home | area personale         schemi | tutorial | robotica | pic micro | recensioni         forum | chat irc         faq | contatti         store | Ordina PCB
username
password
cerca

 
FORUM: Elettronica Generale
Qui si parla di tutto....dall'analogico al digitale, dal software all'hardware, dal semplice crepuscolare al computer.


Alette raffreddamento in tensione
     
Autore Messaggio opzioni
saltroj





postato il:
21.06.2019, alle ore 12:41
ENRICO51:
Buongiorno a tutti!
Fai delle foto chiare della scheda, ambo i lati, così abbiamo qualche indizio. Per le foto puoi usare questo: https://pasteboard.co/. Trascina le foto nel riquadro, copia il link che ti fornisce ed incollalo nella discussione. Hai controllato che non ci siano fili con isolamento rovinato?


Grazie
saltroj





postato il:
21.06.2019, alle ore 14:59




saltroj





postato il:
21.06.2019, alle ore 15:01
saltroj:






il mister in foto che ho sostituito si trova nella parte nascosta della scheda, lato b. Insieme ad altri integrati. Ho indicato con le frecce dove è presente quella tensione.
picmicro675




una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
21.06.2019, alle ore 15:26
Visto che il circuito ha altri segnali a tensione di rete e anche ben racchiuso in un contenitore isolante, non vedo l'obbligo di isolare quel dissipatore.


Anno nuovo, forum nuovo.
Mi sa che lascio.
zio bapu




una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
21.06.2019, alle ore 19:15
saltroj:


quindi è normale che io prenda la scossa toccando l'alletta di raffreddamento? Oppure il compressore del condizionatore non parte perché c'è qualche corto?



Se ci fosse un corto salterebbe il fusibile o il salvavita, se non succede il problema e' un altro.

Cerca il problema nel circuito di alimentazione che genera i 5V o 12V che alimentano la scheda.



mandi
ENRICO51





postato il:
21.06.2019, alle ore 19:15
Oltre a fare qualche foto anche del lato opposto della scheda, dovresti spiegare alcune cose. IRF P460 sostituito era in corto o aperto? Era isolato dal dissipatore o no? Hai misurata la resistenza sui fili del motore? ci sono stati temporali quando ha smesso di funzionare? La ventola gira libera? Hai provato a riavviare dopo la sostituzione?


L'uomo ha diviso l'atomo ma non sa dividere il pane
zio bapu




una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
22.06.2019, alle ore 20:40
IRF P460 sostituito era in corto o aperto?


Non ha ancora cambiato componenti.



mandi
saltroj





postato il:
22.06.2019, alle ore 20:59
ENRICO51:
Oltre a fare qualche foto anche del lato opposto della scheda, dovresti spiegare alcune cose. IRF P460 sostituito era in corto o aperto? Era isolato dal dissipatore o no? Hai misurata la resistenza sui fili del motore? ci sono stati temporali quando ha smesso di funzionare? La ventola gira libera? Hai provato a riavviare dopo la sostituzione?


il mosfet l'ho sostituito perché ho spezzato il piedino staccandolo dal dissipatore.
Era avvitato al dissipatore.
Nn ho misurato la resistenza sui fili del motore.
Molti temporali, probabilmente si sarà rotto questo inverno.
La ventola gira libera.
Provato a riavviare.

ULTIMI AGGIORNAMENTI.......
Avendo due condizionatori uguali ho misurato la tensione su quello funzionante e risultano 20 volt AC a differenza di quello rotto che misura 270 volt AC. Quindi ho smontato la scheda del condizionatore funzionante e l'ho rimontata su quello non funzionante. RISULTATO il condizionatore funziona. Almeno così sono sicuro che il problema è su quella scheda e soprattutto su quel dissipatore ci devono essere 20 volt AC e non 270 volt DC. Porterò la scheda da un mio amico riparatore e poi vi darò notizie. Nel frattempo posto altre foto della scheda.

Grazie
saltroj





postato il:
23.06.2019, alle ore 10:36

ENRICO51





postato il:
24.06.2019, alle ore 10:39
Qualche componente scarica verso massa. Col tester in ohm, senza alimentazione, controlla se c'e' qualche diodo o transistor in corto, controlla soprattutto i condensatori.


L'uomo ha diviso l'atomo ma non sa dividere il pane
segui questo thread con grixFC, per questa funzione devi aver installato il software grixFC

torna su
     

Come utente anonimo puoi leggere il contenuto di questo forum ma per aprire una discussione
o per partecipare ad una discussione esistente devi essere registrato ed accedere al sito




 

 
 
indietro | homepage | torna su copyright © 2004/2019 GRIX.IT - La community dell'elettronica Amatoriale