home | area personale         schemi | tutorial | robotica | pic micro | recensioni         forum | chat irc         faq | contatti         store | Ordina PCB
username
password
cerca
 
ZIBASE BY ZODIANET tipo: livello:
Centralina per Domotica.Recensione generale con applicazione specifica per il FOTOVOLTAICO
 
 



RECENSIONE DA
www.Grix.it

ZIBASE by ZODIANET
Con applicazione per
FOTOVOLTAICO
 
 
 
 
 
COS’è ZIBASE

ZIBASE è il nuovo gateway wireless in grado di realizzare il più completo controllo di automazione domestica.

La centralina radio lavora sia a 433Mhz che a e 868Mhz ed è compatibile con moltissimi dispositivi attualmente in commercio, può essere quindi abbinata a sensori di temperatura Oregon Scientific, a dispositivi di rilevazione di temperatura (Chacon, X10) o anche a dispositivi attuatori, come interruttori e prese radiocomandate.

Zibase, permette  di mantenere il controllo su tutto ciò che accade nella vostra casa, da qualsiasi parte del mondo, direttamente attraverso il cellulare o tramite un PC collegato ad Internet.

Inoltre, grazie alla funzione “scenari” attivabile tramite apposita licenza opzionale, è  possibile creare specifici automatismi, attivando o disattivando dei carichi, anche in funzione di quanto rilevato dalle varie sonde abbinate.

La grande adattabilità della centralina ZIBASE permette quindi un uso in svariate applicazioni che possono spaziare dal semplice controllo di una caldaia ad un sistema complesso che possa gestire tutta la “domotica”, controllando il sistema di allarme, la gestione delle tapparelle, del riscaldamento, dell’illuminazione…ecc

In particolare, per dimostrare la versatilità del prodotto, utilizzeremo questo dispositivo in un campo particolarmente interessante cioè nel FOTOVOLTAICO e, come vedremo più avanti, abbineremo questa centralina con un rilevatore di consumi, realizzando un sistema in grado di conteggiare l’energia prodotta dall’impianto e monitorarne lo stato, attivando o disattivando vari dispositivi in funzione delle rilevazioni dei sensori.

 

Confezione e contenuto

 Il prodotto, inviato dal rivenditore italiano ARTEA S.r.l.  (in fondo alla pagina meglio specificato) è stato recapitato tramite corriere MBE, in circa un giorno lavorativo. Esso risulta adeguatamente imballato e protetto con cellophane/bolle e polistirolo.

 

All’ interno troviamo sia il dispositivo principale che gli accessori (trasformatore di alimentazione e cavo LAN).

Nel nostro caso inoltre, poichè si vuole utilizzare la centralina per le rilevazioni di un impianto fotovoltaico, vi è in abbinamento il misuratore di corrente OWL costituito dal display principale, dal trasmettitore e dalla sonda, corredati dai relativi cavi.

 Riassumendo il materiale utilizzato è :

1)    Centralina ZIBASE

2) Display OWL

3)    Trasmettitore con clip

4)    Trasformatore di alimentazione

5)    Cavetto Usb

6) Cavo Lan

7)    Manuali di installazione ed uso

 
 
 
 
 

 Kit OWL

 
Avvio e configurazione

Il Kit OWL è principalmente composto da un sensore a clip con relativo trasmettitore wireless e da un Display stand Alone, che quindi  può funzionare da solo,  senza l’uso della centralina ZIBASE.

Il kit OWL viene affiancato al nostro gateway per rilevare la produzione del nostro impianto fotovoltaico inviando i relativi dati al sistema e gestendo di conseguenza le varie utenze.

L’installazione è molto semplice e NON  richiede nessuna modifica all'impianto esistente in quanto il trasmettitore wireless è dotato di  apposita clip che permette di interfacciarlo all’impianto senza scollegare o tagliare alcun filo ma semplicemente facendone passare il cavo all’interno.

 

L’accoppiamento tra il trasmettitore ed il display è automatico e già impostato di fabbrica ma può essere necessario rieseguire la procedura che consiste semplicemente nel premere i relativi pulsanti, come indicato chiaramente nel manuale d’uso.

 

FOTOTRASMETTITORE MONTATO NEL QUADRO DI PRODUZIONE 

 
 

A questo punto il display visualizzerà la potenza rilevata che, nel nostro caso, corrisponde all’energia prodotta dal nostro impianto fotovoltaico.

 
 
ZIBASE

Avvio e configurazione

Come già specificato, anche la centralina ZIBASE è molto semplice da collegare in quanto presenta solamente una presa per l’alimentazione dove verrà collegato il relativo trasformatore ed una presa RJ45 dove verrà collegata la LAN per fornire l’accesso ad internet.

Appena fornita alimentazione si accendono tutti i led della centralina per poi spegnersi progressivamente.

In questa fase la centralina controlla le periferiche associate e stabilisce il collegamento con il portale ZODIANET.

 
 

Per configurare la centralina è necessario innanzitutto creare un proprio account su www.zodianet.com inserendo i dati richiesti e facendo rilevare al portale il codice identificativo della centralina stessa.

Una volta creato il nostro account, abbiamo proceduto ad abbinare il sensore wireless del kit OWL alla centralina attraverso una semplice procedura abbastanza intuitiva:

specificando il nome e tipo della periferica ed attendendo che la centralina Zibase identificasse automaticamente il codice del sensore.

 

A questo punto la configurazione della centralina e l’abbinamento con il kit di rilevazione sono terminati.

 
 
 

Prove

Abbiamo quindi proceduto con varie prove sia di rilevamento che di visualizzazione:

Discostamento
La prima prova è stata quella di verificare il discostamento del valore rilevato dal sensore da quello riportato dall’inverter. Abbiamo notato un discostamento medio di circa 50w ogni kw. Questo valore, come per altro già notato in altri apparecchi simili, rientra nel campo della normalità in quanto è dovuto alle perdite nel toroide della sonda di rilevazione

Ricezione
La seconda prova è consistita nel verificare la portata di ricezione della centralina ZIBASE, (non potendo allontanare il sensore dallo schema elettrico dell’impianto fotovoltaico abbiamo allontanato la centralina). La ricezione è risultata ottimale nell’ ambito dello stesso piano, spingendosi fino a 25mt, diventando però più faticosa su piani diversi dell’edificio e risultando invece assente su tre piani distinti. Contattato il rivenditore ARTEA S.r.l. per chiedere conferma dell’effettiva portata del dispositivo, lo stesso ci ha confermato la validità delle nostre prove indicandoci anche che, in caso si abbia necessita di coprire distanze molto grandi, vi sono in vendita dei kit di ripetizione del segnale o, in base alle esigenze, si può in alternativa utilizzare una seconda centralina che faccia da “slave” riportando il segnale ed i comandi della principale. Questo , a nostro avviso, è molto importante in quanto permette quindi di poter domotizzare anche edifici molto grandi o posti su diversi livelli.

Visualizzazione
La visualizzazione dei dati rilevati può essere effettuata con il telefonino tramite apposite applicazioni gratuite sia per IPad che per android o anche da Pc. Nel nostro caso è stata effettuata tramite Pc.

Collegandosi al sito www.zodianet.com con l’account precedentemente creato, abbiamo cliccato su “PCPAD” e ci è apparso appunto un Pad virtuale da dove è stato possibile visualizzare i valori rilevati:

Con la possibilità di entrare nel dettaglio con i relativi grafici:

 
 
ALTRE PROVE

Data l’estrema versatilità della centralina, abbiamo poi deciso di non limitare l’applicazione al solo campo del fotovoltaico e, pensando di fare cosa gradita a quanti vogliano utilizzare la centralina per l’automazione della propria abitazione, abbiamo proceduto con ulteriori prove

Abbiamo quindi proceduto ad abbinare alla centralina due sensori Oregon Scentific (precisamente un THR128 e unTX01) ed una presa radiocontrollata.

Le misure rilevate dai sensori sono state poi visualizzate sull’interfaccia PCPAD come già specificato

 

Anche in questo caso abbiamo effettuato le verifiche come nel caso del fotovoltaico che ci hanno confermato quanto detto in precedenza.

Scenari

Come già accennato, con la ZIBASE si può acquistare la licenza opzionale “scenari”. Questa caratteristica non è essenziale per il funzionamento della centralina ma è sicuramente molto utile per creare un sistema di domotica avanzata.

In pratica, grazie a questa modalità, si può programmare la centralina in modo che intervenga ed attivi una sua funzione in base, per esempio, alla rilevazione di un sensore

clicca per ingrandire

Si può quindi impostarla in modo che attivi un carico, come nel nostro caso, quando la produzione del fotovoltaico raggiunge una certa soglia, per poi disattivarlo quando riscende.

Ma la funzione scenari può essere utile, per esempio, nel caso di domotica avanzata per creare programmazioni che attivino o meno l’impianto di riscaldamento in funzione della temperatura rilevata dai sensori, oppure attivino o disattivino l’impianto di illuminazione o l’automazione delle tapparelle e così via.

Altro

Infine, anche se non testate direttamente, segnaliamo la possibilità di gestire attraverso la centralina ZIBASE anche l’impianto d’allarme e l’impianto di videosorveglianza con svariati sensori e telecamere da abbinare alla stessa.

Attualmente è in commercio la versione ZIBASE2 che comprende oltre quanto già specificato, un' interfaccia radio per gestire le periferiche con protocollo Zwave.

 

Conclusioni

Considerando l’estrema versatilità della centralina ZIBASE, la nostra valutazione è sicuramente positiva e possiamo inoltre confermare che la configurazione e l’utilizzo sono veramente semplici ed immediati. Il prodotto è quindi anche adatto a chi non ha competenze specifiche nel settore.

Le prove effettuate, come evidenziato, sono state tutte superate egregiamente.

Nello specifico, l’uso in abbinamento con il sistema per fotovoltaico è molto utile in quanto permette di controllare l’impianto di produzione anche a distanza semplicemente con un cellulare. Inoltre, grazie alla funzione scenari, si può gestire gli utilizzatori in base alla produzione dell’impianto stesso.

 

Valutazione positiva anche per il servizio di spedizione ed assistenza all’ installazione e messa in funzione di ARTEA S.r.l.

 

Dove acquistare 

Potete acquistare la centralina ZIBASE o il kit Zibase+Fotovoltaico direttamente dallo Store di ARTEA S.r.l. cliccando sul seguente link:

 

 

 

ARTEA S.r.l. ha gentilmente offerto per gli utenti di grix.it uno sconto in percentuale variabile  su questo e glialtri prodotti in vendita.
Per usufruire dell' offerta basta contattare ARTEA S.r.l. tramite telefono o email comunicando il codice convenzione "
ZIBASEgrix" per ricevere un preventivo personalizzato e scontato e le istruzioni su come procedere con l'acquisto.

 

Inoltre, potete trovare ulteriori informazioni su questo e gli altri prodotti venduti da ARTEA S.r.l. al seguente link:

  
 

oppure potete contattare i seguenti recapiti:

ARTEA Srl
Via Stromboli, 20
20144 - Milano (Mi)

E-mail: info@nuovartea.eu

Telefono: 02/461461
 
 

ALTRI KIT

Segnaliamo infine la possibilità di acquistare altri kit di automazione specifici tra cui:

KIT CONTROLLO TEMPERATURA

KIT CONTROLLO CALDAIA

KIT CONTROLLO ELETTRODOMESTICI

 
 

CARATTERISTICHE TECNICHE

Di seguito, per concludere la nostra recensione, si riportano le caratteristiche tecniche così come dichiarate dal produttore:

 
 
Specifiche:
 
  • Modello: Zibase senza licenza Zwave
  • Smartphone: funziona su qualsiasi cellulare con accesso WEB / WAP webapp
  • Applicazione: Android e iPhone
  • PC Application: Browser supporto Flash
  • Dimensioni: 220 * 120 * 35mm
  • Peso: 310g
  • Potenza: 9V/300mA (trasformatore incluso)
  • Consumo: 1W
  • Interfacce radio: 433MHz e 868MHz
  • CE
 
 
 
Download

 SCARICA QUESTA RECENSIONE in pdf

 
 
 

difficoltà
costo
informazioni
Pagina creata il 26/06/2012 ore 13:15
ultima modifica del 03/07/2012 ore 16:57
la pagina stata visitata 9942 volte



Lo staff di www.grix.it non si assume responsabilità sul contenuto di questa pagina.
Se tu sei l'autore originale degli schemi o progetti proposti in questo articolo, e ritieni che siano stati violati i tuoi diritti, contatta lo staff di www.grix.it per segnalarlo.

   
 

 
 
indietro | homepage | torna su copyright © 2004/2017 GRIX.IT - La community dell'elettronica Amatoriale