home | area personale         schemi | tutorial | robotica | pic micro | recensioni         forum | chat irc         faq | contatti         store | Ordina PCB
username
password
cerca
 
DOMOKI tipo: livello:
Sistema di Domotica Modulare basato su sistema Android
 
 



 

 DOMOKI  

Domotica Android per la casa

 

clicca per ingrandire

 

 

 

RECENSIONE DA

www.Grix.it

 

 

 

PREMESSA

Per chi non conosce il prodotto, una breve presentazione:

DOMOKI è un nuovo sistema in grado di controllare svariati dispositivi quali prese radiocomandate, luci, sensori ed altre apparecchiature e cambiare completamente la gestione della tua abitazione con automazioni varie e funzioni di domotica.

Cuore di tutto  il sistema è Android (Android 4.2.2 Jelly Bean.) integrato in Domoki, che ne permette ampia flessibilità ed adattamento a svariate esigenze.

 

DOVE TROVARE DOMOKI

Domoki può essere acquistato online direttamente  dal sito del produttore Almadom.us srl (di cui troverete tutti i riferimenti in fondo a questa pagina) in due modalità :

 

Singolarmente

Cioè l' unità centrale che da sola permette di avere le funzioni base per una prima automazione, integrando già al suo interno 3 tipi di attuatori e, più precisamente un dimmer e 2 deviatori oltre che funzione di termostato e sensori di luce e suono.

oppure con il pacchetto Domoki cube che è un pratico starter kit che permette di sfruttare da subito le varie funzionalità del domoki aggiungendo, ad un prezzo vantaggioso,  gli elementi base per creare un sistema domotico.

 

Il KIT "Cube" contiene i seguenti dispositivi che vedremo poi nel dettaglio :

  • 1 Domoki
  • 1 Presa comandata wireless
  • 1 Sensore di movimento
  • 1 Sensore gas

 

 
clicca per ingrandire

 

Quello da noi testato è  il pacchetto "domoki cube"

  

CONFEZIONE

Il prodotto arriva direttamente a casa  ben confezionato.  Il suo imballo sembra quindi sicuro ed adeguato per permetterne senza problemi  la spedizione .

La confezione è in effetti un cubo al cui  interno troviamo i dispositivi confezionati ulteriormente nei loro rispettivi scatolini e con le istruzioni per l'uso ed il montaggio.

 

 
clicca per ingrandire

 

 

COSA PERMETTE DI FARE

Domoki è un microcomputer touchscreen che sostituisce gli interruttori a muro e permette di controllare qualsiasi dispositivo elettrico e tutti i dispositivi che utilizzano lo standard di comunicazione denominato zigbee.

Con domoki si può quindi creare facilmente e senza grossi costi  una vera e propria "smart home".
A differenza dei tradizionali interruttori domoki non integra pulsanti meccanici: l'interfaccia per l'attivazione delle varie funzionalità è un display LCD a colori da 2,4 pollici.

Il nuovo sistema di "home automation"  è in grado di  gestire una vasta gamma di funzionalità aggiuntive che spaziano dal controllo interattivo del riscaldamento e della climatizzazione, alla gestione intelligente dell'illuminazione e delle tapparelle motorizzate, dal riconoscimento vocale alla segnalazione del rilevamento di consumi generali e anomali fino alla gestione di prodotti di terze parti operanti con standard Zigbee.

Infine, molto importante, è la possibilità di controllare il dispositivo con la propria voce: ebbene si, il Domoki integra, anche se ancora in fase di sviluppo e migliramento, una funzione di riconoscimento vocale che permetterebbe di attivare le varie funzioni semplicemente pronunciandone il relativo comando.

 

INSTALLAZIONE

L'installazione del Domoki è veramente molto semplice anche perchè il dispositivo ha la dimensione di tre frutti standard e può essere inserito nelle classiche scatole elettriche 503, tipo quella seguente:

clicca per ingrandire

sostituendo gli interruttori tradizionali, basta collegare i cavi presenti nella scatola elettrica, tutto funzionerà come prima .

 

Non necessita  quindi di un intervento particolare o di opere murarie e perciò può essere installato da chiunque.

Domoki é compatibile con le seguenti placche:

  • Vimar serie Idea, Idea Rondò, Arkè Classic, Arkè Round;
  • BTicino serie Living International, Living Light, Matix e Luna;
  • Ave serie Banquise e Noir

 puoi collegarlo elettricamente in diverse modalità, dalla più semplice alla più complessa, seguendo anche quanto riportato nella seguente "quick guide"

 

"quick guide" !!

 

che prevede per esempio i collegamenti elettrici come dimmer/deviatore sotto riportati:

 

 
clicca per ingrandire

 

PRIMA CONFIGURAZIONE

Alla prima accensione,  Domoki necessita di una configurazione di base: bisogna "settare" la funzionalità dei tre  relè in esso integrati e si può scegliere per caduno se utilizzarlo come:

Interruttore/deviatore

dimmer

 pulsante

termostato

La procedura è basata su un wizard che mostra varie schermate di configurazione:

 

 

 

completata questa procedura di assegnazione delle funzioni dei pulsanti virtuali,  il domoki  visualizzerà un "qr-code".

Per entrare nelle ulteriori schermate di configurazione, bisogna interfacciare il Domoki con il proprio smartphone,

Anche in questo caso la procedura è semplificata ed automatizzata al massimo, basta infatti scaricare la giusta applicazione per il proprio cellulare

 

 DOWNLOAD APPLICAZIONE

PER APPLE


PER ANDROID

 

installarla , seguendo le indicazioni riportate e quindi inquadrare direttamente dalla applicazione stessa il qr-code .
L'associazione delllo smartphone al dispositivo avverrà in modo automatico ed
in seguito il domoki indicherà il termine della procedura di configurazione.

Il Domoki sarà quindi pronto per l'utilizzo.

 

 SCENARI

Con la funzione scenario in un impianto domotico è possibile realizzare varie configurazione di differenti  automatismi, in modo da  creare determinate situazioni.

Grazie ad uno scenario si può quindi accendere, spegnere o regolare la potenza di determinate luci, configurare gli impianti audio e video, la termoregolazione e così via.

Non dovrete quindi configurare  ogni dispositivo, ma otterrete nei vostri ambienti la configurazione voluta con un solo click.

 Vediamo per esempio la configurazione di due possibili scenari:

Es. Scenario ACCESSO
. Appena entrati in casa, il sistema richiede di disinserire l’allarm e dopo esegue automaticamente , per esempio, le seguenti azioni:
– Viene disinserito il sistema di sicurezza
– Si alzano le tapparelle in successione
– Si accendono le luci
–  Viene regolata la temperatura a 20 gradi

Es. Scenario NOTTE
Si puo programmare lo scenario, per esempio, per eseguire automaticamente le seguentifunzioni:
– chiusura delle tapparelle rimaste aperte
– spegnimento delle luci della zona giorno
– abbassamento graduale fino allo spegnimento delle luci della zona notte
– spegnimento della diffusione sonora
– regolazione della temperatura
– inserimento del sistema d’allarme in modalità notte

 

 

ACCESSORI

 Oltre a quelli presenti nella confezione, al dispositivo base, vi si possono aggiungere un'infinità di ulteriori accessori.

Questo è possibile grazie al fatto che  Domoki può essere interfacciato con tanti altri dispositivi oggi in commercio che utilizzano lo standard di comunicazione ZIGBEE, tra l'altro facilmente reperibili sia in negozi online che in negozi fisici, quali ikea ecc.

Per quanto riguarda lo standard ZIGBEE diciamo semplicemente che è  un insieme di protocolli di comunicazione ad alto livello che fanno uso di antenne digitali a bassa potenza e si basa sullo standard IEEE 802.15.4 per WPAN (wireless personal area network). Attualmente i dispositivi che usano questo protocollo per scopi di domotica operano su una frequenza di 2,4 Ghz

NOTE: Domoki non può “configurare” impianti audio/video. Al momento può funzionare come attuare in on/off e recuperarne i consumi. In futuro, tutti i dispositivi WiFi e ZigBee che si renderanno disponibili ad integrazioni specifiche, saranno presi in considerazione.

 

 

Analiziamo ora nel dettaglio gli accessori presenti nella confezione "cube" iniziando con una osservazione che riguarda tutti gli accessori testati e cioè l'abbinamento con il Domoki.

Nel nostro test,  inizialmente, senza seguire le istruzioni fornite ,abbiamo avuto qualche difficoltà nell'effettuare l "accopiamento" ma poi, affidandoci alle indicazioni fornite, abbiamo constatato che la procedura risulta invece essere abbastanza semplice ed immediata.

In partica, uno dei passaggi fondamentali, è il reset del dispositivo da abbinare nel momento in cui lo stesso Domoki lo richiede.

Esaminiamo quindi nel dettaglio i dispositivi forniti:

 

1) Presa comandata wireless

Si inserisce in una normale presa di corrente e permette di controllare il carico ad essa collegato. Se per esempio abbiamo collegato una lampada da tavolo, tramite gli scenari creati con Domoki possiamo controllarne accenzione e spegnimento, anche in orari pre-programmati.

Ma non finisce qui, infatti questo dispositivo permette di controllare i consumi del carico ad essa collegato oltre da fungere anche da ripetitore per il segnale wireless.

2) Sensore di movimento

E' secondo noi uno degli elementi principali, per realizzare un buon impianto di domotica. esso infatti rileva la presenza di una persona nell'ambiente, comunicandola al domoki.

 Con questo accessorio, opportunamente configurato, è possibile creare numerosi scenari ed utilizzare il Domoki, per esempio per accendere le luci al nostro rientro a casa, o attivare una lampada tramite la presa comandata appena descritta.

Un altro importante utilizzo di questo accessorio è per esempio l'uso come rilevatore per creare uno stato di allarme, cioè quando viene rilevata una presenza, il domochi attiva un dispositivo o una sirena da esso comandata 

infine un'altra importante funzione è quella di inviare direttamente sul tuo smartphone un avviso, in caso di possibile pericolo o di presenza non autorizzata nel locale dove è installato.

3) Sensore gas

 

Il rilevatore wireless di fughe di gas combustibile avvisa se un fornello è rimasto acceso per dimenticanza, se una bombola è difettosa o se il livello di gas naturale nell’aria supera il livello di allarme per qualsiasi altra causa.

Verrai avvisato grazie al segnale di allarme tramite una sirena integrata nel sensore e, grazie alla connessione con domoki, sia in casa che da remoto tramite l’applicazione.

Altri

ovviamente già sul sito del rivenditore, riportato in fondo, troverete numerosi accessori sicuramente compatibili con Domoki ed utilizzabili per ampliare in base alle tante diverse esigenze il vostro impianto.

 


CONCLUSIONI

Dal nostro punto di vista, anche se il prezzo iniziale non è fra i più bassi, il dispositivo offre molto di più rispetto a prodotti analoghi. Il DOMOKI è risultato infatti facile da usare ma nel contempo completo e funzionale.

Il suo punto di forza è la ampia modularietà, intesa come possibilità di ampliare il sistema con svariati dispositivi e quindi, partendo da un sistema base, di creare sistemi di domotica anche molto complessi.

Inoltre il dispositivo stesso è in continua evoluzione e gli stessi sviluppatori rilasciano periodicamente aggiornamenti di Domoki, aggiungendo  funzionalità e/o dettagli grafici.

Altro punto di forza è la possibilità di poter utilizzare numerosi sensori o attuatori che non siano necessariamente prodotti dallo sviluppatore ma anche da terze parti  quali ad esempio gli accessori osram/xiaomi/ikea

Per quanto riguarda gli aspetti negativi riscontrati, sono legati più che  altro al riconoscimento vocale, ancora in fase embrionale, ma che lo stesso produttore contrassegna in fase "beta" e promette un ulteriore sviluppo e miglioramento.

Un altro aspetto negativo è purtroppo legato all'eccessiva "resistenza" dello schermo touch che spesso necessita di una pressione più decisa per rilevare il comando.

Nel complesso possiamo però  affermare che il dispositivo ha pienamente soddisfatto le nostre aspettative e si preannuncia come prodotto leader nel campo della domotica.

 

NOTE del produttore:

La versione definitiva del “voice” preannunciata, non solo migliora ma rivoluziona la versione “beta” portando l’esperienza a livelli ottimali

 Il touch è stato scelto resistivo e non capacitivo (come quello degli smartphone) per i seguenti motivi:

- per evitare che possano essere attivati i dispositivi al semplice sfioro (per errore) 
- per evitare che i più piccoli possano modificare delle impostazioni
- per permetterne l’utilizzo anche con mani bagnate o sporche
        - per permetterne l'utilizzo con guanti (in cucina o all'ingresso in inverno).
 
 

DOVE COMPRARE E DETRAZIONI

L’acquisto  di Domoki, domoki "cube" e dei suoi accessori  può essere effettuato direttamente dal sito del produttore  Almadom.us srl al seguente link:

SHOP ALMADOM

 

Va precisato che anche per il 2018, sarà possibile effettuare la detrazione IRPEF al 65% per le spese di riqualificazione energetica degli edifici, in cui rienta anche la spesa per l' installazione e messa in opera di sistemi di domotica, ossia multimediali per il controllo da remoto degli impianti di riscaldamento, produzione di acqua calda e climatizzazione nelle unità abitative.

 Per i relativi dettagli e le modalità per accedere al suddetto incentivo , si rimanda alla  relativa pagina:

 

DETRAZIONI

 

 

!!! APPROFITTANE ORA !!!

Infine, grazie ad una collaborazione con Almadom verra riconosciuto agli agli utenti di Grix.it uno sconto sull'acquisto dei prodotti in vendita sul loro shop, inserendo direttamente nel loro carrello il  seguente codice: "GRIXDOMOKI".

NOTE: Offerta esterna a grix.it è gestita direttamente da Almadom.us srl che ne decide validità e condizioni.

 


difficoltà
costo
informazioni
Pagina creata il 28/02/2018 ore 18:09
ultima modifica del 15/03/2018 ore 19:17
la pagina stata visitata 3700 volte



Lo staff di www.grix.it non si assume responsabilità sul contenuto di questa pagina.
Se tu sei l'autore originale degli schemi o progetti proposti in questo articolo, e ritieni che siano stati violati i tuoi diritti, contatta lo staff di www.grix.it per segnalarlo.

   
 

 
 
indietro | homepage | torna su copyright © 2004/2018 GRIX.IT - La community dell'elettronica Amatoriale