home | area personale         schemi | tutorial | robotica | pic micro | recensioni         forum | chat irc         faq | contatti         store | Ordina PCB
username
password
cerca

 
FORUM: chiacchiere
Suggerimenti, opinioni, segnalazione siti e discussioni a tema libero. (evitate post sul sistema dei livelli, per eventuali richieste e suggerimenti usate l'apposita scheda contatti)


L'inquilino non vuole lasciare la casa
     
Autore Messaggio opzioni
ENRICO51





postato il:
12.11.2020, alle ore 19:39
L'inquilino non vuole lasciare la casa 

Sembrerebbe una storia come tante ma questa volta l'inquilino è un certo Trump e la casa è la residenza del presidente degli USA. Non era mai successo, tutti anche se a malincuore hanno accettata la sconfitta, anche se di stretta misura, ma lui no. Presenta ricorsi su ricorsi e non vuole andarsene. Certo è che anche gli americani non stanno messi troppo bene.


L'uomo ha diviso l'atomo ma non sa dividere il pane
diegobincoletto




una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
12.11.2020, alle ore 20:46
Quì abbiamo un inquilino che nessuno ha votato e moltissimi vorrebero eleiminare.

Ha poi fatto quello che a Trump non riesce di fare, un secondo mandato, addirittura con yoltafaccia incredibile!

Di cosa parliamo?



Scusate, passavo di qua\'...
L'unica rivoluzione possibile
è quella di migliorare se stessi.
caccamo2





postato il:
12.11.2020, alle ore 20:57
diegobincoletto:
Quì abbiamo un inquilino che nessuno ha votato e moltissimi vorrebero eleiminare.

Ha poi fatto quello che a Trump non riesce di fare, un secondo mandato, addirittura con yoltafaccia incredibile!

Di cosa parliamo?

si davvero, di cosa parli? USA e' una repubblica presidenziale, l'italia e' una repubblica parlamentare. La sai la differenza?
In italia non si e' mai votato il presidente del consiglio, studiati la costituzione prima di parlare.



attenzione, questo sito e' privo di moderazione adeguata e iscrivendoti corri il rischio di venire insultato pubblicamente dagli amministaratori per aver espresso un'opinione diversa dalla loro
rcc.roberto



[pagine pubblicate]

postato il:
12.11.2020, alle ore 20:59
diegobincoletto:
....e moltissimi vorrebero eleiminare.


Evidentemente è una netta minoranza.... buoni poi
diegobincoletto




una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
12.11.2020, alle ore 22:22
Sara’ una sorpresa per voi, non sono cosi’ ignorante!

Avere governi su governi formati in modo ‘creativo’ , per avere poltrone, se non imposti da personaggi dubbi, il fatto che sfruttino una giustificazione legale non e’ un vanto.

Se le regole sono inefficienti e fruttate in modo poco etico, si deve cambiarle, non accettare le nefandezze di abili manipolatori delle stesse.



Scusate, passavo di qua\'...
L'unica rivoluzione possibile
è quella di migliorare se stessi.
caccamo2





postato il:
12.11.2020, alle ore 22:59
diegobincoletto:
Sara’ una sorpresa per voi, non sono cosi’ ignorante!

Avere governi su governi formati in modo ‘creativo’ , per avere poltrone, se non imposti da personaggi dubbi, il fatto che sfruttino una giustificazione legale non e’ un vanto.

Se le regole sono inefficienti e fruttate in modo poco etico, si deve cambiarle, non accettare le nefandezze di abili manipolatori delle stesse.

l'efficienza delle regole non si misura in quanto l'operato del governo sia simile a quanto vorresti tu.
E' un bene che non siamo come in america che arriva il primo pazzo di turno e instaura una dittatura minacciando di non andarsene e lamentando brogli inesistenti.
Quanto sta accadendo in usa e' proprio quello che dobbiamo evitare ad ogni costo, la democrazia ha dei limiti perche' le persone hanno dei limiti, e tu sei uno di quelli eh.
Quando avremo istruito tutti a non credere alle fake news allora forse avremo una democrazia migliore.
Il voto e' assolutamente sopravvalutato, ci sono molti modi di creare una classe dirigente, le aziende fanno forse le elezioni per la da? Eppure funzionano no?
La competenza delle persone va valutata da chi e' in grado di farlo, il popolo non e' capace di nominare delle eccellenze. Dovrebbero farlo i sociologi, i professori universitari che non si lasciano fottere il cercello da slogan semplicistici.



attenzione, questo sito e' privo di moderazione adeguata e iscrivendoti corri il rischio di venire insultato pubblicamente dagli amministaratori per aver espresso un'opinione diversa dalla loro
MB54




una ogni 100 livelli


postato il:
13.11.2020, alle ore 07:48
ENRICO51:
.. Presenta ricorsi su ricorsi..



Quì trovi un nutrito elenco, presumo parziale, dei ricorsi. Per la maggior parte già respinti e comunque relativi a numeri troppo bassi per spostare il risultato.
https://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/sapevate-che-ame…
diegobincoletto




una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
13.11.2020, alle ore 10:21
Quì abiamo un sistema moto più 'trasparente' e democratico.

Votiamo per dei partiti che fino al giorno delle elezioni si sono 'dichiarati' (eufemismo) totalmente incompatibili e che giurato che non governeranno mai insieme e poco dopo vanno a braccetto per spartirsi le poltrone, accettando pure ricatti da personaggi ambigui che con una iccola percentuale fanno da ago della bilancia.

Poi ciliegina sulla torta, appare un personaggio totalmente sconosciuto alla maggioranza delle persone, che non è mai apparrso durante la campagna elettorale, che disciara di essere 'terzo' (incomodo) e diventa presidente del consiglio (governo) ufficialmente per fare da 'moderatore' tra due partiti che non hanno assolutamente niente in comune.

Ovviamente quella coalizione non sta in piedi e dopo un anno e mezzo si rompe l'accordo.
Tutti si aspettano che in una situazione dove i 3 partiti principali che si dichiarano incompatibili e continuano ad insultarsi pesesantemente in pubblico, sfoci almeno in nuove elezioni, anche perchè nel frattempo i sondaggi dicono che le preferenze dei cittadini sono cambiate enormemente.

Invece no, viene creata una nuova coalizione dove il partito che ha fatto un'opposizione feroce e continua a dichiaare di non volere e potere in ogni modo governare con uno degli altri due si accorda per la spartizione delle poltrono con quello che gli è stato maggiormente ostile.
Per completare il quadro arriva un personaggio noto per aver detto 'stai sereno...' a qualcuno che governava prima, con i risultati noti, e si mettere a fare alleato ed opposizione (ago della bilancia) dentro a questa improbabile cozzaglia di politicanti.

Ciliegione sulla torta (è stato promosso) rimane quel personaggio ambiguo di prima al comando, guadagnandosi in toto l'appellativo di UOMO PONGO (prende qualsiasi forma).

Poi abbiamo il coraggio di criticare altri paesi dove i candidati presentano dichiaratamente le loro idee, condivisibili o meno.

Io non sono assolutamente a favore di Trump, anche se Biden non mi entusiasma, però non mi permetto di criticare le decisioni dei cittadini di altri paesi che esprimono il loro voto per eleggere chiaramente chi vogliono (mi sembra che democrazia significhi anche questo), quando quì si va a voatre per dei 'partiti' che non ti fanno conoscere le loro intenzioni dopo il voto, è peggio del gioco del lotto, altro che democrazia!



Scusate, passavo di qua\'...
L'unica rivoluzione possibile
è quella di migliorare se stessi.
diegobincoletto




una ogni 10 livelli una ogni 10 livelli


postato il:
13.11.2020, alle ore 10:43
caccamo2:

Il voto e' assolutamente sopravvalutato, ci sono molti modi di creare una classe dirigente, le aziende fanno forse le elezioni per la da? Eppure funzionano no?
La competenza delle persone va valutata da chi e' in grado di farlo, il popolo non e' capace di nominare delle eccellenze. Dovrebbero farlo i sociologi, i professori universitari che non si lasciano fottere il cercello da slogan semplicistici.


Sono d'accordo con te sulla parte iniziale, il problema è che la gente viene volutamente messa nella posizione di non poter capire chi sono le persone che votano.
Continuano a presentare dei 'partiti' che non si capisce che scopo reale abbiano con personaggi che non fanno altro che insultarsi l'un l'altro in ogni occasione senza presentare alcun programma di governo sensato.

Si prefericono i vecchi slogan anacronistici che hanno lo scopo di riunire le persone per appartenenza tipo tifo calcistico piuttosto che presentare programmi di governo articolati e realistici.

Alla fine ti fanno votare per un partito che dovrebbe rappresentare le tue idee, per poi scoprire regolarmente che faranno tutt'altro.

Non parliamo poi degli 'sforzi' che non fanno per per far conoscere i candidati ed i loro programmi.



Scusate, passavo di qua\'...
L'unica rivoluzione possibile
è quella di migliorare se stessi.
ENRICO51





postato il:
13.11.2020, alle ore 11:00
diegobincoletto:
Quì abbiamo un inquilino che nessuno ha votato e moltissimi vorrebero eleiminare.

Ha poi fatto quello che a Trump non riesce di fare, un secondo mandato, addirittura con yoltafaccia incredibile!

Di cosa parliamo?


Fai finta di non sapere o non sai realmente? Da quello che ho capito ti riferisci al presidente del governo. Il governo si presenta in parlamento e chiede la fiducia, se la ottiene governa altrimenti va a casa, STOP. Il tuo 'moltissimi vorrebbero eliminare' è inesatto perché è solo una minoranza,come ti ha già detto Roberto, se fosse maggioranza Conte andrebbe a casa, chiaro no?



L'uomo ha diviso l'atomo ma non sa dividere il pane
segui questo thread con grixFC, per questa funzione devi aver installato il software grixFC

torna su
     

Come utente anonimo puoi leggere il contenuto di questo forum ma per aprire una discussione
o per partecipare ad una discussione esistente devi essere registrato ed accedere al sito




 

 
 
indietro | homepage | torna su copyright © 2004/2021 GRIX.IT - La community dell'elettronica Amatoriale