questa condizione, il condensatore serve a sfasare la corrente di uno dei due avvolgimenti rispetto all'altro per ottenere un campo magnetico rotante


FrancoGual:
Ah.. non mi sembra esistano condensatori di SOLO avviamento, esistono di avviamento e marcia, doppia capacità, maggiore per lo spunto e minore per la marcia, disinseriti da un sensore centrifugo o timer.


Gironico e Francogual,
io del motore non ho supposto nulla, dato che l'utente non ha fornito alcuna informazione non possiamo sapere se si tratti di un condensatore di avviamento, di marcia o altro. Sono gli altri che hanno supposto che il condensatore fosse di avviamento basandosi sull'indizio che aiutando il motore all'avviamento poi gira.
Se fosse vero, che e' un condensatore d'avviamento, il motore una volta avviato, se scalda, non e' a causa del condensatore ma del carico eccessivo.

FrancoGual:
Chi dei motori ha solo visto i disegni o gli schemi è normale, diverso è per chi ci ha bestemmiato sopra.

bestemmiare non significa comprendere le cose, per quello servono gli schemi e non mi pare che tu abbia a facolta' di leggerli.



More rigorous analysis is a subject of ongoing investigations.
rcc.roberto



[pagine pubblicate]

postato il:
29.06.2020, alle ore 16:39
Non ho voglia di rileggere tutto, ma escluderei proprio che qualcuno abbia detto o supposto che si trattasse di un condensatore di solo avviamento (a parte il sottinteso di Caccamo).
Io ho sempre pensato che si trattasse di un condensatore per la terza fase del motore, e perciò avviamento e marcia.
segui questo thread con grixFC, per questa funzione devi aver installato il software grixFC

torna su
     

Come utente anonimo puoi leggere il contenuto di questo forum ma per aprire una discussione
o per partecipare ad una discussione esistente devi essere registrato ed accedere al sito




 

 
 
indietro | homepage | torna su copyright © 2004/2020 GRIX.IT - La community dell'elettronica Amatoriale