home | area personale         schemi | tutorial | robotica | pic micro | recensioni         forum | chat irc         faq | contatti         store | Ordina PCB
username
password
cerca

 
FORUM: Elettronica Generale
Qui si parla di tutto....dall'analogico al digitale, dal software all'hardware, dal semplice crepuscolare al computer.


om in oc
     
Autore Messaggio opzioni
Alan_Ford




una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
08.02.2018, alle ore 21:26
Un supporto con nucleo regolabile è fatto così:

Prendendo come esempio l'immagine con i fili rosso e nero due capi vanno ai pin A e B; fai 10 avvolgimenti (che in realtà saranno 20 ---> A + B) e salda il terzo su C.
Il filo da 0,2 mm va bene.
beonardo





postato il:
09.02.2018, alle ore 13:09
di questi esempi quello che interessa a noi è il secondo da sinistra"

https://s9.postimg.org/exjfiaxun/esempi.jpg
Alan_Ford




una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
09.02.2018, alle ore 13:30
Intendi questo?


È lo stesso che ho usato io non avendo un supporto con nucleo regolabile

30 spire tra compensatore e presa centrale e altre 10 tra presa centrame e massa, il tutto avvolto su un supporto di 7 mm per ottenere una induttanza da 3,5 uH.
Alan_Ford




una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
09.02.2018, alle ore 13:31
Dimenticavo: se vuoi fare l'induttanza in questo modo devi avvolgere entrambe le bobine nello stesso verso.
beonardo





postato il:
09.02.2018, alle ore 21:05
Intendevo questa.: ( il secondo da sinistra dell'immagine ad indirizzo )

Vedo dalla foto che hai usato un filo molto grosso
Comunque posso provarli tutti e due.


https://s18.postimg.org/f8clgrqg9/Nuova_immagine_17.jpg
Grazie
Alan_Ford




una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
09.02.2018, alle ore 21:09
È un filo da 0,5 mm
beonardo





postato il:
15.02.2018, alle ore 00:21
Buona sera Mr. Alan scusa se ti ho lasciato senza notizie solo oggi ho potuto rimettermi al lavoro.Ho rifatto la bobina, anzi due una nella quale prevedo di ifilarci come nucleo un pezzetto di ferrite . Ovviamente questa è stat fatta a doppio filo da 0.2 su di un diametro 12 mmm 20 spire con presa alla decima .
Ne ho poi fatta una seconda su modello di quella da te usata,s da 30 spire + 10 con presa alla decima avvolta sempre nello stasso senso su di un tubetto da 7mm.
Ho ricueratu due variabili ad aria tutti e due con piu sezioni che per ora ho posto in parallelo poi vedrò a spanne di avvicinarmi ai 150 richiesti inserendo una sezione per volta , Purtroppo come si suol dire mi devo accontentare di ciò che passa la discarica.
La prossima forse domani do fuoco alle polveri.
Ciao grazie


Alan_Ford




una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
15.02.2018, alle ore 02:15
Buona fortuna
beonardo





postato il:
17.02.2018, alle ore 00:37
Questo sotto è ciò che ho costruito . Ho dato fuoco alle polveri ,risultato qualche fruscio col muiovere i variabili. Ho controllato tensioni sui vari transistor, mi pare siano corrette. con un audiogeneratore a piu frequenze ho provato ad inserire un segnale audio partendo a ritroso. con segnale inserito ho regolato le mediefrequenze sino ad ottenere un massimo segnale.
La bobina oscillatrice per ora ho montato quella a doppio filo.
Comunque so a pripori che la mia postazione di lavorocome accennavo nei post precedenti è molto coperta inioltre vi sono rumori interferenti a non finire.
Di fatto anche la radio a Fet con preampli di rf funziona solo con l'antenna attiva. Non ho fatto prove con quest'ultima in quanto non so se la stessa potrebbe fungere anche per le OC, pensavo di cmbiare il numero delle spire della sua bobina di stadio di ingresso.
Noterai nelle foto le tre medie frequenze un diversa dall'altra per dimensioni , quella nera l'ultima non so se sia adatta non avendo colore se non quello del nucleo che è perforza nero come il carbone.
Ti ringrazio per la tua pazienza
A presto risentirci.
PS: Mi faresti il favore di spiegarmi le varie fasi del circuito?
Ciao
https://imgur.com/a/vxJSi
https://imgur.com/a/e6VaP
Alan_Ford




una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
17.02.2018, alle ore 01:21
Dovresti spostarti in un punto più aperto e staccare uno alla volta tutti gli apparecchi che sono collegati alla rete elettrica fino a non sentire più interferenze.

Il tuo metodo di taratura potrebbe funzionare anche se nell'articolo ne viene descritto uno diverso: regolare il compensatore d'antenna fino a sentire una emittente e quindi le medie frequenze per intensificare il segnale.
È meglio se sostituisci il condensatore variabile in parallelo all'antenna con un compensatore da 150 pF. Ci guadagni in spazio.

Controlla anche le medie frequenze che hai montato per vedere se i valori delle bobine si avvicinano a quelli commerciali:


Quanto è lunga la tua antenna? Un filo di tre o quattro metri permette di ottenere buoni risultati.

Non credo comunque di poterti dare una spiegazione migliore dell'articolo: http://www.introni.it/pdf/Electronics%20Projects%201…
segui questo thread con grixFC, per questa funzione devi aver installato il software grixFC

torna su
     

Come utente anonimo puoi leggere il contenuto di questo forum ma per aprire una discussione
o per partecipare ad una discussione esistente devi essere registrato ed accedere al sito




 

 
 
indietro | homepage | torna su copyright © 2004/2018 GRIX.IT - La community dell'elettronica Amatoriale