home | area personale         schemi | tutorial | robotica | pic micro | recensioni         forum | chat irc         faq | contatti         store | Ordina PCB
username
password
cerca

 
FORUM: Elettronica Generale
Qui si parla di tutto....dall'analogico al digitale, dal software all'hardware, dal semplice crepuscolare al computer.


Dubbio elettrico.
     
Autore Messaggio opzioni
rcc.roberto



[pagine pubblicate]

postato il:
09.10.2019, alle ore 08:23
Penso di interpretare il pensiero dei pochi utenti rimasti in Grix suggerendo di continuare le vostre beghe in privato, in quanto pubblicamente non hanno alcun interesse per nessuno.

Vi ringrazio anticipatamente della vostra cordiale comprensione.

Roberto
roderick




una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
09.10.2019, alle ore 11:09
FrancoGual:
Mi state dicendo che sbaglio le misure, immagino.

Non sei tu a sbagliare: tu fai, come sarebbe normale, affidamento su quello che legge l'indicatore. Se la tensione è, ovviamente, sinusoidale, l'andamento della corrente in un alimentatore switching, è impulsivo ed il convertitore True RMS, con segnali non sinusoidali, può dare i numeri. Questo potrebbe spiegare la discordanza che trovi.
Giusto per far capire anche a chi dovesse leggere la discussione, l'andamento della corrente in un circuito raddrizzatore + condensatore (tipico angresso anche degli alimentatori switching) è quello in figura.


In queste situazioni un convertitore che si aspetterebbe un segnale abbastanza sinusoidale non può lavorare correttamente.
Poi per carità, può benissimo anche essere che l'alimentatore sia una ciofeca galattica
FrancoGual



[pagine pubblicate]

postato il:
09.10.2019, alle ore 19:30
Io dicevo che se un paio di fluke e un ICE dicono più o meno la stessa cosa, insieme a quei misuratori di energia, perchè il sofisticatissimo circuito interno al contatore elettronico ENEL dovrebbe riuscire a risolvere, (in meglio per me) la misura.

Alla fine l'alimentatore non è nuovo, funzionava e l'ho messo in uso.
Potrebbe appunto data la non giovane età, aver perso le caratteristiche di efficienza.
Mi riservo di fare altre misure magari su qualche altro alimentatore.
Riportando i risultati.
Il dubbio mi resta, ovvero quello che uno switching nel tempo tende a scendere di efficienza,



Anche il viaggio più lungo inizia con un piccolo passo.
Si vis pacem, para bellum!!!
Mark Zuckerberg ha reso suoi schiavi milioni di persone senza che se ne rendessero conto. F.G.
<Avete vinto voi,ma almeno non riuscirete a considerarmi vostro complice> Da Mediterraneo.
Inferno,Canto III,verso 51 Virgilio dice.........
roderick




una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
10.10.2019, alle ore 18:34
FrancoGual:
perchè il sofisticatissimo circuito interno al contatore elettronico ENEL dovrebbe riuscire a risolvere, (in meglio per me) la misura.

Posso sbagliarmi ma mi sembra di ricordare che il contatore faccia un campionamento ed integri la misura. Avrebbe senso, perchè l'andamento della corrente coi carichi attuali molto spesso non è sinusoidale e sarebbe un problema contabilizzare consumi non veritieri
FrancoGual



[pagine pubblicate]

postato il:
10.10.2019, alle ore 19:49
Il contatore ha un led, anzi due... :-)
Il superiore legge la potenza attiva e l'inferiore quella reattiva.
Mediamente 1 lampeggio ogni Wh.
Sto provando a realizzare sto coso.
https://www.elettronicaclub.eu/rilevatore-ad-impulsi-per-con…
Poi vi saprò dire di quanto ai consumi.



Anche il viaggio più lungo inizia con un piccolo passo.
Si vis pacem, para bellum!!!
Mark Zuckerberg ha reso suoi schiavi milioni di persone senza che se ne rendessero conto. F.G.
<Avete vinto voi,ma almeno non riuscirete a considerarmi vostro complice> Da Mediterraneo.
Inferno,Canto III,verso 51 Virgilio dice.........
caccamo2





postato il:
10.10.2019, alle ore 20:35
FrancoGual:
Il dubbio mi resta, ovvero quello che uno switching nel tempo tende a scendere di efficienza,

Gia' e invece i lineari sono inefficienti da subito.
Tutti sanno che gli elettrolitici si degradano, basta cambiarli e l'efficienza e' come prima, switching o meno.
Non puoi generalizzare dicendo meglio uno o l'altro, ogni applicazione ha il suo meglio.
L'illuminazione a led si fa con alimentatori switching perche' conviene in tutto, efficenza, peso, ingombro, costo e durata, non sarai certo tu con un accrocchio arducoso a dimostrare il contrario. Potrai dirlo per un alimentatore, un paio, non tutti, potrai sempre trovare uno switching piu' efficiente del miglior lineare.
E non sono io che estremizzo, dobbiamo tutti spendere un patrimonio per fare esperimenti? Certo che no, ma se vuoi delle grandi verita' allora devi fare grandi investimenti, compri oscilloscopio digitale, sonda di corrente, una decina di alimentatori switching e una decina di alimentatori lineari.
Alimentatori lineari, non trasformatori, e gli attacchi i led, non una resistenza.
Con qualche centinaio di euro qualcosa fai, non avrai le tue grandi verita' retrologiche ma potrai trarre delle conclusioni sensate, cosi' stai solo perdendo tempo e facendo disinformazione.



bode plot is meaningless as single loop doesn't exist
picmicro675




una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
11.10.2019, alle ore 07:36
caccamo2:
Tutti sanno che gli elettrolitici si degradano

Beh! saranno quelli che producono in questo secolo. Alcuni del secolo scorso fanno ancora il loro beato lavoro.
Tanto per direi un progettino di NE del '91 che fa il suo bel lavoro.
Poi alimentatori per LED in switching son quelli che muoiono prima che i LED. Infatti, penso che lo stress maggiore siano proprio le frequenze che si applicano agli elettrolitici.
pippodue




una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
11.10.2019, alle ore 07:40
Quello che ho "scoperto" facendo degli esperimenti, uno riportato anche quì sulle pagine del sito, è che gli elettrolitici negli switching possono scaldare maledettamente, tanto è vero che ci sono quelli adatti per temperature elevate.
Una resistenza esterna può servire per tenerli più freddi.



anche i grandi uomini, come gli uomini comuni, possono talvolta cadere in errore (Voltaire)
caccamo2





postato il:
11.10.2019, alle ore 11:17
picmicro675:
Beh! saranno quelli che producono in questo secolo. Alcuni del secolo scorso fanno ancora il loro beato lavoro.

A parte che il metodo di costruzione e' diverso la densita' di energia oggi e' molto piu' alta, ma poi non credo proprio, se hai elettrolitici molto vecchi ancora funzionanti e' solo perche' sono impiegati in condizioni meno stressanti.
picmicro675:
Poi alimentatori per LED in switching son quelli che muoiono prima che i LED.

Gia' e se usi un alimentatore lineare invece e' il led a guastarsi per primo, quello che molti non comprendono e' che uno switching offre un grado di protezione del carico di gran lunga superiore ad un lineare.




bode plot is meaningless as single loop doesn't exist
caccamo2





postato il:
11.10.2019, alle ore 11:19
pippodue:
Una resistenza esterna può servire per tenerli più freddi

eh?
che magia nera e' mai questa?



bode plot is meaningless as single loop doesn't exist
segui questo thread con grixFC, per questa funzione devi aver installato il software grixFC

torna su
     

Come utente anonimo puoi leggere il contenuto di questo forum ma per aprire una discussione
o per partecipare ad una discussione esistente devi essere registrato ed accedere al sito




 

 
 
indietro | homepage | torna su copyright © 2004/2019 GRIX.IT - La community dell'elettronica Amatoriale