home | area personale         schemi | tutorial | robotica | pic micro | recensioni         forum | chat irc         faq | contatti         store | Ordina PCB
username
password
cerca

 
FORUM: Elettronica Generale
Qui si parla di tutto....dall'analogico al digitale, dal software all'hardware, dal semplice crepuscolare al computer.


Stampa 3D, CNC amatoriale ,consigli ed esperienze personali
     
Autore Messaggio opzioni
guzzj




una ogni 10 livelli


postato il:
22.08.2020, alle ore 16:39
ti ho preparato il tutto da stampare in pla, 200° e 45° di piatto, ma non riesco a postarlo, come hai fatto? se lo vuoi stampare in petg basta che mi dici le temperature e te lo giro subito. comunque vedendo le fotografie solo con le viti ci arrivi a bloccare la cinghia e a continuare a stampare, la cinghia deve girare sulla vite e avere 2 denti che si collimano per mettere la fascetta di plastica, ma dalle foto sopra ne hai che ti avanza, al massimo metti la molletta.
MB54




una ogni 100 livelli


postato il:
22.08.2020, alle ore 17:03
Non c'è fretta, poi ti mando la mail.

Non riesco a stampare. La stampa viene seghettata sull' asse x: ogni 2-4 mm si sposta sull' asse X. Fatto molte prove (con pet-g), sempre uguale. Y e Z vanno bene, X scaletta.


Ho fatto queste verifiche:

il motore X da solo, ruotando il pignone con le dita, sembra girare libero

i 2 alberi di scorrimento X sono sempre stati ben lubrificati; il carrello dell'estrusore-mosso a mano- si sposta bene

spostando il carrello tirando la cinghia, si muove bene andata e ritorno

montando la cinghia sul pignone, il carrello diventa duro da muovere a mano; molto piu' duro del piatto sull' asse Y (sbloccati da menu gli stepper)

ho provato ad allentare la cinghia, e non cambia nulla.

Potrebbe essere un poco grippata una bronzina sull' albero motore e che il grippaggio si veda solo tirando lateralmente l' albero con la cinghia ??

Ho provato a seguire una stampa: ogni tanto si dente un debole clack (di provenienza ignota, al momento) ed a quel punto la stampa scaletta....

Ho ancora una prova in corso con cinghia allentata e pet-g, poi provero PLA, poi invertirò i motori x e Y.

Nel kit acquistato c'erano 3 motori etichettati asse z; ho pensato ad un errore di etichettatura: possibile che i motori X e Z siano fatti internamente in modo differente?

guzzj




una ogni 10 livelli


postato il:
22.08.2020, alle ore 17:20
no, i motori sono uguali ma se hai la cinghia molle è normale, praticamente scaletta perché tende a scavallare un dente. se hai già su il petg dimmi le temperature che ti invio subito il file.
MB54




una ogni 100 livelli


postato il:
22.08.2020, alle ore 17:43
Questa prova è venuta bene (con PETG): direi che preso dall' entusiasmo e dalle fregole giovanili avevo tirato troppo la cinghia; il movimento diventava duro ed ogni tanto il motore non glile faceva e saltava.
Almeno penso....
Poi riprovo. Per oggi ho i filamenti che mi escono dalle orecchie e sospendo. Domani mia moglie mi ha cuzzato per un picnip obbligatorio (semel in anno). Domani sera o lunedì riprovo. Se tutto ok poi stampo il tuo stl, ho visto che hai inviato il gcode per il PLA.

Per il PET-G uso:
estrusore 225
piatto:
per un paio di strati 80° poi 75°
velocità per la stampa normale 50 mm/s, un poco piu' per il riempimento e la metà per pareti e strato iniziale.
Riempimento 100% nel caso dei blocchetti che sto facendo, per il tuo stl vedi tu.

Grazie
Mauro
guzzj




una ogni 10 livelli


postato il:
22.08.2020, alle ore 18:31
il 100% non serve. un riempimento a nido d'ape incrociato al 50% è più che sufficiente. mi devi scusare ma mi sono accorto che mancano i 2 pernetti laterali, quelli che poggiano sulle barre. non li avevo messi perché se ci stanno, metti 2 viti con dado e rondella, in modo da tenere allineata verticalmente tutta la piastra, una può essere più interna dell' altra, quando poi si sarà assestato il tutto, con il calibro misuri le differenze tra le 2 barre verticali e volendo le stampi, se no lascialo cosi con le viti che poggiano sulle barre, hai una regolazione in più.

MB54




una ogni 100 livelli


postato il:
26.08.2020, alle ore 16:26
Ciao, sto stampando delle copie di riserva del tendicinghia originale Anet, con vari materiali e qualche leggera modifica geometrica.

Venendo al tendicinghia che hai linkato, non capisco in cosa sia diverso (relativamente alla deformazione di barre e viti dell' asse Z) rispetto ai tendicinghia originali o altri simili.
https://www.thingiverse.com/thing:2193858

Mi pare che anche la cinghia del link eserciti trazione sulle barre dell' asse Z, in maniera analoga al sistema originale.
Le fotografie non chiariscono nulla, perché non viene illustrato il montaggio sulla finale stampante, ma nel breve filmato si vede come si fissa sull' asse Z: a me pare equivalente al sistema originale.

Cosa non ho capito?
guzzj




una ogni 10 livelli


postato il:
26.08.2020, alle ore 18:09
il tuo tendicinghia, tende la ginghia tra A: che è la puleggia motore, e B: che è la puleggia sulla piastra opposta dove cè la vite senza fine e la barra di scorrimento dell'asse z. quando tu tiri la cinghia, i due supporti, quello motore di sx e quello della puleggia di dx tenderanno a chiudersi, perché le due barre orizzontali verso il motore hanno il fermo, ma in quello di dx no perché le barre non hanno fermo, infatti le vedi. il tendicinghia che ti ho postato poggia sulle barre e lascia libero di scorrere tutto il supporto di dx con meno carico sulle barre verticali e le viti dell'asse z. fammi una stampa con quello che ti ho dato, devi solo metterla sulla sd e avviare, e poi fammi sapere come ti è uscita. ps: al posto del tuo tendicinghia originale, metti solo due viti con controdado per tenere la cinghia.
MB54




una ogni 100 livelli


postato il:
27.08.2020, alle ore 10:45
guzzj:
.. il tendicinghia che ti ho postato poggia sulle barre e lascia libero di scorrere tutto il supporto di dx con meno carico sulle barre verticali e le viti dell'asse z.


Ho capito. La piastra esterna del tendicinghia (quella dove c'è la manopola) si appoggia alle due barre di scorrimento scaricando su esse la compressione creata dalla cinghia in tensione.
Penso di poterla stampare domani o sabato, poi ti faccio sapere.


Devo decidermi ad ordinare un poco di ricambi in Cina.
Per i cuscinetti lineari, trascurando le dimensioni, mi sembra che siano montati cuscinetti in plastica, tipo questi:
https://www.banggood.com/Machifit-LML6UU-LML8UU-LML10UU-Soli…

Vedo in vendita anche cuscinetti lineari a sfere, tipo questi (sempre senza considerare le dimensioni):
https://www.banggood.com/Machifit-LM12LUU-12mm-Long-Type-Lin…
https://www.banggood.com/12Pcs-Anet-LM8UU-Linear-Ball-Bearin…

Se ho capito bene, quelli a sfere sono consigliati per le CNC, soggetti a sforzi superiori rispetto alle stampanti. Il venditore indica quelli in plastica per l' uso nelle stampanti 3d.

Prendo quelli in plastica? Io direi di si, ma chiedo lumi.
Il mio dubbio riguarda la temperatura di lavoro. Poichè sto provando a chiudere la camera di stampa (eventualmente con leggero riscaldamento IR fino a 50-55°) ci possono essere preferenze per un tipo o l' altro di cuscinetti lineari? I fornitori non indicano mai le temperature di lavoro
guzzj




una ogni 10 livelli


postato il:
27.08.2020, alle ore 12:43
per i cuscinetti, io li ho stampati in petg solo per il piatto, ma se li lubrifichi con una goccia di olio tieniti i tuoi originali che vanno bene, in 5 anni di uso abbastanza intensivo ti consiglio:

ugelli con porta resistenza e vite cava e con resistenza e ntc annessa,

i due cuscinetti di trascinamento cinghia, praticamente quelli sul tendicinghia,

5 metri di cinghia e una ntc da 100 per il piatto,

2 microswitch per i fine corsa.

praticamente sono le cose di maggiore usura.

come upgrade, a parte il tendicinghia, le solite 2 cose, le barre di tensione trasversali e i 2 mosfet.



MB54




una ogni 100 livelli


postato il:
27.08.2020, alle ore 14:31
Quando era defunto l' asse Y (le fascette si erano allentate) mi ero trovato l' hot end inglobato penso in 50 grammi di Petg. A caldo levai in pochi secondi quasi tutta la plastica, ma rimaneva uno strato di circa 1mm aderente all' hot end. Iniziai a levarlo a caldo con un cutter, ma le vitine di fissaggio della resistenza rimanevano inglobate; raschia raschia tranciai l' NTC.
Ho preso già qualche ricambio per l' hot end:
NTC varie (risultate con precisione ad minchiam)
dei cubetti di alluminio porta componenti
dei gusci in silicone per proteggere almeno in parte la superficie dei cubetti di cui sopra
degli ugelli di varie misure
delle gole teflonate internamente
delle resistenze da 40W 24v per riscaldare l' hot end.

guzzj:
...ti consiglio:

ugelli con porta resistenza e vite cava e con resistenza e ntc annessa,
i due cuscinetti di trascinamento cinghia, praticamente quelli sul tendicinghia,
5 metri di cinghia e una ntc da 100 per il piatto,
2 microswitch per i fine corsa.
...

le barre di tensione trasversali
i 2 mosfet.


I mosfet li ho presi. Le barre le feci, in pla, ma purtroppo solo alla fine mi accorsi che il progetto richiedeva di spostare l' elettronica fuori dalla stampante e di spostare la torre Z al fondo del telaio. Al momento devo ancora rimuovere l' elettronica.

cinghia di scorta, microswitch ok

<<ntc da 100 per il piatto>> si può cambiare? Mi sembrava non rimovibile. Hai un link

segui questo thread con grixFC, per questa funzione devi aver installato il software grixFC

torna su
     

Come utente anonimo puoi leggere il contenuto di questo forum ma per aprire una discussione
o per partecipare ad una discussione esistente devi essere registrato ed accedere al sito




 

 
 
indietro | homepage | torna su copyright © 2004/2021 GRIX.IT - La community dell'elettronica Amatoriale