home | area personale         schemi | tutorial | robotica | pic micro | recensioni         forum | chat irc         faq | contatti         store | Ordina PCB
username
password
cerca

 
FORUM: Elettronica Generale
Qui si parla di tutto....dall'analogico al digitale, dal software all'hardware, dal semplice crepuscolare al computer.


Consiglio su saldatore e primi passi nella saldatura
     
Autore Messaggio opzioni
ax77





postato il:
01.06.2017, alle ore 23:01
Alternativa

http://m.ebay.it/itm/SSL-2-stazione-saldante-33093072-La-Fay…



\"Il circuito ha sempre ragione\" L.Malesani

Ice o Cassinelli son sempre momenti belli

Il 555 sta all\'elettronica come arduino all\'informatica: entrambi loro malgrado.
gauss80





postato il:
02.06.2017, alle ore 01:35
@ax77
Grazie per le segnalazioni.

La BAKKU 936 assomiglia vagamente, sia nella forma che nella grafica delle stampe, alla LK353 [http://www.electronic.it/product/90830/Stazione-di-saldatura…]. Secondo te si tratta di 2 stazioni rimarchiate provenienti dalla stessa azienda produttrice?

Tra la LaFayette SSL2 che hai linkato e la Lafayette ZD-9830 (S-30) [https://www.amazon.it/dp/B009PN2HCC], visto che c'è una importante differenza di prezzo, ci sono anche importanti differenze nella "qualità", inteso come efficienza della stazione prima che si guasti (o "durata della vita") o altre differenze, come possibilità di sostituire resistenza allo stilo, etc?
roderick




una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
02.06.2017, alle ore 09:02
gauss80:
La BAKKU 936 assomiglia vagamente, sia nella forma che nella grafica delle stampe, alla LK353


Sono tutti cloni più o meno riusciti della Hakko 936. Lo stilo di quelle stazioni si trova a prezzi infimi, 2/3 $. Ne ho comprati due per fare delle prove, ho realizzato un controller con un micro e alimentatore con potenza adeguata ma il risultato fa pena, non c'e' sufficiente massa termica per fare saldature decenti.
La Lafayette sembra una Salomon rimarchiata, dovrebbe essere migliore.
ax77





postato il:
02.06.2017, alle ore 12:02
Ascolta gauss, ho linkato due stazioni ultraeconomiche. Non prendo neanche in considerazione quelle che hai indicato: del saldatore ho bisogno di potermi fidare, qualcosa che faccia perdere del tempo e finisca nell' immondizia fa solo danno.
Pensa se qualcuno avesse dovuto pagarti il tempo che hai impiegato a scrivere i tuoi post. Sarebbe costato assai piu delle stazioni proposte.

Lafayette indicata: è la solomon sl-20. Ce l'ho dal 1994.

Bakku indicata: dipende dalla qualità del materiale. Io ce l'ho in versione TENMA, alias ATTEN AT938D. Va che è una meraviglia, meglio della solomon. Ho linkato una confezione con punte e stagno. Se prendi la versione TENMA che ho io vai piu sul sicuro.

A lavoro adopero normalmente stili weller wsp80, cercalo per avere un' idea di cosa significhi utensile professionale...



\"Il circuito ha sempre ragione\" L.Malesani

Ice o Cassinelli son sempre momenti belli

Il 555 sta all\'elettronica come arduino all\'informatica: entrambi loro malgrado.
gauss80





postato il:
02.06.2017, alle ore 16:26
Ringrazio entrambi per aver contribuito con esperienze dirette d'utilizzo.

In effetti facendo ricerche sui forum riguardo le "stazioncine" saldanti vedo che risultano molto a botta di fortuna: alcune si guastano dopo poco tempo (triac, potenziometro, resistenza, etc), altre non riscaldano quanto promettono, altre ancora reggono bene negli anni, sempre chiaramente in riferimento a come e quanto si utilizzano.
Ero più che altro incuriosito dalla LK353 su cui non sono riuscito a reperire neppure una notizia sul web (forse è produzione molto recente?), ma ho inteso che comunque non mi posso aspettare una fattura al di là di quella media delle stazioncine da fiera in tale fascia di costo.
Volendo quindi considerare la 936 devo evitare la versione Hakko (sconsigliata da roderick) e puntare sulla brandizzazione bakku o atten, in alternativa considero la Lafayette SSL2 (33093072); ho capito bene?
La AT938D che ha ax77 per me sarebbe una esagerazione per via del display digitale che nel mio caso sarebbe un capriccio, quindi resta come informazione ma non la posso mettere in conto.

Vorrei valutare la fascia di prezzo degli stilo fino a 45euro in cui ho trovato questi e di cui vi chiedo parere:
-ersa 0340KD [https://www.amazon.it/dp/B000NI4PIM]
Peso: 80 g Potenza (max.): 40 W Temperatura (max.): +420 Tempo di riscaldamento: 2 min Tensione di funzionamento: 230 V Tipo punte di saldatura: Forma a scalpello
-jbc 65st 32W [https://www.amazon.it/dp/B0095MFP18]
Lunedì dovrei scendere in città e vedo se riesco a trovare uno stilo ersa o jbc a buon prezzo, cioè migliore di amazon.

Aspettando vs pareri colgo l'occasione per auguravi un buon 2 giugno.
ax77





postato il:
02.06.2017, alle ore 17:47
Veramente roderick NON ha assolutamente sconsigliato la hakko. Ha detto cosa ben diversa.

La stazione che ho io è

http://it.farnell.com/tenma/21-10115-eu/stazione-di-saldatur…

Il display sarebbe un capriccio? Forse influisce per 3 euro sul costo finale.

Nel mio caso a metterci la faccia è farnell, quindi pure rimanendo nella fascia economica il prodotto è di buona qualità.

Lo stilo ha resistenza ceramica, collegato alla base con due fili (questa info è per roderick se gli può essere utile).



\"Il circuito ha sempre ragione\" L.Malesani

Ice o Cassinelli son sempre momenti belli

Il 555 sta all\'elettronica come arduino all\'informatica: entrambi loro malgrado.
ax77





postato il:
02.06.2017, alle ore 17:55
Gli stili ersa e jbc linkati sono di ottima qualità, però servono a chi fa cablaggi.
Jbc dovrebbero durare meno le punte.

In elettronica sono fortemente consigliabili stili isolati dalla 230V.



\"Il circuito ha sempre ragione\" L.Malesani

Ice o Cassinelli son sempre momenti belli

Il 555 sta all\'elettronica come arduino all\'informatica: entrambi loro malgrado.
roderick




una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
02.06.2017, alle ore 21:10
gauss80:
Volendo quindi considerare la 936 devo evitare la versione Hakko (sconsigliata da roderick)

Temo di aver dato per scontato che conoscessi Hakko. La Hakko giapponese fa prodotti di ottimo livello, la stazione 936 è stata un prodotto ottimo a prezzo abbordabile. E' fuori produzione da tempo ma i clonatori ne sfruttano tuttora la popolarità con risultati più o meno buoni.

@AX77: se ha solo 2 fili è probabile che abbia la termocoppia in serie con la resistenza riscaldante. Magari usa il principio delle punte Hakko T12 e relativi cloni.
gauss80





postato il:
03.06.2017, alle ore 01:06
@roderick
Mi scuso se ti ho frainteso. Adesso, dopo questa precisazione, ho capito cos'hai voluto dire: l'originale era hakko e gli altri erano cloni mal riusciti.

@ax77
Riguardo come mi sono espresso sul display, ciò che ho scritto non è frutto di una mia opinione personale ma ho riportato, rielaborandolo in malo modo, quanto letto in questo intervento del 2011 di un utente di un altro forum [http://www.arifidenza.it/Forum/pop_printer_friendly.asp?ARCH…]:
"[...]il modello he ho preso della Weller ha la regolazione "analogica" non c'è display lo stesso modello ma con regolazione digitale costava 380€ mentre io ne ho spesi 280 € (dovrei cercare il tutto!) ora avere una indicazione digitale non la ritengo una funzione utile se non per "abbellire" la vista !
Andando a spulciare poi le specifiche tecniche si vede sempre che la regolazione (parlo di weller!) siamo sempre +/- 9°C per cui l'indicazione "digitale" va a frasi benedire anche perché non mi permette di osservare la temperatura "reale" della punta ma solo di impostarla
In più non è richiesta una così elevata precisione di temperatura per la saldatura"
Da cui avevo dedotto, ammetto adesso erroneamente, che: il display fa alzare molto il costo della stazione, non ha importanza perchè tanta precisione è superflua. Ovviamente è mia la responsabilità dell'aver usato il termine poco consono di "capriccio" ma, ripeto, ho tirato male le mie conclusioni sulla base di quanto sopra riportato. Hai fatto bene a correggermi.

Cosa s'intende con stilo per "cablaggi" (in riferimento ai 2 che avevo indicato nel post precedente)?

Possiamo inserire anche la ZD-931
[http://www.radioelettronica.it/saldatori-e-dissaldatori/staz…]
tra le stazioni con un buon rapporto qualità/prezzo in questa fascia? Esperienze e comparazioni con quelle già citate?
roderick




una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
03.06.2017, alle ore 09:42
gauss80:

Possiamo inserire anche la ZD-931

Mai usata ma sembra uno di quei prodotti di basso livello che si trovano in fiera
segui questo thread con grixFC, per questa funzione devi aver installato il software grixFC

torna su
     

Come utente anonimo puoi leggere il contenuto di questo forum ma per aprire una discussione
o per partecipare ad una discussione esistente devi essere registrato ed accedere al sito




 

 
 
indietro | homepage | torna su copyright © 2004/2022 GRIX.IT - La community dell'elettronica Amatoriale