home | area personale         schemi | tutorial | robotica | pic micro | recensioni         forum | chat irc         faq | contatti         store | Ordina PCB
username
password
cerca

 
FORUM: Elettronica Generale
Qui si parla di tutto....dall'analogico al digitale, dal software all'hardware, dal semplice crepuscolare al computer.


Carrozzina elettrica
     
Autore Messaggio opzioni
paolo1f6





postato il:
24.03.2020, alle ore 17:47
Carrozzina elettrica 

Ho bisogno di costruire un circuito per abbassare la sensibilità sterzo all'aumentare della velocità di una carrozzina elettrica.
Il joystick ha due assi.
1) Sterzo a sinistra 0V, posizione centrale 2,5V, destra con uscita a 5V.
2) Avanti 5V, posizione centrale 2,5V, indietro con uscita a 0V.
Aumentando la velocità sia in avanti che indietro (da 2,5V a 5V e da 2,5 a 0V) deve progressivamente calare la sensibilità dello sterzo.
Il calo della sensibilità dovrebbe avere una regolazione per la taratura.
Ringrazio da subito chi mi aiuterà a realizzare il circuito.
guzzj




una ogni 10 livelli


postato il:
24.03.2020, alle ore 18:15
mi dispiace, ma col buon senso rivolgiti alla ditta costruttrice, forse bisogna aggiornare il software, dal mio punto di vista non ci dovrebbero essere risposte a questa domanda, perdonatemi ma io la penso cosi.
rcc.roberto



[pagine pubblicate]

postato il:
24.03.2020, alle ore 18:28
giusto quanto dice guzzj, è meglio non manomettere circuiti di questa importanza.
paolo1f6





postato il:
24.03.2020, alle ore 20:59
La carrozzina in questione è stata completamente modificata in meccanica e elettronica. Io e mio padre abbiamo montato 4 motori brushless con elettrofreno per ogni ruota, rifatto elettronica dei comandi per pilotare le centraline e i vari comandi ausiliari, rifatto ancoraggio dei motori con sospensioni indipendenti, montato sedile Recaro motorizzato, vasculamento, batterie 200Ah polimeri di litio, sterzo assistito con cremagliera. Di originale è rimasto ben poco. Adesso uso il segnale analogico direttamente dall’uscita del joystick per pilotare la scheda del motore dello sterzo. Il problema è che aumentando la velocità devrei calare la sensibilità dello sterzo per renderlo più gestibile.
FrancoGual



[pagine pubblicate]

postato il:
24.03.2020, alle ore 23:20
Beh, se vuoi l'idea di base, un operazinale tipo LM358 e suoi fratelli, ingresso invertente velocità, non invertente comando sterzatura, risultato allo stezo .
Il tutto dotato di trimmer magari multigiri per trovare la giusta combinazione.



Anche il viaggio più lungo inizia con un piccolo passo.
Si vis pacem, para bellum!!!
Mark Zuckerberg ha reso suoi schiavi milioni di persone senza che se ne rendessero conto. F.G.
<Avete vinto voi,ma almeno non riuscirete a considerarmi vostro complice> Da Mediterraneo.
Inferno,Canto III,verso 51 Virgilio dice.........
paolo1f6





postato il:
25.03.2020, alle ore 11:52
Ad ogni posizione del pomello corrisponde un angolo di sterzata che deve ridursi all’aumentare della velocità sia avanti che indietro.
Dal joystick devo usare il segnale della velocita che da 2,5V a riposo, aumentando a 5V(max avanti) o calando a 0V(max indietro), deve progressivamente attenuare il segnale dello sterzo, tramite regolazione di taratura. A velocità 2,5V (carrozzina ferma) lo sterzo deve mantenere in uscita lo stesso segnale di ingresso.
double_wrap




una ogni 100 livelli
una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
25.03.2020, alle ore 16:08
sia Y lo sterzo futuro nel dominio 0~5
sia X lo sterzo attuale nel dominio 0~5
sia V la velocita' nel dominio 0~5
sia 2.5 il valore di velocita' e sterzo a riposo
sia K una costante prossima ad 1.0
si avra' una funzione di condizionamento facilmente implementabile.

Y = (Y-2.5)x(1-(abs(V-2.5)/2.5))xK+2.5

per la verifica si puo' usare un grafico a dispersione su excel
<A2..A12>=X <B1..L1>=V <A14>=1.0 <A15>=2.5 <B2::L12>=Y
Y(x,v) = <B2>=+($A2-$A$15)*(1-ASS(B$1-$A$15)/$A$15)*$A$14+$A$15



"se peso cado, ma se cado non peso"
adamatj.altervista.org
schottky





postato il:
25.03.2020, alle ore 17:49
Iniziamo a dire che la posizione del Joystick ti da non un segnale di Velocità ma un segnale di Coppia se vuoi stabilire una dipendenza tra queste due grandezze la cosa si può fare come dice double, se ti serve invece che lo sterzo dipenda proprio dalla velocità la cosa sarà più complessa perchè dovrai asservire il tutto ad un feedback tachimetrico.


Il vantaggio di essere intelligente e' che si puo' sempre fare l'imbecille, mentre il contrario e' del tutto impossibile. -- W. Allen
schottky





postato il:
25.03.2020, alle ore 17:49
Per due grandezze intendo Coppia e Angolo di sterzo


Il vantaggio di essere intelligente e' che si puo' sempre fare l'imbecille, mentre il contrario e' del tutto impossibile. -- W. Allen
paolo1f6





postato il:
25.03.2020, alle ore 18:39
lo sterzo delle ruote è comandato da un motoriduttore con cremagliara. il motoriduttore ha la sua scheda di controllo con un singolo ingresso, a 2,5V ruote diritte, 0V sterzo sinistra, 5V sterzo destra, con angolo di sterzata proporzionale alla tensione
segui questo thread con grixFC, per questa funzione devi aver installato il software grixFC

torna su
     

Come utente anonimo puoi leggere il contenuto di questo forum ma per aprire una discussione
o per partecipare ad una discussione esistente devi essere registrato ed accedere al sito




 

 
 
indietro | homepage | torna su copyright © 2004/2020 GRIX.IT - La community dell'elettronica Amatoriale