home | area personale         schemi | tutorial | robotica | pic micro | recensioni         forum | chat irc         faq | contatti         store | Ordina PCB
username
password
cerca

 
FORUM: Elettronica Generale
Qui si parla di tutto....dall'analogico al digitale, dal software all'hardware, dal semplice crepuscolare al computer.


Sonda differenziale N.E. LX1707
     
Autore Messaggio opzioni
picciw





postato il:
13.01.2020, alle ore 16:14
Grazie per la schiettezza/franchezza nonche' sincerita'...!
MB54




una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
13.01.2020, alle ore 16:39


Comunque se decidi per quello di Nuova Elettronica, il master non in scala lo trovi in fig.7. Le piste sono in piano ma NON in sacala, i componenti sono resi simil 3d. Ricopi a mano il master su lucido, inserisci i tratti di pista coperti dai componenti, lo scannerizzi, lo scali basandoti sul passo 2.54 dei chip (o multipli per le resistenze) e poi lo stampi 1:1 su lucido. Lo puoi fare su laminato con il rame da un lato solo: tutto piu' semplice.

Mi pare piu' sicuro che un cablaggio su 1000 fori.
Mobile plastico.

Ciao
picciw





postato il:
13.01.2020, alle ore 18:01
schottky





postato il:
14.01.2020, alle ore 13:06
Ma nel 2020 affidarsi alla trasferenza di un foto accoppiatore digitale per realizzare un amplificatore isolato, seguendo uno schema già brutto (come tutti quello di NE) ai suoi tempi e attualmente ridicolo. Le grandi case di semiconduttori hanno in produzione ottimi amplificatori isolati che risolvono il problema in poco tempo e con pochi soldi. per esempio in casa Texas, non dico di usare un ISO121 che costa centinaia di euro ma, per esempio un ISO224 che costa meno di 10 Euro oppure uno dei componenti usati nel settore automotive, che però hanno il limite di una bassa accettazione in ingresso


Il vantaggio di essere intelligente e' che si puo' sempre fare l'imbecille, mentre il contrario e' del tutto impossibile. -- W. Allen
picciw





postato il:
15.01.2020, alle ore 12:13
Tempo fa ho visto un video su youtube in spagnolo di una sonda differenziale che faceva uso di un amplificatore differenziale (mi sembra SI8920) e un operazionale MCP6002, senz'altro piu' performanti e attuali..! Se lo ritrovo e riesco a reperire i componenti mi potrei cimentare, stando attento al limite differenziale dei +-200mv per l'ingresso differenziale di tale chip, almeno questo si diceva nel video..! Se lo ritrovo, lo allego per un vostro eventuale parere!! Grazie a tutti...
MB54




una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
15.01.2020, alle ore 13:13
picciw:
...sonda differenziale che faceva uso di un amplificatore differenziale (mi sembra SI8920) e un operazionale MCP6002...


Il SI8290 nasce per misurare la tensione di shunt per la misura di corrente, da cui il ridotto range di +-100 o +-200 mV. Questo aspetto sarebbe anche il meno, ma la resistenza di ingresso è bassa, circa 30 kohm; valore perfetto per essere connesso ad uno shunt da 10 o 100 milliohm, ma non ideale per essere connesso ad un partitore ad alta impedenza...
Molto meglio il chip che ti ha consigliato Schottky o altri.

Un esempio facile e molto economico di un differenziale (non isolato) per misurare i 230Vac lo trovi in questa mia pagina. Nel mio circuito la BW viene limitata brutalmente per poter essere connesso a Theremino, ma puoi allargare la BW e/o usare altri ampli differenziali per misura.

Domande:
sei in grado di realizzare e portare alla fine un progetto basato solo su schema e poche indicazioni?
ma ti serve veramente un probe isolato, per fare qualche misura all' anno?
solo differenziale non ti basta?

Se hai risposto NO,NO,SI avendo grosso modo capito cosa sai fare e come lo sai fare, ti posso consigliare solo lo schema di N.E., senza modifiche, upgrade e pensate varie; non sarà il massimo, ma riuscirai a portarlo alla fine. Se i differenziali isolati sono il tuo amore, puoi realizzare il primo seguendo N.E. e poi sbizzarrirti in evoluzioni.

Come disse il profeta, spesso il meglio è nemico del bene.

picciw





postato il:
16.01.2020, alle ore 08:29
Non vedo il link della tua pagina.! Comunque penso che hai ragione, visto le mie umili pretese, nonche' poche conoscenze tecniche, realizzero' molto probabilmente quello di N.E. e finisce la storia. Grazie comunque per il tempo che mi avete dedicato!!!
picciw





postato il:
16.01.2020, alle ore 18:57
Ho ritrovato il video che dicevo :

picciw





postato il:
19.01.2020, alle ore 20:24
...e una cosetta semplice cosi' ? Stesso autore, al 25° secondo lo schema :

. Che ne pensate ?
segui questo thread con grixFC, per questa funzione devi aver installato il software grixFC

torna su
     

Come utente anonimo puoi leggere il contenuto di questo forum ma per aprire una discussione
o per partecipare ad una discussione esistente devi essere registrato ed accedere al sito




 

 
 
indietro | homepage | torna su copyright © 2004/2020 GRIX.IT - La community dell'elettronica Amatoriale