home | area personale         schemi | tutorial | robotica | pic micro | recensioni         forum | chat irc         faq | contatti         store | Ordina PCB
username
password
cerca

 
FORUM: Elettronica Generale
Qui si parla di tutto....dall'analogico al digitale, dal software all'hardware, dal semplice crepuscolare al computer.


Stampa 3D, CNC amatoriale ,consigli ed esperienze personali
     
Autore Messaggio opzioni
FrancoGual



[pagine pubblicate]

postato il:
08.03.2020, alle ore 21:56
I 5 mm sono riferiti al diametro dell'albero del mandrino.
Sul quale si applica il portapinze , nel quale si inseriscono pinze e frese adatte.
Mediamente il portapinze accetta pinze fino a 8 10 mm di codolo della fresa, il tutto è per avere sempre l'utensile perfettamente centrato e meno flettente durante le operazioni di fresatura.



Anche il viaggio più lungo inizia con un piccolo passo.
Si vis pacem, para bellum!!!
Mark Zuckerberg ha reso suoi schiavi milioni di persone senza che se ne rendessero conto. F.G.
<Avete vinto voi,ma almeno non riuscirete a considerarmi vostro complice> Da Mediterraneo.
Inferno,Canto III,verso 51 Virgilio dice.........
MB54




una ogni 100 livelli


postato il:
08.03.2020, alle ore 22:03
FrancoGual:
....




Grazie, chiarissimo. Dovrei aver capito (spero).

rcc.roberto



[pagine pubblicate]

postato il:
08.03.2020, alle ore 22:08
FrancoGual:
I 5 mm sono riferiti al diametro dell'albero del mandrino.
Sul quale si applica il portapinze , nel quale si inseriscono pinze e frese adatte.
Mediamente il portapinze accetta pinze fino a 8 10 mm di codolo della fresa, il tutto è per avere sempre l'utensile perfettamente centrato e meno flettente durante le operazioni di fresatura.


L'ER11 arriva al massimo a 8mm di codolo, per il 10 occorre salire.
MB54




una ogni 100 livelli


postato il:
08.03.2020, alle ore 22:11
ma quante ne sapete....
Grazie veramente.
rcc.roberto



[pagine pubblicate]

postato il:
08.03.2020, alle ore 22:15
MB54,
esatto il mandrino e le pinze sono quelle che hai linkato.

Come già detto da franco i 5 mm è il foro dove inserire l'alberino del motore, e come vedi c'è sul fianco un grano per il fissaggio, chiaramente se entra troppo facile avrà una certa eccentricità.

Sullo stelo vedi una scanalatura, serve per la chiave per tenerlo fermo quando sviti il dado portapinza.

Di questi dadi conviene acquistarne un po', perché stringendoli la pinza si incastra e si fa un po' fatica a cambiarla, io ne ho uno ogni pinza, per cambiare utensile più velocemente.
guzzj




una ogni 10 livelli


postato il:
12.03.2020, alle ore 12:15
visto il tempo libero, e l'insistenza della moglie ho riesumato la mia stampante anet a8, leggermente modificata, per fare dei portacialce da appendere di fianco al pensile in cucina. i file sono già belli che pronti qui:
https://www.thingiverse.com/thing:2235863
io ho aggiunto solo un foro a ogni torre con Tinkercad e poi con lo slicer, io uso simplify3d, uno dei migliori purtroppo a pagamento, ho settato i parametri, caricato su sd e mandato in stampa.
qui la mia anet


e qui il primo risultato:


cosa dite è uscito bene?
rcc.roberto



[pagine pubblicate]

postato il:
12.03.2020, alle ore 13:48
beh, sembra bello.
Una curiosità, quanto costa in plastica fare un aggeggio simile?
Così a vista sembrerebbe alto una decina di cm,
guzzj




una ogni 10 livelli


postato il:
12.03.2020, alle ore 14:53
Tempo di costruzione: 8 hours 52 minutes
Lunghezza filamento: 48509.2 mm
Peso della plastica: 145.85 g (0.32 lb)
Costo del materiale: 2.33
le dimensioni sono 58,20x46x114.
questo per il set da tre completo tutti insieme.
il filo usato è il PLA da 1,75 pagato su amazon 16€ una bobina da 1kg della ice filaments.
la stampa l'ho eseguita a media risoluzione , 2mm a passaggio posso scendere fino a 1mm ma non ne vale la pena solo per il tempo che raddoppierebbe. le misure del pezzo sopra reali dopo la stampa sono 57,98xx46x113,96.
non male per una stampante da 120€ con gli ugrade compresi.
ovvio ci vuole pazienza per regolarla bene. il consumo di energia oraria se non erro dovrebbe essere di 180w con piatto in funzione e sempre se non erro è di circa 70w con piatto spento. appena pronti posterò le immagini.
rcc.roberto



[pagine pubblicate]

postato il:
12.03.2020, alle ore 20:42
apperò, quasi 9 ore, pensavo più veloce e più costoso.
guzzj




una ogni 10 livelli


postato il:
13.03.2020, alle ore 09:13
per esattezza quasi 12, non avevo aggiornato la velocità di stampa sul nuovo profilo, comunque il risultato è questo:
[img] https://imgur.com/p2dIxrU [img]
purtroppo i tempi di realizzazione non sono bassi, questo è uno dei limiti della stampa 3d, e dipende da molti fattori sia costruttivi che di materiali. ciò non vuol dire più costosa la stampante migliore velocità o stampa, se paragono questa con l'altra che ho da 2600€ i tempi non cambiano e la qualità di stampa finale è pressoché identica. e in certi casi addirittura migliore per via che su questa faccio tutte le regolazioni per eliminare i difetti, con l'altra no, senza contare che non posso usare alcuni tipi di materiali, e soprattutto sono vincolato al filo proprietario con costi a volte esorbitanti.
ovvio che questa stampante non la consiglierei a tutti, per via della difficoltà di assemblaggio e pazienza soprattutto per via delle modifiche che poi in realtà a parte l'aggiunta di 2 mosfet, la saldatura sul piatto di stampa dei cai e il cambio di alimentatore con uno da 30A obbligatorio, strutturalmente cosiglioerei solo 4 upgrade da stampare. subito e altri 4 dopo.
segui questo thread con grixFC, per questa funzione devi aver installato il software grixFC

torna su
     

Come utente anonimo puoi leggere il contenuto di questo forum ma per aprire una discussione
o per partecipare ad una discussione esistente devi essere registrato ed accedere al sito




 

 
 
indietro | homepage | torna su copyright © 2004/2021 GRIX.IT - La community dell'elettronica Amatoriale