home | area personale         schemi | tutorial | robotica | pic micro | recensioni         forum | chat irc         faq | contatti         store | Ordina PCB
username
password
cerca
 
PROVACAVI AUDIO tipo: livello:
Consente una rapida verifica dell'efficienza dei cavi a tre poli, tipicamente usati nell'audio professionale.
 
 



Provacavi per cavi audio

 


Una operazione banalissima quale la prova col tester di un cavo elettrico può risultare in realtà abbastaza fastidiosa giacché occorrono quattro verifiche per un test completo se il cavo è bipolare  (continuità, isolamento e fase), verifiche che diventano nove con un cavo tripolare.
La cosa poi è decisamente più scomoda se deve essere effettuata "volante", quando 
non si ha possibilità di appoggiare il tester e le mani per tenere i connettori, lo strumento ed i puntali sono solo due. Un caso tipico di questa sitiuazione si presenta a chi monta impianti per un concerti o manifestazioni "live", dove il cavo più usato, e anche il più soggetto a rotture, è il cosiddetto "canon-canon" (polo caldo, polo freddo e massa) per connessioni audio bilanciate.

Ho sentito perciò l'esigenza di qualcosa che potesse rendere più agevole il test.

 
Descrizione


Per cavi bipolari sarebbe stato sufficiente un circuito statico, ma per i tre poli non ho trovato altra soluzione che la prova in sequenza dei poli dei connettori.

Per ragioni hobbistiche ho optato per un circuito totalmente con componenti discreti, anche se lo stesso principio potrebbe avere molte altre soluzioni.

Per prima cosa era necessario un oscillatore trifase per alimentare in sequenza i tre terminali del connettore.

Questo è lo schema di partenza:


Dai collettori si possono prelevare tre sinusoidi sfasate fra loro di 120°.

Da qui sono partito per alimentare in sequenza i tre terminali dei cavi da testare.

Questo è lo schema definitivo:

Non sono in grado di fare calcoli teorici, perciò i valori sono quelli trovati per via empirica, provando e riprovando, prima col simulatore, poi sul banco, a partire dal materiale che avevo a disposizione.

Il cavo da provare va collegato ai due connettori (canon maschio e femmina in questo caso).

Ogni sinusoide viene prelevata in opposizione di fase ed inviata  attraverso due transistor a collettore aperto al filo da testare; in questo modo i tre fili vengono alimentati in sequenza e non interferiscono fra loro.

I transistor Q1 Q2 Q3 collegano sequenzilamente il connettore direttamente al positivo, mentre Q7 Q8 Q9 lo collegano al negativo attrverso una matrice di diodi led; questa mostrerà lo stato del cavo sottoposto a test.

Se tutto è a posto si accenderanno tre led obliquamente indicando la corrispondenza 1-1, 2-2, 3-3:

                           1   2   3
                           |    |    |
                 1  --   o   o   o
                 2  --   o   o   o
                 3  --   o   o   o

Ogni led acceso indica la corrispondenza di un connettore con quello dall'altro capo del cavo, quindi rivela, per esempio, eventuali inversioni di fase.

Se si accendono più led nella stesa riga o colonna vuol dire che i rispettivi connettori sono in corto.

Se manca un incrocio vuol dire che quel filo è interrotto.

Forse la descrizione è un po' contorta, ma visto in funzione la comprensione è immediata.

 

REALIZZAZIONE

Per la realizzazione la cosa più impegnativa è stata la valutazione della ergonomia per la praticità di utilizzo e questa è la soluzione che ho scelto:

(le foto si riferiscono a due prototipi diversi)

Come si vede oltre ai connettori Canon ho messo anche due Jack stereo (in parallelo ai Canon) perché sul palco si usano anche questi cavi; normalmente sono mono, ma questo non è un problema, vorrà dire che il polo freddo verrà visualizzato in corto a massa.

Per il contenitore ho usato il Forex, secondo i suggerimenti di questo articolo: http://www.grix.it/viewer.php?page=3494

E questi i particolari del montaggio:

(un transistor è montato invertito... me ne sono accorto dopo)

 

E infine il PCB...

 

 ... e la lista della spesa

R1, R4, R7 1.5kΩ
R2, R5, R8 330kΩ
R3, R6, R9 100kΩ
R10, R12, R14 68kΩ
R11, R13, R15 560Ω
R16, R17, R18 220Ω
C1, C2, C3, C4, C5, C6, C7, C8, C9 100nF
Q1, Q2, Q3 BC558B
Q4, Q5, Q6, Q7, Q8, Q9 BC547B

 

 

Nella speranza che possa essere utile a qualcuno...
... a tutti porgo un saluto.

 

 





  il parere della community
esprimi il tuo voto approvi questa pagina? promo


  non sei autenticato, per questo non puoi visualizzare i commenti sulla pagina. Se sei registrato accedi oppure registrati.


difficoltà
costo
informazioni
Questa pagina è stata creata da ilfrankxx
il 24/08/2012 ore 20:03
ultima modifica del 03/09/2012 ore 09:43
la pagina è stata visitata 4758 volte




Lo staff di www.grix.it non si assume responsabilità sul contenuto di questa pagina.
Se tu sei l'autore originale degli schemi o progetti proposti in questo articolo, e ritieni che siano stati violati i tuoi diritti, contatta lo staff di www.grix.it per segnalarlo.

   
 

 
 
indietro | homepage | torna su copyright © 2004/2021 GRIX.IT - La community dell'elettronica Amatoriale