home | area personale         schemi | tutorial | robotica | pic micro | recensioni         forum | chat irc         faq | contatti         store | Ordina PCB
username
password
cerca

 
FORUM: Elettronica Generale
Qui si parla di tutto....dall'analogico al digitale, dal software all'hardware, dal semplice crepuscolare al computer.


Stampa 3D, CNC amatoriale ,consigli ed esperienze personali
     
Autore Messaggio opzioni
guzzj




una ogni 10 livelli


postato il:
27.08.2020, alle ore 14:50
non è rimovibile, ma se si brucia, basta che ne metti una al centro e risolvi senza cambiare piatto, per le barre laterali è impossibile che dovevi spostare tutto l'asse z a una estremità, perché non avresti più l'escursione del piatto. comunque bastano 2 barre filettate e 4 piatrine ad minchiam, pensavo che avevi già fatto tutti gli upgrade più importanti.
MB54




una ogni 100 livelli


postato il:
29.08.2020, alle ore 20:08
guzzj:
ti ho preparato il tutto da stampare


Stampato in PET-G. Direi che è venuto visivamente bene. Bello il sistema di supporti; essendo concatenati si levano facilmente tirando una estremità; con Cure ho usato pochissime volte i supporti, ma quelli che crea sono -con il petg- ostinati da rimuovere.
Con riempimento al 50% direi che le due alette (sulle quali si deve montare la puleggia) mi paiono un poco flessibili; la puleggia è però per il momento in uso, per cui non saprei dire come è l' accoppiamento e se comporta flessione delle alette o se entra giusta.

Devo fare alcune stampe nei prossimi giorni, finite le quali monto il tendicinghia e ti mando le foto.

Fatto diverse prove per verificare perchè sono successe derive a scatti dell' asse X; direi che è confermato la necessità di avere la cinghia POCO tesa, anzi ... abbastanza lasca: in questo modo l' asse X non ha alcun scarto. Misurerò la freccia di cedimento della cinghia, tanto per avere un riferimento numerico.

Ultima cosa: per il sistema di irrigidimento dell' asse Z AVEVI RAGIONE TU... (naturalmente). Ero io che montavo male i sostegni della barra filettata. Quando mi arrivano i T-nut fisso il tutto.

Grazie, come al solito



guzzj




una ogni 10 livelli


postato il:
29.08.2020, alle ore 20:36
mi fa piacere che ti sia uscito bene, per quanto riguarda la rigidità delle alette, devi considerare che dovrai spessorare il gioco tra cuscinetto e piastre laterali con rondelline e per come l'hai stampato ha la migliore tenuta in trazione. invece per quanto riguarda la tensione della cinghia cè qualcosa che non va, le due cinghie devono essere tese e non poco, controlla il cuscinetto di rinvio, non vorrei che si sia rotta la gabbietta interna delle sfere del cuscinetto.
ps: visto che non ci avevo messo i due pernetti laterali, prova ad unirli alle altre stampe che devi fare, cosi hai un riferimento se devi modificarli.
MB54




una ogni 100 livelli


postato il:
30.08.2020, alle ore 10:56
guzzj:
...invece per quanto riguarda la tensione della cinghia cè qualcosa che non va, le due cinghie devono essere tese e non poco, controlla il cuscinetto di rinvio, non vorrei che si sia rotta la gabbietta interna delle sfere del cuscinetto..


Alla gabbia del cuscinetto rotta non avevo pensato. Tirando a mano le due estremità della cinghia passata nel cuscinetto di rinvio scorreva bene; in questo modo però la tensione sul cuscinetto era modesta. Possibile che in condizioni di trazione ci sia un grippaggio: controllerò meglio appena possibile.
Ne sai una più del demonio...



MB54




una ogni 100 livelli


postato il:
30.08.2020, alle ore 16:59
Allora... ho smontato le barre dell' asse Z per levare il blocco dell' asse X ed accedere al cuscinetto di rinvio. Non avendo montato io la Anet non sono certo se il cuscinetto fosse premontato nel gruppo plastico, ma al 99,9% direi di si: ricontrollando il manuale di assemblaggio non si fa cenno a questo cuscinetto, quindi presumo che fosse premontato in Anet.

Il cuscinetto, come quello tendicinghia dell' asse Y, è costituito da due parti che devono essere affacciate fra loro, in modo che si ricava la sede di scorrimento della cinghia.
Il cuscinetto entra giusto nella conchiglia di plastica che accoppia X e Z: non ci sono rondelle per distanziarlo dalle pareti interne e direi che neppure ci possono stare; presumibile quindi un certo attrito fra flange della gola e le pareti. Possibile che una qualche torsione dovuta alla cinghia tirate causasse attrito eccessivo (forse, chiassà, mah???).

Provando con la punta conica di una matita, il cuscinetto gira libero, anche se cercando di dargli un poco di 'spinta' con il dito, si ferma subito appena rilasciato. Ho lubrificato il tutto, ma non vedo cambiamenti.

Avendo smontato tutto, tanto vale provare il nuovo tendicinghia.

Nella forcella del nuovo tendicinghia c'è effettivamente lo spazio per montare due rondelle sottili: ho delle rondelle sottili di ottone con diametro esterno 7 mm che dovrebbero starci, senza interferire con la corona rotante del cuscinetto.

Direi che quello che mi hai consigliato è un ottimo sistema; qualche colpetto di carta vetro per smussare piccole irregolarità e poi proverò a montare il tutto.
guzzj




una ogni 10 livelli


postato il:
30.08.2020, alle ore 18:17
può essere, l'importante che i cuscinetti siano buoni visto che li rimonti.

a che nome intesto la fattura?

a parte gli scherzi, vedrai che montando questo tendicinghia con le barre laterali di irrigidimento noterai il cambiamento qualitativo sia delle stampe che della velocità di regolazione.
se vuoi lubrificare i 2 semicuscinetti, immergili un pentolino con olio per macchine da cucire riscaldato a 70°, dopo un ora li tiri fuori e sei a posto per 5 anni.



MB54




una ogni 100 livelli


postato il:
07.09.2020, alle ore 18:01
MB54:
..

Devo fare alcune stampe nei prossimi giorni, finite le quali monto il tendicinghia e ti mando le foto.


Montato. Funziona molto bene; come scritto nei commenti della pagina Thingverse, si perdono un paio di centimetri sull' asse X; probabilmente riducibili accorciando la vite (ho messo un filetto da 57mm) ed allungando la cinghia (aspetto quella nuova) o usando dei bloccacinghia diversi dalle asole che 'rubano' lunghezza (ad esempio il vecchio tendicinghia,che ho rifatto in ASA).



MB54:
..
Fatto diverse prove per verificare perchè sono successe derive a scatti dell' asse X...
necessità di avere la cinghia POCO tesa, anzi ... abbastanza lasca: [quote]

nell' assemblaggio originale Anet (MB54):
Il cuscinetto X entra giusto nella conchiglia di plastica che accoppia X e Z: non ci sono rondelle per distanziarlo dalle pareti interne e direi che neppure ci possono stare; presumibile quindi un certo attrito fra flange della gola e le pareti.


Con il nuovo tendicinghia è completamente scomparso l' attrito del gruppo estrusore lungo l' asse X: è richiesto un minimo sforzo per compensare lo stepper, ma infinitamente meno sforzo rispetto a prima. Lo scorrimento X adesso è analogo a quello su Y.
Credo proprio che il problema fosse l' attrito del cuscinetto sulle pareti della conchiglia in plastica fra X e Z. Con il sistema originale, piu' tiravo la cinghia, piu' il cuscinetto si intraversava e strisciava contro la parete: direi che le 2 rondelle hanno fatto miracoli.

Ho fatto qualche verifica sul retro del carrello asse X. Con il piatto a 105, asse Z in basso sui primi strati, A8+ messa in camera chiusa a 50°, ed hot end caldo ... misuro solo 65°C nella posizione del vecchio tendicinghia. Pensavo di più. Quindi l' ASA è sufficientemente resistente alla temperatura in quella zona.

Rimane il dubbio sulla resistenza della cinghia X,che all' inizio delle stmpe è molto vicina al piatto calo. Dubbio che riguarda sia l' originale Anet (con fibre interne in vetro e gomma ignota) sia quelle 'dichiarate performanti' in rete. Non ho info sulla resistenza termica. EPDM, a trovarla, sarebbe meglio

Grazie.
guzzj




una ogni 10 livelli


postato il:
07.09.2020, alle ore 19:16
volendo si può accorciare il portacuscinetto, basta che me lo dici e te lo preparo volentieri, anche perché servirebbe per la mia, per le cinghie io ho usato quelle con anima in acciaio e finora dopo 4 anni non si sono ancora logorate visivamente, però io sporadicamente arrivo alle tue temperature. comunque sono contento che ti funzioni bene e ti abbia risolto un problema.
guzzj




una ogni 10 livelli


postato il:
10.12.2020, alle ore 14:46
ragazzi mi hanno regalato una cnc 2418, qualche suggerimento o upgrade dai più esperti?
rbacchi





postato il:
05.01.2021, alle ore 16:49
Ciao gente, c'è qualcuno che mi sa dire qualcosa su questa? :
VEVOR Cnc 3018 Pro 15W

(sito https://m.banggood.com/Wholesale-Warehouse-3018-Pro-3-Axis-M…)

E sopratutto se possono essere veri i 15W?
Gracia, aloa



Se lo puoi fare fallo e non t'arrabbiare,
se non lo puoi fare, pazienza e non t'arrabbiare
segui questo thread con grixFC, per questa funzione devi aver installato il software grixFC

torna su
     

Come utente anonimo puoi leggere il contenuto di questo forum ma per aprire una discussione
o per partecipare ad una discussione esistente devi essere registrato ed accedere al sito




 

 
 
indietro | homepage | torna su copyright © 2004/2021 GRIX.IT - La community dell'elettronica Amatoriale