home | area personale         schemi | tutorial | robotica | pic micro | recensioni         forum | chat irc         faq | contatti         store | Ordina PCB
username
password
cerca

 
FORUM: Elettronica Generale
Qui si parla di tutto....dall'analogico al digitale, dal software all'hardware, dal semplice crepuscolare al computer.


Consiglio su saldatore e primi passi nella saldatura
     
Autore Messaggio opzioni
ENRICO51





postato il:
01.06.2017, alle ore 12:35
Weller SP25 sembra un buon saldatore, almeno per lavorare su schede come quella che stai riparando. E' chiaro che tutto è relativo, se devi rifare le saldature di massa su una vecchia radio a valvole, serve un saldatore di potenza maggiore. C'e' da tener conto anche che non sempre cio' che costa di piu' dura di piu'e che questi saldatori sono di solito usa e getta, cioe' quando si brucia la resistenza, che e' il guasto piu' comune, difficilmente si trovano ricambi e raramente vale la pena di ripararli. Questo, chiaramente, e' solo il mio personale parere, dettato dalle mie esperienze.


L'uomo ha diviso l'atomo ma non sa dividere il pane
Anche il chiodo ha la testa però non ci ragiona, la stessa cosa capita a più di una persona.(Gianni Rodari)
gauss80





postato il:
01.06.2017, alle ore 13:03
bergio70 Per piacere non fraintendere quanto ho scritto su weller ed ersa: non ho voluto nè dire nè lasciare intendere che le stazioni saldanti sono economiche e di bassa qualità. Ho riportato ciò che ho raccolto sul web, formandomi una prima opinione/ipotesi ma poi ho sempre chiesto qui le vostre opinioni sui dati riportati affinchè mi facessi io un'idea chiara e definitiva sull'argomento. Sottolineo che non mi sono mai permesso di pronunciare sentenze definitive ma ho sempre fatto domande (molte in effetti) ed ho sempre dichiarato esplicitamente e senza vergogna la mia inesperienza nel settore.

Riguardo il Weller SP25 presente in questa pagina (https://www.amazon.it/gp/product/B00D48PAA0) la mia prima opinione sulla bassa qualità è stata data da quanto ho letto sulle recensioni, in particolare 3 negative: "Da evitare assolutamente, scalda lungo tutta la punta tranne nella parte finale rendendolo inutile. 2° caso registrato"; "Il saldatore è made in Mexico [...] le punte sono di pessima qualità e si consumano in maniera davvero anomala". Anche lo stesso articolo (B00D48PAA0) venduto su amazon.de è stato fortemente criticato: (trad. google) punte consumate in poco tempo. Su amazon.fr molto malcontento sulle punte e su alcuni esemplari difettosi. Su amazon.com lo stesso modello (codice differente) raggiunge il 10% di recenzioni molto negative (1stella). Infine in questo thread
https://www.plcforum.it/f/topic/171510-guida-allacquisto-del…
un utente scrive: "Weller ora come ora vale la pena comprarla solo se intendi andare su linee professionali, o se trovi una professionale usata. Da quel che ne so, su molti prodotti consumer hanno iniziato ad adottare la stessa mafia dei produttori di stampanti: resistenza integrata sulla punta! Così paghi la punta di ricambio dieci volte tanto, perché assieme ad essa sostituisci anche un pezzo che potrebbe ancora fare il suo dovere per anni."
Ribadisco quanto detto: ho sempre parlato dell'articolo in sè, non dell'azienda, pertanto se qualcuno ha esperienze dirette con l'articolo weller sp25 sarò lieto di tenerle in considerazione e su quelle mi chiarirò definitivamente le idee.

Riguardo l'ersa che ho indicato n questa pagina
https://www.amazon.it/gp/product/B001ILGM8O
il dubbio che ho sollevato era sull'autenticità della manifattura poichè, lo ripeto, non ero certo (e non lo sono tutt'ora) che sia una ersa. Ciò lo chiedevo (e lo chiedo) poichè ho visto su ebay e anche altri siti lo stesso articolo ma brandizzato Kraftmann (FBGS9940, BGS9940, 9940, D3S): https://www.amazon.de/gp/product/B001ILGM8O; http://www.ebay.it/itm/232341697488; http://www.ebay.it/itm/232071442295. Gli articoli sono identici poiche hanno lo stesso codice a barre (4026947099408).
Al solito, se qualcuno ha esperienze dirette con l'articolo ersa di cui al link amazon (B001ILGM8O) o ebay le può riportare, soprattutto perchè non ci sono recensioni su amazon.

Infine, vorrei chiedervi un parere per quanto riguarda il saldatore mini typ ersa 0015BDH 12V 6W presente in questa pagina
http://www.kurtzersa.com/electronics-production-equipment/so…
Dalla scheda tecnica si apprende che:
non ha un connettore
può essere alimentato con batteria 12V o stazione saldante
la temperatura massima è 390° e va in temperatura in 20"
la punta è 0,3mm ersadur
non si puà sostituire la resistenza perchè è lo stelo stesso.
Chiedo: come faccio a connetterlo alla 220V di casa? senza connettore vuol dire che arriverà a cavi scoperti? possibile che impiega solo 20" a raggiungere la temperatura d'esercizio visto che ha solo 6W? la punta così fine è idonea al lavoro che devo fare? visto che non si può cambiare la resistenza, al posto mio effettuereste tale acquisto?
roderick




una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
01.06.2017, alle ore 16:14
gauss80:
le punte sono di pessima qualità e si consumano in maniera davvero anomala". Anche lo stesso articolo (B00D48PAA0) venduto su amazon.de è stato fortemente criticato: (trad. google) punte consumate in poco tempo. Su amazon.fr molto malcontento sulle punte

Ho riscontrato a mia volta problemi di durata delle punte weller attuali. Uso una stazione TCP da quasi 40 anni ma - non so se sia un problema dovuto all'uso di lega stagno piombo - le ultime punte mi sono durate pochissimo, mentre ho delle punte di oltre 20 anni tuttora in ottime condizioni. Alla fine mi sono rotto di spendere 6/7 euro a punta, ho comprato su banggood una stazione in kit basata sulle punte Hakko T12 e devo dire che va decisamente bene. Le punte includono la resistenza da 70W, con una decina di euro ho acquistato 4 punte diverse e da allora il weller lo uso solo saltuariamente.
MB54




una ogni 100 livelli


postato il:
01.06.2017, alle ore 16:17
A me sembra che stai scrivendo un mare di parole senza aver afferrato i concetti.

Se devi saldare a stagno devi avere in mente che:
1.la temperatura della punta deve essere superiore a quella di fusione della lega
2. superfici larghe o massicce (quali piani di massa sul pcb, piste da qualche mm, reofori grossi e lunghi, cavi e cavetti ecc) disperdono molto calore: la temperatura della punta si abbassa e quella del piano di massa o del reoforone o del rivetto o dello schermo ecc. non si alza e quindi non saldi
3.lo scambio termico avviene quasi integralmente attraverso la pozza di stagno fuso
4.la dimensione della punta regola sensibilmente lo scambio termico.

Devi saldare case 0603 o 0402? E' diverso che saldare un coassiale su un connettore N o anche solo saldare un BNC per pcb. Devi saldare schermi di rame? Devi saldare elettrolitici assiali tht? Devi saldare cavi da 2,5mmq? Devi? Devi? Devi? Un saldatore abbastanza universale dovrebbe avere una potenza da almeno 40W( meglio 60), con temperatura regolabile e set di varie punte: in base alle dimensioni delle superfici da acoppiare regoli la temperatura della punta (che scenderà a contatto delle superfici fredde.In base al tipo di saldatura,sempre usando lega 60-40, regolo la punta da 250 a 350/380°C e scelgo il tipo di punta secondo i casi.
Il tutto da accoppiare con un qualsiasi saldatore tradizionale da 100-150W per i casi ostinati (eventualmente istantaneo, ma meglio di no).

Se poi devi anche dissaldare in maniera comoda ci vanno set di punte apposite ovvero leghe a bassa punto di fusione ovvero aria calda e nastro per mascherare ovvero un poco di malizia.

Tutto il resto è arrangiaticcio; uno esperto riesce, un inesperto fa casino.

Il minisaldatore ERSA da 6W serve a quello che è scritto sulla pubblicità: saldare 'mini'circuiti. Funziona a 12v a batteria. Puoi mettere un trasformatore, ovviamente. Imho ha un senso per casi specifici, per un uso generale è una scelta errata.Imho.

Fidarsi delle recensioni dei prodotti è equivalente ad una chiacchiera da bar: se non sai chi la scrive, vale zero.


gauss80





postato il:
01.06.2017, alle ore 17:25
@MB54
Alla luce dei concetti che ho appena afferrato e del lavoro che ho descritto che dovrò affrontare, cosa mi suggerisci di acquistare tra i molti articoli che ho citato (escludendo il minityp ersa)?
Al di là delle caratteristiche dell'attrezzatura (punta e potenza stilo) commisurate al lavoro, ho affrontato il problema della qualità degli articoli che ho indicato, chiedendo vostre esperienze. Cosa puoi dire in merito alla qualità di quegli articoli?
MB54




una ogni 100 livelli


postato il:
01.06.2017, alle ore 17:33
Cosa vuol dire qualità?

Fai 100 saldature al giorno? Non sono tante, ma in un anno di 220gg fanno 22000 saldature.... la qualità (affidabilità) è importante

Fai 20 saldature al mese? Cosa ti importa quanto dura la punta? Ti durerà 6 , o 10 o 20 anni. Cosa ti cambia?
gauss80





postato il:
01.06.2017, alle ore 17:56
Secondo caso e vorrei che mi durasse una decina d'anni o poco meno. Quali articoli tra quelli citati devo considerare idonei a tale livello di qualità/affidabilità? (intendo sia stilo che punte acquistati anche separatamente).

Poi vorrei chiedere se può essere una interessante soluzione l'acquisto del solo stilo di ricambio di una stazione, quelli con connettore coi pin e a tensione ridotta per capirci, e alimentarlo da rete collegandolo ad un trasformatore. Oltre a non avere l'evidente supporto della stazione (regolazione temperatura, etc), quali altre differenze e/o controindicazioni ci sono a una soluzione del genere? Eventualmente, che tipo di trasformatore dovrei acquistare e come si chiama il connettore coi pin?
MB54




una ogni 100 livelli


postato il:
01.06.2017, alle ore 19:11
gauss80:
Secondo caso e vorrei che mi durasse una decina d'anni o poco meno. Quali articoli tra quelli citati devo considerare idonei a tale livello di qualità/affidabilità? (intendo sia stilo che punte acquistati anche separatamente).


E che ne so. Io ho una zd937, che costa una sessantina di euro. L' ho comperata mi pare oltre 10 anni fa, comunque da molto tempo. Le punte da 0.4 e da 0,5 mm non durano tanto (1000 saldature? forse), non perchè non saldino piu' ma perchè perdono la 'finezza' della punta. Continuo ad usarle come 0.7-0.8mm. La punta da 1mm e quelle a scalpello durano molto di piu'.
Alle punte fa male la temperatura: a 250°C durano molto di piu' che a 350. Set di punte di vario tipo e resistenze di ricambio (mai cambiata) si trvano su ebay.

gauss80:
Poi vorrei chiedere se può essere una interessante soluzione l'acquisto del solo stilo di ricambio di una stazione, quelli con connettore coi pin e a tensione ridotta per capirci, e alimentarlo da rete collegandolo ad un trasformatore. Oltre a non avere l'evidente supporto della stazione (regolazione temperatura, etc), quali altre differenze e/o controindicazioni ci sono a una soluzione del genere? Eventualmente, che tipo di trasformatore dovrei acquistare e come si chiama il connettore coi pin?


idea totalmente sballata,per non dire idea del c... Vuol dire che non hai letto nulla di ciò che ho scritto circa la necessità di regolare la temperatura in base alla quantità di calore sottratta dagli elementi da saldar. Quindi per me finisce qui.
gauss80





postato il:
01.06.2017, alle ore 20:42
Io ho letto quanto hai scritto sulla variazione di temperatura in base ai componenti da saldare. Tu hai letto quanto ho scritto io all'inizio e ribadito un paio di volte? Ripeto: avrò necessità di effettuare saldature solo elementi della piastra TV come l'integrato della foto, nulla di più piccolo e nulla di più grande perciò avevo inteso, proprio da quanto avevi scritto, che per me non era necessaria la varizione di temperatura.
Appurato che non mi sarà necessario variare la temperatura, ci sono altri motivi che sconsigliano la soluzione sopra proposta (stilo di ricambio collegato a trasformatore di rete)?
ax77





postato il:
01.06.2017, alle ore 22:59
Hai linkato un weller che è poco piu che un giocattolo, non puoi giudicare la qualità di un marchio dalla linea hobbystica.
Prendi una WXD2020 e ne riparliamo.

Per te questa è sufficiente
http://m.ebay.it/itm/STAZIONE-SALDANTE-BAKKU-936-4-PUNTE-FLU…



\"Il circuito ha sempre ragione\" L.Malesani

Ice o Cassinelli son sempre momenti belli

Il 555 sta all\'elettronica come arduino all\'informatica: entrambi loro malgrado.
segui questo thread con grixFC, per questa funzione devi aver installato il software grixFC

torna su
     

Come utente anonimo puoi leggere il contenuto di questo forum ma per aprire una discussione
o per partecipare ad una discussione esistente devi essere registrato ed accedere al sito




 

 
 
indietro | homepage | torna su copyright © 2004/2022 GRIX.IT - La community dell'elettronica Amatoriale