home | area personale         schemi | tutorial | robotica | pic micro | recensioni         forum | chat irc         faq | contatti         store | Ordina PCB
username
password
cerca
 
RIPRISTINO DI UN COMMODORE64 tipo: livello:
Messa in funzione di un C64 trovato in discarica
 
 



Ripristino di un Commodore64

Introduzione

Portando alcune cose all'isola ecologica ho trovato un bel Commodore 64C che se ne stava soletto in un'angolo. Avendo io iniziato proprio con uno di questi .... potevo lasciarlo lì?  ..........

 P.S. Mi scuso per la stringatezza descrittiva.. ma la favella non e' il mio forte.

 
 
 
Innanzitutto smonto il PC , ripulisco bene dalla polvere, lavo la scocca e la tastiera e do' un'occhiata generale alla M/B . Sembra tutto OK, tranne il fusibile da 2A bruciato. Sostituisco ed alimento a 5 volt con l'alimentatore da banco. Collego alla TV e mi appare il classico schermo del C64. Visto che sembra funzionare, procedo con il recupero.
 
 
 
L'alimentatore
 
Il commodore 64 necessita di un'alimentatore che fornisce 2 tensioni in uscita . Una +5 V 1,5A che alimenta la logica, ed una 9V alternata 1A, da cui vengono ricavati i 50Hz per l'orologio interno, i 12V per alimentare il SID (Chip Audio) e una tensione alternata in uscita sulla USER-Port.
 
E' necessario che le due tensioni provengano da due avvolgimenti diversi  del trasformatore di alimentazione, separati elettricamente tra loro. (Ho provato ad usare un solo avvolgimento ed ho ottenuto o la rottura del fusibile interno o un ronzio sull'audio, gli ingegneri commodore forse sapevano quello che facevano :D ). Lo schema che ho adottato e' il seguente:
 
clicca per ingrandire
 
 
Ho preferito non usare un regolatore classico, poiche' il TR ha un drop-out inferiore che mi ha permesso di usare un solo diodo rettificatore. Analizzando il ripple ai capi di C1 con l'oscilloscopio, infatti ottengo una tensione che varia da circa 10V a 6V, mentre all'uscita ho 5V stabili.
 
Questo mi permette di avere minor dissipazione sul regolatore. Manca infatti tutta la potenza trattegiata in azzurro sul grafico seguente, rispetto a se avessi usato un raddrizzatore a doppia semionda.
 
Questo usando un trasformatore con 2 secondari da 9V . Alternativamente puo' essere usato un trasformatore 7,5 -- 9, usando un ponte di graetz come raddrizzatore. 
 
 
 
L'alimentatore e' stato cosi' calcolato: Tr1 ha un hfe min. 15, Tr2 min 150, quindi per avere 1,5A in uscita, serve in base a TR1 100mA, che divisi per 150 fanno 0,67 mA in base di Tr2. Supponendo una corrente di zener di 20mA ed una Vin di 9V (misurata con carico di 1 A) avremo :
 
R1= [Vin -(Vz+Vd)] / (Ib2+Iz) ---> R1=2.1/0.026 ---> R1=80,77 Ohm, normalizzati 82. 
La resistenza dissipa inoltre R*I2 -- > 0,05W.
 

 
 Nello schema ho messo una resistenza da 100 poiche' non avevo da 82, ma funziona uguale. Da considerare il fatto che in realta' il C64 assorbe circa 800mA, il resto era a disposione di eventuali periferiche esterne (registratore, modem, joystick, cartucce.....) 
 
 
                                                    
 
 

Il risultato finale , notare il connettore a destra, vicino al regolatore, per prelevare 5 Volt per periferiche ausiliarie 

(P.S. Manca il condensatore parallelo allo zener, l'ho aggiunto dopo ) 
 
                                                  
 
 

 
Questo il pinout del connettore di alimentazione:    
 
     
 
 
 
 
Il Reset
 
Per evitare di dover spegnere il C64 ad ogni cambio gioco ho aggiunto un piccolo pulsante di reset. Normalmente la linea reset e' accessibile sul PIN3 della USER-Port.
 
Per resettare il C64 basta mettere a massa il suddetto Pin per qualche istante. Ho saldato allora un piccolo pulsantino sul modulatore, in corrispondenza di una apertura sulla scocca, ed ho portato un solo filo sulla linea di reset, saldandolo su un punto alternativo piu' vicino.
 
 
In foto il dettaglio:
 
 
                                
 
 
Cavo Video
 
Cercando in rete ho trovato alcuni schemi per il collegamento video, uno dei quali sfrutta l'uscita S-Vhs, che ha la migliore resa. 
Lo schema della presa Video del C64 e' il seguente:
 

 
Fonte: http://radagast.bglug.ca/C64_svideo/C64_Svideo.html
 
 

 
Ho usato del cavo tripolare schermato, e devo dire che la resa e' davvero superba, con colori brillanti (forse un po' troppo saturi)
 

Riporto di seguito una tabella che permette di realizzare tutte le possibili combinazioni di cavi (rca / S-Video / Scart)
 
 
Collegamenti audio/video
C-64 out Descrizione S-Video Scart-Svideo Scart-Cvbs
1 Luminanza 4 20
 
2 Massa 1 e 2 4,5,17 4,17
3 Uscita Audio   2 e 6 2 e 6
4 Uscita Video CVBS 3 (vecchi C64) 7 (vecchi C64) 20
5 Ingresso Audio      
6 Crominanza 3 7
 
 
La voce "Vecchi C64" si riferisce ad i primi modelli di commodore che avevano l'uscita Video con soli 6 pin, invece di 8. Come si vede, inoltre, il c64 ha un'ingresso audio che permette di miscelare un suono esterno con quello generato dal SID (il chip audio). In caso non si usi e' preferibile cortocrcuitare a massa il relativo pin, in modo da eliminare eventuali segnali spuri che potrebbe captare.

 
Un'ultima foto con il Commodore in funzione.




  il parere della community
esprimi il tuo voto approvi questa pagina? promo


  non sei autenticato, per questo non puoi visualizzare i commenti sulla pagina. Se sei registrato accedi oppure registrati.


difficoltà
costo
informazioni
Questa pagina è stata creata da percoco2000
il 16/04/2011 ore 09:53
ultima modifica del 20/05/2011 ore 23:33
la pagina è stata visitata 10100 volte




Lo staff di www.grix.it non si assume responsabilità sul contenuto di questa pagina.
Se tu sei l'autore originale degli schemi o progetti proposti in questo articolo, e ritieni che siano stati violati i tuoi diritti, contatta lo staff di www.grix.it per segnalarlo.

   
 

 
 
indietro | homepage | torna su copyright © 2004/2022 GRIX.IT - La community dell'elettronica Amatoriale