home | area personale         schemi | tutorial | robotica | pic micro | recensioni         forum | chat irc         faq | contatti         store | Ordina PCB
username
password
cerca

 
FORUM: Robotica, CNC, 3D
Finalmente un posto dove poter discutere di robotica di CNC e stampanti 3D, scambiarsi idee, progetti ed opinioni. Partecipa anche tu...


Fresatura plexiglass
     
Autore Messaggio opzioni
rbacchi




una ogni 10 livelli


postato il:
28.01.2022, alle ore 16:28
Fresatura plexiglass 

Ciao gente, riprendo il discorso sulla placca per reggere il cestino della bici, per un particolare sulla fresatura. Il materiale usato è una piastra di plexiglass (credo) spesso 5mm.
Sia il taglio che le scanalature li ho realizzati con una fresa cilindrica da 2.5mm.
Succede che la fresa, inizialmente si comporta bene, poi il materiale comincia ad attaccarsi provocando ulteriore calore ed un taglio più grossolano. Risultati migliori, ma non perfetti, li ho ottenuti bagnando in continuazione la zona di taglio.
Quello che chiedo a chi ha più esperienze di me è su come agire, ossia su quali parametri: rotazione della fresa (è già al massimo), velocità di avanzamento, e incrementi di profondità.
So che non è una domanda facile vista la descrizione che ho fatto del materiale, ma quelle che chiedo sono dritte generiche.
Grazie, rb.
(CNC 3018 economica)



Se lo puoi fare fallo e non t'arrabbiare,
se non lo puoi fare, pazienza e non t'arrabbiare
rcc.roberto



[pagine pubblicate]

postato il:
28.01.2022, alle ore 16:51
purtroppo è proprio un problema dei materiali plastici.
ci sono alcuni che non lo fanno, altri non si riesce proprio a lavorarli. Addirittura io ho un plexiglass (nome generico) che in una direzione va bene, sull'altro asse impasta, anche quando lo taglio con il seghetto alternativo.
Comunque:

- fresa ad un solo tagliente, massimo due ma meglio uno

- se si trova una fresa con scanalatura inversa è meglio, ma sono costose, queste hanno la proprietà di espellere più facilmente il trucciolo.

- soffio di aria continuo sulla punta per raffreddare e portare via i truccioli

- velocità di avanzamento e di mandrino vanno trovati sperimentalmente a seconda del materiale io tendo a tenere tutti e due alti, ma a volte è meglio avanzamento veloce e mandrino lento.

- le frese di diametro maggiore è meno facile che si impastino

- seguire passo passo il lavoro, io tengo a portata di mano una punta da traccia, se vedo che inizia ad accumularsi qualcosa, vado con la punta da traccia sul materiale accumulato sulla fresa che gira, così si rompe. logicamente prestare MOOOLTA ATTENZIONE e usare occhiali di sicurezza.
rbacchi




una ogni 10 livelli


postato il:
28.01.2022, alle ore 17:00
Grazie Roberto,
temevo che non fosse facile. La mia fresa ha due taglienti, cercherò di procurarmene una di diametro maggiore e proverò con diverse velocità di avanzamento.
Ciao



Se lo puoi fare fallo e non t'arrabbiare,
se non lo puoi fare, pazienza e non t'arrabbiare
rcc.roberto



[pagine pubblicate]

postato il:
28.01.2022, alle ore 17:02
Soprattutto metti l'aria, o alla peggio stai lì con un pennellino e spazza via continuamente i truccioli dalla fresa.
FrancoGual



[pagine pubblicate]

postato il:
28.01.2022, alle ore 17:53
rbacchi:
rotazione della fresa (è già al massimo), velocità di avanzamento,
(CNC 3018 economica)


E' un errore lavorare veloce su materiali plastici, meno gira meglio è.
Non fonde e non attacca, con un leggero soffio di aria e la fresa al minimo sindacale, compatibilmente con il risultato.
Lavoro lento ma almeno va a termine.



Anche il viaggio più lungo inizia con un piccolo passo.
Si vis pacem, para bellum!!!
Mark Zuckerberg ha reso suoi schiavi milioni di persone senza che se ne rendessero conto. F.G.
<Avete vinto voi,ma almeno non riuscirete a considerarmi vostro complice> Da Mediterraneo.
Inferno,Canto III,verso 51 Virgilio dice.........
rbacchi




una ogni 10 livelli


postato il:
28.01.2022, alle ore 18:05
Grazie FrancoGual,
farò anche questa prova. Come velocità di avanzamento e incremento di profondità cosa mi consigli?



Se lo puoi fare fallo e non t'arrabbiare,
se non lo puoi fare, pazienza e non t'arrabbiare
nautiluso




una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
28.01.2022, alle ore 18:14
FrancoGual:


E' un errore lavorare veloce su materiali plastici, meno gira meglio è.
Non fonde e non attacca, con un leggero soffio di aria e la fresa al minimo sindacale, compatibilmente con il risultato.
Lavoro lento ma almeno va a termine.


Da prove che ho fatto (se guardate avevo anche richiesto tempo fa consigli) sono finito dalla parte opposta, ovvero molto veloce. Se la potenza del mandrino te lo permette viaggia sui 1000 mm/min 18000 giri su fresa da 3 mm.
Il fatto che impasti o meno deriva dalla tipologia. Se è colato (meglio) o estruso (un incubo).
segui questo thread con grixFC, per questa funzione devi aver installato il software grixFC

torna su
     

Come utente anonimo puoi leggere il contenuto di questo forum ma per aprire una discussione
o per partecipare ad una discussione esistente devi essere registrato ed accedere al sito




 

 
 
indietro | homepage | torna su copyright © 2004/2022 GRIX.IT - La community dell'elettronica Amatoriale