home | area personale         schemi | tutorial | robotica | pic micro | recensioni         forum | chat irc         faq | contatti         store | Ordina PCB
username
password
cerca

 
FORUM: Musica ed elettronica
Ti piace la musica e l'elettronica... discutine qui.


Riparazione RCF ART 300A
     
Autore Messaggio opzioni
maxmix69





postato il:
02.12.2012, alle ore 23:51
E chi ha mai detto che l'ingresso è stereo??? NO! E' un ingresso bilanciato, fa la differenza dei segnali applicati. Serve ad eliminare i disturbi captati da lunghi cavi di collegamento.

In parole povere, la sorgente MONOFONICA esce con due segnali in controfase rispetto alla massa, se uno è positivo l'altro è negativo e viceversa. Applicandoli ad un ingresso bilanciato ottieni algebricamente la somma dei due segnali. Un disturbo captato dal cavo di collegamento, invece, avrà la stessa polarità su entrambi gli ingressi e sarà automaticmente annulato. Cerca in giro "trasmissione audio bilanciato" o qualcosa del genere, troveri molta letteratura al riguardo.

Per sommare in mono la tua sorgente bastano 2 resistenze, 1k l'una vanno benissimo.
depa91





postato il:
03.12.2012, alle ore 09:55
Mi sono documentato un po' sull'argomento e devo dire che è veramente una trovata geniale, finora non avevo mai capito cosa signiifcasse "segnale bilanciato".

Venendo al mio problema, la mia sorgente ha l'uscita stereofonica, essendo n lettore di MP3 o anche un lettore CD per PC. Quindi io esco stereo con i due RCA, poi metto in serie al segnale destro una R da 1K e lo stesso faccio con il segnale sinistro. Dopodichè devo unire i terminali rimasti liberi delle resistenze fra di loro e inserire tutto ciò nel PIN 2 della input board?
Successivamente devo portare il PIN 3 a massa e dovrei essere a posto così?
maxmix69





postato il:
03.12.2012, alle ore 12:35
Perfettamente. L'unica cosa non mi ricordo mai la numerazione dei pin, comunque nelle RCF e nella quasi totalità dell'audio professionale il pin 1 è la massa, quello di fronte è in fase, quello a centro in controfase. Si preferisce lavorare ovviamente in fase salvo esigenze particolari, ma se hai un solo diffusore non hai modo di sapere se stai lavorando in fase o meno, almeno non ad orecchio.

Ripensandoci c'è qualche americano che inverte il 2 con il 3, tipo la Crest e forse qualcun altro. Ma è noto agli addetti al settore, quelli che sanno a che serve e cosa comporta tale inversione fanno i cablaggi al contrario per riportare tutto alla normalità.
depa91





postato il:
03.12.2012, alle ore 16:48
guardando lo schema mi sembra che il pin 2, quello di fronte al pin 1, sia l'ingresso invertente dell'operazionale menetre il pin 3 sia l'ingresso NON invertente.
Altra domanda: ho letto sul manuale che il pulsante LINE/MICRO mi modifica la sensibilità dell'ingresso e l'impedenza. Come devo tenerlo per l'utilizzo con un lettore MP3 o con un lettore CD? Devo fare a orecchio oppure magari c'è un settaggio più indicato di un altro?
maxmix69





postato il:
04.12.2012, alle ore 02:12
A pagina 8 del manuale è indicata la piedinatura dello spinotto XLR di ingresso, che conincide con quello che ti avevo scritto io.

E' vero che il pin 3 entra nell'ingresso non ivertente di IC1-A ma se continui a seguire lo schema a pag 21 vedi che subito dopo c'è IC1-B montato come amplificatore invertente e quindi i ruoli degli ingressi sono invertiti.

C'è scritto LINE/MICRO. Secondo te il lettore MP3 o il lettore CD sono un microfono? Se metti un segnale a livello line, cioè almeno mezzo Volt ma tranquillammente pure un Volt e mezzo in un ingresso microfonico, con sesnibilità tipica di poche decine di millivolt secondo me non va tanto bene ed insistendo si riesce pure a rompere qualcosa!
depa91





postato il:
04.12.2012, alle ore 15:41
Hai ragione Max, in effetti è evidente che le due sorgenti non possono essere considerate come microfono

Perciò quell'opzione serve solo per poter utilizzare la cassa attiva come amplificatore di microfoni, magari per il karaoke. Mentre per tutti gli altri utilizzi va impostato su LINE.
maxmix69





postato il:
04.12.2012, alle ore 20:10
Più che per il karaokeper fare un convegno a volo, comunque il principio è quello.
maxmix69





postato il:
12.01.2013, alle ore 01:08
come è finita?
depa91





postato il:
14.01.2013, alle ore 00:44
Guarda Max proprio in questi giorni ho avuto un po' di tempo per poter testare bene l'ampli e sembra che tutto si sia sistemato. Ho mixato il segnale destro e sinistro con le due resistenze e portato il pin3 a massa.
L'ampli suona bene anche se purtroppo non ho potuto testarlo a fondo visto che mi mancano i suoi altoparlanti originali, per cui ho utilizzato dei trasduttori che digeriscono pochi W e che ad appena metà volume vanno in distorsione.
Comunque la distorsione iniziale è sparita per cui deduco che si era danneggiata solo la parte del finale del woofer, per fortuna è stata una riparazione da pochi centesimi che però mi è servita per accumulare un po' d'esperienza.
Appena avro modo di testarlo con un altoparlante più corposo ( speriamo capiti l'occasione) ti aggiorno.

Come al solito ti sei rivelato preparato e prezioso nell'aiutarmi, grazie mille Max !
maxmix69





postato il:
14.01.2013, alle ore 10:07
se ti servono gli altoparlanti originali guarda che li vendono. Vendono pure la sola bobina mobile del driver per le alte frequenze e solo la riconatura per il woofer. Se poi la cassa è figlia unica e non ti interessa di riportarla in originale ci sono soluzioni decenti più o meno economiche e più o meno cinesi. Calcola però che la cassa completa usata si trova a 250 euro.
segui questo thread con grixFC, per questa funzione devi aver installato il software grixFC

torna su
     

Come utente anonimo puoi leggere il contenuto di questo forum ma per aprire una discussione
o per partecipare ad una discussione esistente devi essere registrato ed accedere al sito




 

 
 
indietro | homepage | torna su copyright © 2004/2022 GRIX.IT - La community dell'elettronica Amatoriale