home | area personale         schemi | tutorial | robotica | pic micro | recensioni         forum | chat irc         faq | contatti         store | Ordina PCB
username
password
cerca

 
FORUM: Elettronica Generale
Qui si parla di tutto....dall'analogico al digitale, dal software all'hardware, dal semplice crepuscolare al computer.


Diodi schottky
     
Autore Messaggio opzioni
chinesechef





postato il:
11.06.2019, alle ore 18:25
Diodi schottky 

Ciao a tutti, in un doppio diodo come questo

https://docs-emea.rs-online.com/webdocs/14c4/0900766b814c4ae…

il valore Maximum Average Forward Rectified Current (20A) e' intesa di 20A per ogni diodo?
palombo




una ogni 10 livelli


postato il:
12.06.2019, alle ore 08:44
nei diodi doppi mettono sempre la corrente totale come valore massimo!
Poi basta guardare i datasheet di altri produttori di diodi similari
http://pdf.datasheetcatalog.com/datasheet/motorola/MBR2070CT…



"senza parole"...sennò ci tassano pure quelle!
chinesechef





postato il:
12.06.2019, alle ore 20:36
E mettendo i due anodi insieme si otterrebbe il valore di corrente indicato, ma e' una cosa non tanto corretta da fare?
Kaput





postato il:
13.06.2019, alle ore 08:19
Con diodi a 2 contatti di produzioni diverse sarebbe meglio non metterli in parallelo.
Questi sono stati fatti assieme e si presume che, in produzione, i drogaggi siano uguali e si possono mettere in parallelo.
marsram




una ogni 100 livelli
una ogni 10 livelli


postato il:
13.06.2019, alle ore 09:27
Negli alimentatori attuali i diodi sono in parallelo in gran parte dei casi. Non solo, si mettono in parallelo anche più diodi dello stesso modello. L'importante è che siano mantenuti alla stessa temperatura.
Ho rilevato anche casi di 6 elementi in TO247 in parallelo, per particolari ragioni.

Esiste ampia documentazione in rete emessa dai produttori a questo riguardo.

Ovviamente non è consigliabile farlo con diodi di modelli diversi e sopratutto non accomunati sullo stesso dissipatore.

Per quanto riguarda il caso in questione dovresti tenere presente che la corrente massima NON è una corrente continua, ma impulsiva ( i fogli dati distinguono tra IF, IFSM e IFRM ) e, sopratutto, che esiste un current derating relativo alla temperatura , che limita decisamente le possibilità, a meno di un raffreddamento molto intenso.
fabri00





postato il:
13.06.2019, alle ore 19:53
Buono a sapersi.
Chiesi un po' di tempo fa se potevo collegare in parallelo 2 a 2 dei diodi da 90 A con 2 diodi sullo stesso modulo, ma mi fu fortemente sconsigliato.
Volevo raddrizzare l'uscita in AC di una saldatrice a filo da 130 A a trasformatore, ma poi ho rimandato il progetto.
chinesechef





postato il:
13.06.2019, alle ore 21:10
marsram, io dal datasheet vedo una corrente Maximum Average Forward Rectified Current di 20A, e Peak Forward Surge Current8.3ms Single Half Sine-Wave 150A. Poi se si guarda il grafico di fig. 1, se la temperatura del case e' maggiore di 125 gradi, la corrente crolla, ma penso si possa controllare con un adeguata dissipazione, o no?
marsram




una ogni 100 livelli
una ogni 10 livelli


postato il:
14.06.2019, alle ore 10:23
Ovviamente sì, ma deve essere realmente adeguata.
Sicuramente accoppiamento package- dissipatore con compound termo conduttivo. Poi, dissipatore con circolazione di aria forzata.
Tenendo presente che 125°C sono un limite molto alto, da cui starei abbastanza a distanza.
segui questo thread con grixFC, per questa funzione devi aver installato il software grixFC

torna su
     

Come utente anonimo puoi leggere il contenuto di questo forum ma per aprire una discussione
o per partecipare ad una discussione esistente devi essere registrato ed accedere al sito




 

 
 
indietro | homepage | torna su copyright © 2004/2019 GRIX.IT - La community dell'elettronica Amatoriale