home | area personale         schemi | tutorial | robotica | pic micro | recensioni         forum | chat irc         faq | contatti         store
username
password
cerca

 
FORUM: Elettronica Generale
Qui si parla di tutto....dall'analogico al digitale, dal software all'hardware, dal semplice crepuscolare al computer.


Problema galleggiante cisterna
     
Autore Messaggio opzioni
Maxibon





postato il:
04.07.2013, alle ore 22:18
Ma perché con i regolatori di livello che puoi acquistare ovunque, non va bene ?
Con le tre sonde crei l' isteresi che ti pare

http://industrial.omron.it/it/products/catalogue/switching_c…
marcopete87




una ogni 10 livelli


postato il:
04.07.2013, alle ore 23:41
marcibello:
Usa un doppio sensore uno per il vuoto che attacca e uno per il pieno che stacca.
Basta anche solo un relè co autoritenuta che viene siseccitato dal pieno.


non so che tipo di galleggiante hai, ma io ho una cisterna ed il galleggiante ha due uscite: una si attiva quando il galleggiante è in basso, mentre l'altra fà viceversa.

il doppio galleggiante può tornare utile per ridondanza, ma nulla più.
maxcla6





postato il:
05.07.2013, alle ore 01:21
Il galleggiante e magnetico molto leggero e lavora in verticale.Credo di risolvere montandone un altro piu in basso che comanda un rele autoritenuta cosi non ci sara ridondanza, anche se mi piacerebbe risolvere il problema con un circuito.
GRazie.
marcopete87




una ogni 10 livelli


postato il:
05.07.2013, alle ore 08:22
scusa, ma perchè usarne due quando, giocando con la lunghezza del cavo puoi usarne uno?
in questo caso ti ritrovi così:

vedi sorgente fidocadJ

al troppo pieno disattivi il relè per la pompa ed al troppo vuoto, lo attivi.
niente di particolarmente complicato: con il semplice contatto che viene attivato al troppo pieno, fai attivare un relè che, alle sue uscite NC avrà come carico una pompa.
Facendo così, ti garantisci che al troppo pieno la pompa si staccherà e, che quando il livello cala fino alla variazione del contatto del galleggiante, la pompa si riattaccherà.
tieni semplice questo circuito!
ciccioilmandrillo





postato il:
05.07.2013, alle ore 08:28
mi piacerebbe risolvere il problema con un circuito.

prova con questo:

vedi sorgente fidocadJ



AUSCULTARE DISCE SI NESCIS LOQUI(Publio Pomponio)
maxcla6





postato il:
06.07.2013, alle ore 10:32
La cisterna fu installata perchè il pozzo che la alimenta dopo 15 minuti si asciuga, infatti il riempimento è regolato da un timer che lavora 8 minuti ogni ora. Allora grazie questa cisterna si è ottenuta piu acqua disponibile.
Ora per aumentare ancora la disponibilità idrica, bisognerebbe ridurre al minimo l'isteresi del galleggiante di pieno.
Proverò il circuitino postato da Ciccioilmandrillo.
GRazie a tutti.
ciccioilmandrillo





postato il:
06.07.2013, alle ore 13:47
se abbiamo un contatto magnetico doppio(cioè con un contatto na e un contatto nc),il circuito diventa piu semplice e funzionale:

vedi sorgente fidocadJ
quando il livello si alza il contatto na si chiude ed il condensatore C1 si carica,ma per far eccitare il transitor occorrono 3 secondi;se nel frattempo il livello si riabbassa,il contatto si pone su nc ed il condensatore si scarica instantaneamente;in pratica affinche il rele si ecciti e la pompa cominci a funzionare il contatto deve rimanere chiuso per ben 3 secondi,un tempo che mi pare abbastanza sufficiente



AUSCULTARE DISCE SI NESCIS LOQUI(Publio Pomponio)
zagii




una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
06.07.2013, alle ore 13:56
ciccioilmandrillo:
se abbiamo un contatto magnetico doppio(cioè con un contatto na e un contatto nc),il circuito diventa piu semplice e funzionale:

vedi sorgente fidocadJ
quando il livello si alza il contatto na si chiude ed il condensatore C1 si carica,ma per far eccitare il transitor occorrono 3 secondi;se nel frattempo il livello si riabbassa,il contatto si pone su nc ed il condensatore si scarica instantaneamente;in pratica affinche il rele si ecciti e la pompa cominci a funzionare il contatto deve rimanere chiuso per ben 3 secondi,un tempo che mi pare abbastanza sufficiente

In serie al C1 metterei una resistenza(anche se piccola), mettere in corto secco un 1000uF non è una bella cosa.
Saluti
Gianni




Non pensare all'infinito...pensa al futuro!
ciccioilmandrillo





postato il:
06.07.2013, alle ore 15:54
zagii:

In serie al C1 metterei una resistenza(anche se piccola), mettere in corto secco un 1000uF non è una bella cosa.
Saluti
Gianni


giusto:

vedi sorgente fidocadJ




AUSCULTARE DISCE SI NESCIS LOQUI(Publio Pomponio)
ilariostella



[pagine pubblicate]

postato il:
06.07.2013, alle ore 15:59
Con uno di questi ho risolto da anni un problema simile al tuo.
http://it.farnell.com/finder/72-01-8-240-0000/relay-level-co…

Lo monti e dimentichi che esiste
segui questo thread con grixFC, per questa funzione devi aver installato il software grixFC

torna su
     

Come utente anonimo puoi leggere il contenuto di questo forum ma per aprire una discussione
o per partecipare ad una discussione esistente devi essere registrato ed accedere al sito




 

 
 
indietro | homepage | torna su copyright © 2004/2014 GRIX.IT - la community dell'elettronica amatoriale