home | area personale         schemi | tutorial | robotica | pic micro | recensioni         forum | chat irc         faq | contatti         store | Ordina PCB
username
password
cerca

 
FORUM: Elettronica Generale
Qui si parla di tutto....dall'analogico al digitale, dal software all'hardware, dal semplice crepuscolare al computer.


lampada alimentata da onda quadra
     
Autore Messaggio opzioni
aquipi





postato il:
26.10.2021, alle ore 20:35
lampada alimentata da onda quadra 

ciao,
ho una curiosità.

Una lampada alogena alimentata a 230Vac / 50Hz potrebbe essere alimentata con una tensione alternata ma con onda quadra (50Hz) anzichè sinusoidale?
FrancoGual



[pagine pubblicate]

postato il:
26.10.2021, alle ore 20:59
per avere una luce quadra? si


Anche il viaggio più lungo inizia con un piccolo passo.
Si vis pacem, para bellum!!!
Mark Zuckerberg ha reso suoi schiavi milioni di persone senza che se ne rendessero conto. F.G.
<Avete vinto voi,ma almeno non riuscirete a considerarmi vostro complice> Da Mediterraneo.
Inferno,Canto III,verso 51 Virgilio dice.........
caccamo2





postato il:
26.10.2021, alle ore 21:34
aquipi:
ciao,
ho una curiosità.

Una lampada alogena alimentata a 230Vac / 50Hz potrebbe essere alimentata con una tensione alternata ma con onda quadra (50Hz) anzichè sinusoidale?


Certamente, a patto che limiti la tensione di picco dell'onda quadra a 230V.



Never use ideal current sources in simulation
caccamo2





postato il:
26.10.2021, alle ore 21:34
FrancoGual:
per avere una luce quadra? si


Perché non vai a fare un giro al bar senza mascherina?



Never use ideal current sources in simulation
aquipi





postato il:
26.10.2021, alle ore 23:38
caccamo2:

Certamente, a patto che limiti la tensione di picco dell'onda quadra a 230V.


Ti ringrazio per la risposta.
Pensavo a quei dispositivi (tipo gli inverter più semplici) che, pur elevando la tensione, non forniscono un segnale sinusoidale (puro). L'essere sinusoidale è solo una conseguenza del fatto che la rete a 230V è alimentata da generatori rotanti. Però per alimentare un carico resistivo non è fondamentale che il segnale sia una sinusoide perfetta. E' corretto?

Secondo te con dei mosfet sarebbe realizzabile un circuito che, con un'onda quadra, riesce ad alimentare delle comuni lampade alogene (da 200-500 W) a 230V?
Ovviamente non dovrei più usare una tensione alternata passante per lo zero, ma continua (0-230V).
caccamo2





postato il:
27.10.2021, alle ore 00:50
aquipi:
caccamo2:

Certamente, a patto che limiti la tensione di picco dell'onda quadra a 230V.


Ti ringrazio per la risposta.
Pensavo a quei dispositivi (tipo gli inverter più semplici) che, pur elevando la tensione, non forniscono un segnale sinusoidale (puro). L'essere sinusoidale è solo una conseguenza del fatto che la rete a 230V è alimentata da generatori rotanti. Però per alimentare un carico resistivo non è fondamentale che il segnale sia una sinusoide perfetta. E' corretto?

Si è corretto, se usi un inverter economico ad onda quadra non ci sono problemi la tensione è già a livello giusto.
aquipi:
Secondo te con dei mosfet sarebbe realizzabile un circuito che, con un'onda quadra, riesce ad alimentare delle comuni lampade alogene (da 200-500 W) a 230V?
Ovviamente non dovrei più usare una tensione alternata passante per lo zero, ma continua (0-230V).

Certamente è realizzabile un piccolo inverter ad onda quadra ma se hai già a disposizione una tensione continua a 230V e l'unico carico è resistivo puoi alimentarlo direttamente in continua.






Never use ideal current sources in simulation
schottky





postato il:
27.10.2021, alle ore 16:07
Per essere chiari ricordiamo che l'effetto di una tensione applicata ad un carico resistivo (come è la lampada alogena) dipende solo dal VALORE EFFICACE della tensione applicata sia essa continua o alternata o di qualsiasi altra forma d'onda.
In realtà quello che ho scritto è vero se si aggiunge al termine "l'effetto" la parola MEDIO perchè ovviamente se la tensione è variabile nel tempo anche l'effetto sarà tale e ciò che dipende dal VALORE EFFICACE della tensione è il VALORE MEDIO dell'effetto (POTENZA DISSIPATA PER EFFETTO JOULE) infatti supponiamo di alimentare la solita lampada con una frequenza di 1/10 di Hz con un certo valore efficace dissiperemo una potenza medi uguale a quella dissipata con la stessa tensione e frequebza di 50Hz ma vedremo la luce oscillare una volta ogni dieci secondi. Nel caso dei 50 Hz vediamo la luce continua grazie all'inerzia termica della lampada e alla persistenza dell'immagine sulla retina.



Il vantaggio di essere intelligente e' che si puo' sempre fare l'imbecille, mentre il contrario e' del tutto impossibile. -- W. Allen
dacolug



[pagine pubblicate]

postato il:
29.10.2021, alle ore 15:48
ma perchè generare l' onda quadra? non basterebbe usare corrente continua?


L'Ottomana è quella cosa
di cotone oppur di lana
che si chiama l'ottomana
perché ha sempre quattro piedi
caccamo2





postato il:
29.10.2021, alle ore 16:04
dacolug:
ma perchè generare l' onda quadra? non basterebbe usare corrente continua?

...
caccamo2:
se hai già a disposizione una tensione continua a 230V e l'unico carico è resistivo puoi alimentarlo direttamente in continua.





Never use ideal current sources in simulation
aquipi





postato il:
01.11.2021, alle ore 17:39
dacolug:
ma perchè generare l' onda quadra? non basterebbe usare corrente continua?

E' vero. Però la mia era una domanda più teorica che pratica.
caccamo2:
se hai già a disposizione una tensione continua a 230V e l'unico carico è resistivo puoi alimentarlo direttamente in continua.

No, la tensione a 230V proviene (idealmente) da un inverter che preleva energia da una batteria a 12V.

Un tizio mi ha fatto vedere un circuito con cui accende delle lampade usando una batteria e un avvolgimento autocostruito (sarà un trasformatore?). C'è un piccolo box, immagino ci sia un qualche circuito all'interno. Mi chiedevo se fosse un inverter o un elevatore di tensione. Ma la cosa che davvero non capisco è il senso di quel trasformatore. Perchè metterlo a valle del circuito e a monte del carico?
segui questo thread con grixFC, per questa funzione devi aver installato il software grixFC

torna su
     

Come utente anonimo puoi leggere il contenuto di questo forum ma per aprire una discussione
o per partecipare ad una discussione esistente devi essere registrato ed accedere al sito




 

 
 
indietro | homepage | torna su copyright © 2004/2021 GRIX.IT - La community dell'elettronica Amatoriale